Come curare rapidamente l'influenza durante la gravidanza e quali complicazioni essa minaccia

Insonnia

Malato di influenza ha paura di ognuno di noi. L'esperienza di numerose epidemie ha dimostrato che questa malattia infettiva acuta può essere causata da una varietà di virus influenzali, compresi quelli poco studiati.

E secondo la classificazione, l'influenza appartiene al gruppo delle infezioni virali respiratorie acute (infezioni virali respiratorie acute). Di tanto in tanto, l'influenza si diffonde in tutto il mondo sotto forma di potenti epidemie, abbatte tutti - vecchi e piccoli, compresa la parte più vulnerabile della popolazione - le donne incinte.

Perché abbiamo l'influenza

A volte chiamiamo erroneamente l'influenza un raffreddore comune, che siamo riusciti a catturare con i piedi bagnati. Ma se avessimo la possibilità di sederci accanto a una persona infetta dall'influenza e lui tossisse in nostra presenza, l'infezione potrebbe entrare nel corpo. Cioè, abbiamo contratto l'influenza attraverso le goccioline trasportate dall'aria. Dopo un po ', ci sentiamo deboli e, più tardi, francamente malati. Cosa sta succedendo Il virus si moltiplica rapidamente nel corpo di una persona malata, si diffonde in tutte le parti del corpo, avvelenandoli ciascuno.

Il virus può infettare la membrana mucosa che protegge le nostre vie aeree. E questo può causare polmonite, bronchite, otite media, sinusite. Inoltre, il sistema cardiovascolare di una persona può soffrire, ad esempio, può insorgere un'insufficienza cardiaca.

Qual è l'influenza pericolosa per le donne incinte?

L'influenza durante la gravidanza è una malattia molto pericolosa. La complicanza più grave dopo l'influenza posticipata è la nascita prematura o, peggio di tutto, la minaccia di aborto spontaneo. Ma queste non sono tutte le macchinazioni dell'influenza che minacciano la futura mamma. Non escluse infezioni da stafilococco, emofilia e pneumococco.

Oltre ai problemi che queste infezioni portano, il loro background può esacerbare le malattie croniche di una donna: asma bronchiale, bronchite, problemi metabolici, malattie renali o cardiache.

Quali sono i primi sintomi di influenza?

Durante i periodi di epidemia di influenza, le donne incinte dovrebbero stare in guardia. L'influenza si dichiara immediatamente con febbre, brividi e dolori alle articolazioni. Possono verificarsi anche fotofobia, nausea e vomito. Tutti questi sono segni di avvelenamento del corpo. Se non chiami immediatamente un medico o un'ambulanza, l'influenza darà una tosse secca, naso che cola e mal di gola.

Il calore continua a reggere, può raggiungere il segno di 40 gradi. Una donna vivrà questa condizione per almeno una settimana. Anche se tutto fosse andato senza conseguenze tragiche, una donna incinta si sentiva ancora male per molto tempo: sperimentare debolezza, stanchezza e malessere generale.

Per le donne nella posizione, uno stato depressivo è tipico in questo momento, un cambiamento nel modello di comportamento abituale. Diventa irritabile, è preoccupata per le vertigini e l'acufene, difficilmente sopporta la luce intensa e le conversazioni degli altri.

Come trattare una donna incinta che ha l'influenza

Nella maggior parte dei casi, una donna incinta si libera dall'influenza a casa. Naturalmente, con la stretta osservanza di alcune regole, e soprattutto, il rigoroso riposo a letto, la pulizia quotidiana del bagnato e l'aerazione oraria della stanza in cui si trova. E un po 'di questo: i piatti usati dal paziente sono sciacquati con acqua bollente.

Deve essere completo e razionale, con una predominanza di frutta e verdura, latticini. Se una donna non soffre di edema, le viene mostrato un consumo abbondante sotto forma di composte, bevande alla frutta, succhi di frutta. Tutto ciò contribuirà a liberare rapidamente il corpo dalle tossine.

Se la temperatura corporea non scende sotto i 38 gradi e la donna si lamenta di mal di testa e dolori muscolari, il medico consiglierà l'assunzione di un agente antipiretico Paracetamolo, ma potrà assumere il medicinale dopo 4-6 ore, per un totale di non più di quattro volte al giorno.

  • Trattamento della gola

La gola cesserà rapidamente di ferirsi risciacquandola con una soluzione di furatsilina in acqua calda (1: 1). Se ci sono solo pastiglie di furatsilina in casa, puoi preparare una soluzione per il risciacquo (sciogliere 4 compresse in 800 ml di acqua bollente e fredda).

Un buon rimedio per il trattamento di una gola è il bicarbonato di sodio (1 cucchiaino) sciolto in un bicchiere d'acqua.

Nel trattamento della rinite non si può fare a meno delle gocce di vasodilatatore. Non tutti sono adatti per le donne in gravidanza, quindi è necessario scegliere, in consultazione con un medico.

Fino a quando la tosse è diventata debilitante, è necessario iniziare a bere la pozione espettorante che il medico ha prescritto. Questo rimedio di solito contiene radice di Althea o Thermopsis e deve essere assunto quattro volte al giorno per un cucchiaio al giorno.

Una donna incinta dovrebbe sapere che non dovrebbe prescrivere agenti antibatterici da sola, soprattutto perché non vi è alcun beneficio nel trattamento dell'influenza. Nei casi più rari, con una complicazione batterica (polmonite, sinusite, encefalite, otite), può essere prescritto un antibiotico.

Inoltre, le future mamme hanno bisogno di ricordare che è impossibile assumere farmaci poco conosciuti senza il consiglio di uno specialista, anche se i mass media li presentano come i più efficaci e sicuri che possano curare efficacemente l'influenza.

Il trattamento domiciliare di solito allevia rapidamente una donna incinta dall'influenza. E solo una forma grave della malattia può causare il ricovero in ospedale.

Come ti senti dopo la malattia?

Certamente, trasferire l'influenza non è una buona prospettiva per la futura madre. E anche se il trattamento ha aiutato, e la donna si sente grande, il dottore spesso la indirizza alla ricerca, che determinerà come il bambino ha sofferto della malattia della madre.

Nella prima metà della gravidanza, di solito svolgono un triplo test ormonale. Darà la risposta alla domanda: ci sono dei difetti nello sviluppo del bambino? Allo stesso tempo, è anche possibile la consultazione di un genetista.

Nella seconda parte della gravidanza, la donna passa attraverso una ri-ecografia, uno speciale apparato esamina l'attività cardiaca del feto e il flusso sanguigno nella placenta.

Prevenzione dalle influenze

Come sapete, al fine di non impegnarsi in trattamenti lunghi e spiacevoli, qualsiasi malattia deve essere prevenuta. Soprattutto quando si parla di influenza. Non appena inizia un'epidemia di influenza, una donna incinta dovrebbe fare di tutto per evitare il pericolo. Questo vale soprattutto per le donne nei primi tre mesi di gravidanza.

In inverno, è necessario il meno possibile per utilizzare i mezzi pubblici. Durante un'epidemia, non uscire di casa senza spalmare il naso con l'unguento ossolinico. E, soprattutto, prestare particolare attenzione alla ricezione di complessi multivitaminici speciali che rafforzano la resistenza del corpo alle infezioni virali.

Vaccinazioni: proteggere una donna incinta dall'influenza

La vaccinazione delle donne incinte è volontaria, vengono effettuate in cliniche quando inizia l'epidemia di influenza. Ci sono donne che hanno un forte pregiudizio a una tale misura di prevenzione. In questo caso, dovresti parlare con il tuo medico, che ti convincerà che questo vaccino è ugualmente sicuro sia per la madre che per il bambino. Ma la vaccinazione viene eseguita solo se il periodo di gestazione è inferiore a 14 settimane.

La medicina di erbe aiuterà a far fronte all'influenza

Le ricette popolari sono ben supportate da metodi medici per combattere l'influenza. Le donne incinte potrebbero fidarsi di alcune di loro.

  • Gargarismi con estratto di camomilla. Si può cucinare molto rapidamente: preparare un cucchiaio di fiori secchi con un bicchiere di acqua bollente, far bollire per 10 minuti a fuoco basso, filtrare, raffreddare.
  • L'infusione di calendula viene preparata allo stesso modo della camomilla. È anche molto utile per i gargarismi.
  • Infuso di salvia Un cucchiaio di foglie secche viene preparato con un bicchiere di acqua bollente, infuso per mezz'ora. Quindi filtrare l'infusione e si può usare.
  • Infuso di sambuco. Alcuni cucchiai di fiori secchi fanno bollire per un quarto d'ora a fuoco basso in un bicchiere d'acqua. Filtrare, raffreddare e periodicamente fare i gargarismi.

Per riferimento: la parola "influenza" è arrivata nella nostra lingua dalla Francia. E il francese lo prese in prestito dalla lingua latina: "influre" - cioè "invade". Perciò, per lungo tempo, l'influenza fu dappertutto chiamata influenza, e più tardi, ancora in Francia, fu ribattezzata "grippe", che significa "afferrare".

Trattamento dell'influenza durante la gravidanza

Date le epidemie annuali e l'ampia copertura della popolazione con loro, molte donne devono sopportare l'influenza durante la gravidanza. Questa situazione causa una ragionevole preoccupazione alla futura madre: come trattare l'influenza durante la gravidanza in modo da non danneggiare il bambino? Inoltre preoccupato per l'effetto dell'infezione sul feto. Quanto è giustificato tale ansia e sarà discusso nell'articolo.

Caratteristiche distintive dell'influenza

Nonostante il fatto che l'influenza sia un'infezione virale respiratoria acuta, è caratterizzata da una serie di differenze da altre infezioni virali respiratorie acute nelle donne in gravidanza:

  • prevalenza sotto forma di epidemie;
  • prevalenza di manifestazioni di intossicazione su fenomeni catarrale;
  • il rapido sviluppo del quadro clinico della malattia;
  • più grave e più probabile sviluppare complicanze.

Dopo un breve periodo di incubazione (da diverse ore a 3 giorni) compaiono con l'influenza e i sintomi aumentano velocemente:

  • dolori muscolari;
  • grave debolezza;
  • forte dolore nella regione fronto-temporale;
  • dolore nei bulbi oculari (specialmente quando si muove);
  • fotofobia;
  • dolore muscolare.

Dalle prime ore c'è una febbre alta con brividi. La temperatura può raggiungere 39 0 С e più in alto. La sensazione di calore è accompagnata da una forte sudorazione.

Il giorno 2 compaiono i sintomi catarrali:

  • congestione nasale;
  • lacrimazione;
  • mal di gola;
  • tosse secca e dolorosa;
  • dolore al petto lungo la trachea.

Dopo un paio di giorni, può comparire una secrezione mucosa dal naso e la tosse si inumidisce.

Qual è il pericolo di influenza durante la gravidanza

La gravidanza causa una diminuzione dell'immunità in ogni donna. Questo è fornito dalla natura in modo che una donna possa sopportare il bambino, altrimenti le cellule dell'embrione possono essere percepite dal sistema immunitario della donna come un corpo estraneo, e il corpo cercherebbe di respingerlo.

Ma una diminuzione dell'immunità aumenta il rischio di sviluppare una patologia infettiva in una donna durante la gravidanza, una delle quali è l'influenza. Pertanto, le donne in gravidanza sono a rischio per l'incidenza dell'influenza. L'influenza nelle donne in gravidanza può influire negativamente sul corpo della futura mamma e sul feto.

La malattia influenzale durante la gravidanza può avere un effetto negativo sulla salute di una donna:

  • sviluppo di malattie cardiache, seguito da insufficienza cardiaca;
  • l'insorgenza di complicazioni da parte dell'apparato respiratorio e degli organi ENT;
  • diminuzione della resistenza alle infezioni batteriche (stafilococco, emofilico, ecc.);
  • provocare una esacerbazione della patologia cronica;
  • causare disturbi metabolici.

Le possibili conseguenze per il feto dipenderanno dalla durata della gravidanza in caso di infezione:

  1. L'influenza nelle prime fasi della gravidanza (nel primo trimestre) è particolarmente pericolosa, poiché nelle prime 12 settimane. la gravidanza pone la struttura degli organi del nascituro. Il virus dell'influenza attraverso il flusso sanguigno può causare infezioni fetali e morte fetale. Ci può essere una minaccia di aborto spontaneo durante questo periodo. Quali difetti nello sviluppo degli organi saranno causati da un virus, nessun medico può dirlo. Molto probabilmente un danno al sistema nervoso centrale.
  2. L'influenza durante una gravidanza del secondo trimestre minaccia anche l'aborto spontaneo. Altre conseguenze dell'infezione in questo periodo possono essere:
  • ipossia fetale;
  • mancanza di acqua;
  • scarico precoce del liquido amniotico;
  • sconfitta della placenta (disturbi circolatori).
  1. Nel terzo trimestre, l'influenza può causare:
  • a infezione intrauterina del feto;
  • lo sviluppo dell'ipossia (mancanza di ossigeno nel feto);
  • sviluppo fetale ritardato,
  • creare la minaccia della nascita pretermine.

Dopo l'influenza aumenta il rischio di sviluppare il lavoro debole e la perdita di sangue durante il parto.

Alla nascita di un bambino infetto dal virus dell'influenza in utero, si nota il 60% di tali problemi di salute:

  • i denti stanno tagliando fino a tardi;
  • SARS nel periodo neonatale con lo sviluppo di polmonite;
  • allergie cutanee;
  • cambiamenti endocrini.

Diagnosi degli effetti dell'influenza

Se l'influenza ha colpito una donna nel primo trimestre di gravidanza, si consiglia di tenere premuto fino a 20 settimane. "Triplo test", che aiuta a sospettare la presenza di difetti già presenti nel feto. Il test include l'analisi della gonadotropina corionica umana (hCG), dell'estroliolo e della alfa-fetoproteina (AFP).

A volte vengono riutilizzati per maggiore sicurezza. I risultati del test non sono assoluti, ma solo indicativi, quando viene rilevato un cambiamento, vengono assegnate altre ricerche e consulenze al genetista.

Ulteriori ricerche includono ultrasuoni e amniocentesi - prendendo per lo studio del liquido amniotico, che consente anche di identificare la patologia nel feto. Questa procedura non causa dolore, ma c'è ancora la minaccia di aborto spontaneo (1-2%).

Quando l'influenza si verifica dopo 20 settimane. gravidanza con recupero donne prescrivono: ecografia, studio del flusso sanguigno nei vasi della placenta e del feto (Doppler), cardiotocografia (studio del cuore del feto).

trattamento

Il trattamento dell'influenza nelle future mamme dovrebbe sempre essere effettuato sotto la supervisione di un medico e durante l'esecuzione dei suoi appuntamenti. L'auto-guarigione è pericolosa !! I pazienti sono più spesso trattati a casa. Le donne sono ricoverate in ospedale in caso di malattia grave, con lo sviluppo di complicazioni o per motivi sociali - in assenza di condizioni accettabili per il trattamento e la cura del paziente.

Al momento della malattia assegnato riposo a letto. La stanza dovrebbe essere ventilata ogni ora e almeno 2p. la pulizia a umido dovrebbe essere fatta giornalmente. Il cibo dovrebbe essere completo nella composizione, fortificato. Assicurati di includere nella dieta dei latticini, una quantità sufficiente di proteine ​​e carboidrati, è opportuno limitare l'assunzione di sale.

Se non c'è edema, allora dovresti fornire molti liquidi per rimuovere le tossine dal corpo. Le donne incinte possono bere tè al limone, tisane, succhi, composte, bevande alla frutta (mirtillo e mirtillo rosso sono particolarmente utili), acqua minerale senza gas.

Dai farmaci Il paracetamolo può essere usato per ridurre la febbre superiore a 38,5 ° С (dose giornaliera consentita - 4 dosi), complessi vitaminici per le donne incinte.

Per sciacquare la gola, applicare Furatsilina p-oror: 2 compresse per 200 ml di acqua bollente o una soluzione pronta da una farmacia diluita con mezza acqua tiepida. Per il risciacquo, è possibile utilizzare la soluzione di soda (1 cucchiaino per 1 bicchiere d'acqua) o le infusioni di erbe (fiori di camomilla, calendula, sambuco, salvia). Per la loro preparazione è necessario prendere 1 cucchiaio. materie prime vegetali, versare 250 ml di acqua bollente, insistere 30 minuti. e ceppo.

Su appuntamento del medico curante, si può prendere un farmaco espettorante (dalla radice di Althea, termopsis). Non scegliere droghe da soli. Quando si richiede assistenza medica, è indispensabile informare il medico della gravidanza, in quanto deve selezionare solo i farmaci consentiti al momento della nascita del bambino. Anche sulle medicine a base di erbe su consiglio della medicina tradizionale dovrebbe essere un medico per chiarire che puoi prenderle.

Non è possibile utilizzare i pediluvi caldi per le donne incinte. La tosse è buona per il succo di ravanello nero con miele. Succo di carota, barbabietola rossa, aloe può essere usato come gocce per il naso, se necessario possono essere instillati dopo 2 ore Il medico può prescrivere antibiotici solo quando si sviluppano complicanze batteriche.

prevenzione

Sulla prevenzione dell'influenza nelle donne in gravidanza dovrebbe prendersi cura fino all'epidemia. La protezione contro l'influenza è un vaccino e permessa durante la gravidanza, ma non prima di 14 settimane. il suo termine. Sebbene non ci sia la piena garanzia che la malattia non si sviluppi dopo la vaccinazione, no, ma il suo corso sarà facile e senza lo sviluppo di complicanze.

La prevenzione dell'influenza e delle infezioni virali respiratorie acute nelle donne in gravidanza può anche essere eseguita con successo in modi non specifici:

  • nella stagione di maggiore incidenza per ridurre al minimo le visite ai luoghi pubblici;
  • se necessario, rimanere in luoghi affollati, lubrificare la mucosa del naso con unguento ossolinico prima di uscire di casa;
  • dopo il ritorno a casa, lavarsi accuratamente le mani con sapone, inumidire la mucosa nasale con soluzione salina, sciacquare la gola con l'estratto di calendula;
  • evitare il contatto con i pazienti, e in caso di malattia dei familiari, limitare il contatto con loro e applicare una maschera (da 4 strati di garza), che ogni 2 ore deve essere cambiata, lavata e stirata con un ferro caldo; appendere anche sacchetti di garza con aglio tritato nella stanza;
  • mangiare phytoncides con cibo - cipolle e aglio;
  • come tonico, consigliato tè allo zenzero: 1 cucchiaino. la sua radice schiacciata viene versata con acqua bollente (500 ml), miele e limone vengono aggiunti a piacere.

L'influenza nel portare un bambino è un pericolo delle sue complicanze e per le donne e per il feto. Possibile protezione contro l'infezione può essere la vaccinazione antinfluenzale (dopo 14 settimane). Misure di prevenzione importanti e non specifiche. Con lo sviluppo della malattia, è pericoloso auto-medicare in qualsiasi trimestre. Il primo giorno di malattia, è necessario consultare un medico.

SOS - FLU: cosa fare se il virus viene rilevato durante la gravidanza?

Nel periodo del trasporto di un bambino, una donna dovrebbe essere particolarmente attenta alla sua salute. Durante la stagione in cui aumenta l'incidenza naturale delle infezioni respiratorie, i virus influenzali sono particolarmente pericolosi. La maggior parte delle persone ha l'opportunità di mettere radici in esso, ma per le donne incinte questa opzione non è sempre disponibile. Data la naturale immunosoppressione, aumenta il rischio di ammalarsi. Ma ancora più problematiche sono le complicazioni della gravidanza con l'influenza.

Cosa c'è di così speciale nel virus dell'influenza?

Ogni anno, le informazioni sull'epidemia del virus influenzale appaiono in libero accesso e cambiano solo le sue denominazioni alfanumeriche. Le lettere inglesi H e N indicano la struttura del virus dominante.

L'umanità ha familiarità con i virus dell'influenza per lungo tempo, solo nel 1933, il tipo A fu isolato per la prima volta. Più tardi, dopo 7 anni, fu scoperto il tipo B, e dopo 9 anni, il tipo C. L'alta variabilità dei ricercatori perplessi dell'agente patogeno. Ma la classificazione era basata sulla presenza di alcuni antigeni proteici. Questi sono emoagglutinina (denotata dalla lettera latina H) e neuraminidasi (N). Un totale di 13 sottotipi sono stati identificati per l'antigene dell'emoagglutinina e 10 per la neuraminidasi. Formano molte combinazioni.

Il tipo A include gli antigeni H1, 2, 3 e N1 e 2. Il tipo di virus è designato rispettivamente come H1N1, H2N1 e così via.

L'emagglutinina assicura l'attaccamento del virus alle cellule e la produzione di anticorpi ad esso. Ma sotto la loro influenza, si verifica una mutazione di questo antigene, che viene trasmesso alla prole. Il virus della neuraminidasi fornisce il rilascio di particelle virali dalla cellula. È anche capace di mutazione puntiforme. Nuove proprietà vengono trasmesse ai virus giovani. Ciò consente al patogeno di lasciare la risposta immunitaria.

Le forme di immunità a un virus con una struttura specifica. Pertanto, gli immunologi devono condurre ricerche ogni anno e fare previsioni su quale tipo di virus influenzale causerà un'epidemia. Pertanto, la vaccinazione con la prognosi sbagliata potrebbe essere inutile.

Qual è il pericolo di infezione?

Per frutto

Il pericolo di infezione virale dipende dal periodo in cui si verifica l'infezione. Nelle prime fasi della gravidanza, l'influenza trasferita può portare all'infezione dell'embrione. La placenta durante questo periodo non è ancora formata, il sangue della madre scorre liberamente al feto. La sua penetrazione nelle cellule porta alla loro distruzione. Per un embrione, la perdita di più cellule è irta di morte o di deformità grossolane, una violazione della deposizione di organi. Nel primo trimestre di gravidanza, l'infezione può finire in aborto spontaneo.

L'infezione influenzale nel secondo trimestre non è così pericolosa per il feto. Ma con la penetrazione del virus attraverso la placenta ci sono segni di ritardo della crescita intrauterina, che resteranno indietro per dimensioni e peso corporeo dalla norma.

L'infezione nel terzo trimestre può anche portare all'infezione intrauterina. La trasmissione del virus a volte si verifica dopo la consegna. Il neonato soffre molto duramente la malattia, spesso si uniscono le complicanze. La ragione è l'imperfezione dell'immunità. Solo gli anticorpi materni, che vengono trasmessi con il latte durante l'alimentazione, sono in grado di proteggere un po 'il bambino.

Per incinta

Le complicazioni della malattia rappresentano una minaccia per la madre: il suo corpo ha un carico pesante nella forma di un feto in crescita. Se ci sono patologie croniche di altri organi, allora è molto difficile evitare complicazioni. Molto spesso ci sono condizioni patologiche dai seguenti sistemi:

  • respiratorio: polmonite batterica, empiema, ascesso polmonare;
  • parte superiore delle vie respiratorie: sinusite, otite, tracheite;
  • cardiovascolare: miocardite, pericardite;
  • neurologico: encefalite, meningite, meningoencefalite, polineurite, nevralgia;
  • muscolo: miosite;
  • altri sistemi: nefrite, sindrome di Reye, shock tossico e allergico.

La particolarità del virus è la tendenza a danneggiare la parete vascolare dei microvasi, interrompendo così la loro permeabilità, compaiono emorragie. Le donne incinte possono sviluppare disturbi emorragici a causa dell'aumentato consumo di fattori della coagulazione.

L'influenza nella tarda gravidanza può portare a sanguinamento, anche nel periodo postpartum.

Il virus è in grado di interagire con le cellule immunitarie, causandone la trasformazione. Ciò porta alle seguenti conseguenze:

  • viola la risposta del sistema immunitario;
  • forma uno stato di immunodeficienza;
  • causa reazioni autoimmuni.

Le articolazioni tissutali rispondono a disturbi immunologici. L'artrite e l'artrosi possono svilupparsi o peggiorare. Anche le emorragie negli organi parenchimali, il miocardio, sono pericolose.

Come si manifesta la malattia?

L'insorgenza della malattia è sempre improvvisa, il periodo di incubazione dura 1-3 giorni. Il primo segno è un aumento della temperatura. Nei primi due giorni, sale a 39-40 gradi. Dopodiché, può diminuire fino a 38. Circa un giorno dopo la comparsa della febbre, compaiono altri sintomi influenzali:

  • mal di testa;
  • sensazione di dolori muscolari, articolari;
  • congestione nasale;
  • mucosa nasale e faringea secca;
  • dolore durante i movimenti oculari;
  • a volte nausea, dolore addominale;
  • disturbo del sonno.

Il muco nasale appare solo dopo pochi giorni. Una caratteristica della faringe: è iperemica e la grana fine appare sulla superficie della mucosa. Queste sono sezioni di tessuto linfoide. Questo segnale persiste fino a 7-8 giorni dopo la diminuzione della temperatura.

L'aspetto del paziente acquisisce le caratteristiche:

  • la faccia appare gonfia, gonfia;
  • pallore pronunciato della pelle;
  • cianosi del triangolo naso-labiale e delle labbra.

Le manifestazioni cliniche dell'aggiunta di complicanze dipendono dall'organo interessato. Se è un cuore o un pericardio, allora appare il dolore di intensità diversa, possono esserci rumori, segni di interruzione del lavoro.

Unire la polmonite è accompagnato da un improvviso aumento di temperatura, respiro sibilante nei polmoni, debolezza. Appare dispnea.

Le complicanze neurologiche sono accompagnate da segni di danno al cervello e alle sue membrane. Si sviluppa un intenso mal di testa che non può essere alleviato dagli analgesici, dalla paura leggera e sonora. I riflessi patologici possono essere trovati.

La sinusite, o infiammazione dei seni paranasali, è accompagnata da un mal di testa, che è aggravato dai movimenti. Ci può essere una sensazione di dolore nei seni: sulla fronte, ai lati del naso. Il dolore aumenta quando ci si piega in avanti.

Ho bisogno di ulteriori strumenti diagnostici?

Cosa fare se compaiono i primi sintomi di un'infezione respiratoria acuta? Hai bisogno di consultare un medico. Il trattamento di una donna incinta dovrebbe avvenire sotto la stretta supervisione di un medico generico e di un ginecologo al fine di prevenire effetti negativi sul feto. Ma prima devi diagnosticare correttamente.

Nella maggior parte dei casi non è richiesta una diagnostica speciale per la determinazione del virus dell'influenza. La diagnosi viene effettuata sulla base di segni clinici caratteristici e reclami del paziente.

Se l'influenza ha colpito 1 trimestre, ma la gravidanza non si è interrotta, nel periodo di 16-20 settimane è necessario condurre un esame fetale per rilevare malformazioni e patologie nascoste. Per fare questo, effettua un triplo test, che include:

  • alfa-fetoproteina;
  • gonadotropina corionica umana;
  • estriolo.

L'analisi di un solo ormone non è informativa, è necessario eseguirla in un complesso. L'analisi del sangue è completata da ultrasuoni fetali. Secondo i suoi risultati, è possibile valutare la presenza di gravi malformazioni degli organi interni. Se i risultati indicano anomalie, potrebbe essere necessaria l'amniocentesi. Questa è una procedura per la raccolta del liquido amniotico attraverso una puntura nella parete addominale anteriore sotto il controllo di un ultrasuono. L'analisi dei fluidi rivela anomalie genetiche.

L'infezione nel 2 ° trimestre e successivamente richiede altri metodi di esame. Basta con:

  • Ecografia fetale;
  • doplerografia di vasi della placenta, cordone ombelicale;
  • CTG del feto.

La diagnosi sierologica dell'infezione è usata raramente. La determinazione della crescita degli anticorpi viene effettuata ad intervalli di 8-14 giorni. Questo riflette solo il processo di formazione dell'immunità. I metodi virologici sono necessari per i laboratori microbiologici per studiare la prevalenza del virus, perché Lo studio richiede molto tempo per far crescere l'agente patogeno nella coltura cellulare.

Possibili trattamenti

Il trattamento dell'influenza durante la gravidanza inizia con metodi non specifici. Questi includono la limitazione del contatto con altre persone, la frequente pulizia a umido delle stanze e la messa in onda. Se c'è una lampada al quarzo a casa, allora è possibile effettuare il trattamento al quarzo per 30 minuti due volte al giorno.

Il cibo durante il periodo di malattia dovrebbe essere gentile, vario ed equilibrato. Inoltre, per non ferire la mucosa orale, non deve essere trattato con tè caldo, latte. La temperatura del liquido dovrebbe essere tale da non bruciare e riscaldare. Bere eccessivo è una delle condizioni per il recupero. Puoi bere tè al limone, succo di mirtillo, composte, decotto di camomilla diluito.

Il risciacquo con soluzioni antisettiche aiuta a eliminare i sintomi locali:

  • soluzione di soda calda;
  • furatsilin;
  • decotto di camomilla, calendula.

Per il trattamento della rinite con farmaci vasocostrittori è possibile solo dopo aver consultato un medico. Se si supera il dosaggio, possono avere un effetto sistemico e aumentare la pressione. Le soluzioni saline possono essere utilizzate per il lavaggio nasale e l'instillazione - Aquamaris, soluzione salina.

Per ridurre la temperatura utilizzata solo Paracetamolo. Altri farmaci antipiretici durante la gravidanza sono rigorosamente controindicati.

Il periodo gestazionale determina anche quali farmaci possono essere assunti. Fino a 12 settimane la maggior parte dei farmaci sono proibiti. Questo vale anche per l'antivirale Arpetol. È usato solo dal 2 ° trimestre di gravidanza.

Termine 2 e 3 - il periodo in cui gli interferoni possono essere usati per trattare. Sono prescritti sotto forma di supposte rettali per 10 giorni.

Non è necessario assumere antibiotici per trattare un'infezione virale. Sono utilizzati solo per lo sviluppo di complicanze batteriche:

La scelta del farmaco è di competenza del medico. Prende in considerazione il possibile tipo di microrganismo e la sua sensibilità all'antibiotico, così come la sicurezza del farmaco per il feto. Il più delle volte si tratta di un gruppo di penicilline, cefalosporine. La forma di somministrazione e il dosaggio dipendono dalla patologia e dalla gravità.

L'infezione a 37 settimane di gestazione non è un'indicazione per la consegna precoce. È necessario passare il periodo acuto della malattia, il frutto è maturo. Se le complicazioni non si sono unite, allora la donna potrebbe essere a casa prima dell'inizio del travaglio.

L'influenza rilevata prima del parto è un'indicazione per il ricovero in ospedale nel reparto osservazionale. La malattia non è una controindicazione per l'allattamento al seno. È solo necessario lavarsi accuratamente le mani, indossare una maschera per prevenire l'infezione del bambino.

Come proteggersi dall'influenza?

La prevenzione dell'influenza durante la gravidanza comprende passeggiate all'aria aperta, pulizia regolare a umido e messa in onda dell'appartamento. Nella stagione di crescita naturale dell'incidenza di ARVI, è necessario evitare di visitare luoghi affollati, di spostarsi meno nel trasporto pubblico. Unguento ossolinico può essere applicato sulla mucosa nasale prima di uscire di casa. Non consente ai virus di attaccarsi all'epitelio della mucosa. Aiuta a lavarsi le mani, il viso e il risciacquo del naso dopo la strada. Se devi stare in luoghi affollati, non devi toccarti il ​​naso con le mani o sfregare gli occhi. Inoltre, non dimenticare una dieta equilibrata e un'adeguata assunzione di liquidi.

Per quanto riguarda la vaccinazione contro l'influenza, le opinioni dei medici sono divise. Decidere l'introduzione delle vaccinazioni e la scelta del vaccino dovrebbe fare un medico, partendo dal desiderio della donna incinta, dalla salute generale, dalla presenza di una reazione allergica, ecc.

Influenza e gravidanza: trattamento e prevenzione

La protezione immunitaria di una donna incinta è gravemente indebolita a causa di fattori naturali, quindi l'influenza e la gravidanza sono una combinazione pericolosa, soprattutto nelle prime fasi. La futura mamma dovrebbe prendere tutte le misure per proteggere se stessa e il bambino dagli effetti di una malattia virale, ma se l'infezione si è verificata, dovresti sapere come trattare correttamente l'influenza durante la gravidanza.

Cos'è l'influenza

L'influenza è una delle malattie infettive più pericolose nel gruppo delle infezioni respiratorie virali (ARVI). Identificato più di 2000 varianti del virus appartenente alla famiglia dell'ortomixovirus che può causare questa malattia. Per una persona, 3 sierovarianti (un gruppo di microrganismi simili) di virus contenenti RNA, A, B, C, ognuno dei quali ha una propria attività specifica, rappresentano un rischio epidemiologico. Tutte le categorie della popolazione sono suscettibili all'influenza, in particolare quelle il cui sistema immunitario è debole.

Il meccanismo di trasmissione dell'infezione è caratterizzato da un metodo aerosol (aereo) e da una rapida diffusione in tutto il corpo. Penetrando attraverso il tratto respiratorio superiore, il virus si attacca alle cellule dell'epitelio ciliato e inizia a distruggerle attivamente, il che spiega la comparsa di mal di gola, tosse, starnuti. Il pericolo di influenza risiede nelle complicazioni che la viremia può causare.

Influenza durante la gravidanza

Il sistema immunitario di una donna si indebolisce con l'inizio della gravidanza. Questa funzione è prevista dalla natura per creare condizioni favorevoli per lo sviluppo del feto. Il bambino viene percepito dal sistema protettivo della madre come un organismo alieno, e se l'immunità non diminuisce, l'embrione sarà attaccato dalle cellule linfocitiche. Durante la gravidanza, il rischio che una donna venga infettata da virus che il suo sistema protettivo non ha ancora riscontrato aumenta. L'infezione influenzale nelle donne in gravidanza è irta di esacerbazioni di malattie croniche.

sintomi

Non si presentano sintomi specifici del virus dell'influenza, quindi è facile confonderlo con la SARS. Per determinare con precisione la presenza di infezione nel corpo di una donna incinta, è necessario consultare un medico al primo segno di infezione. I principali sintomi della malattia sono:

  • mal di gola;
  • un forte aumento della temperatura (fino a 39-40 ° C);
  • ci sono sintomi di intossicazione (debolezza muscolare, mal di testa);
  • appare insufficienza respiratoria (il naso che cola inizia dopo 2-3 giorni);
  • la pelle acquisisce pallore, cianosi.

Cos'è l'influenza pericolosa durante la gravidanza

La penetrazione del virus dell'influenza nel corpo durante la gravidanza può portare a varie violazioni dello sviluppo fetale. Il rischio di sviluppare patologie aumenta se l'infezione si è verificata nel primo periodo, quando i tessuti e gli organi dell'embrione non sono ancora formati. L'influenza nelle donne in gravidanza nel primo trimestre può portare ad aborto spontaneo. La malattia in un secondo momento è meno pericolosa, ma il rischio di possibili complicazioni è ancora grande.

Primo trimestre

L'influenza nelle prime fasi della gravidanza può causare uno sviluppo anormale del bambino, a causa del fatto che durante questo periodo, i sistemi e gli organi del feto stanno appena iniziando a formarsi. Dopo il recupero, è necessario superare test per valutare il rischio di sviluppare patologie in un bambino:

Secondo trimestre

L'influenza durante la gravidanza del secondo trimestre è meno pericolosa che nel primo, ma permane il pericolo di infezione del feto. La conseguenza di una malattia virale che è stata posticipata durante questo periodo può essere un corso avverso della gravidanza. L'infezione in un'infezione virale del secondo trimestre è caratterizzata dai seguenti rischi:

Nel terzo trimestre

L'influenza durante la gravidanza nel terzo trimestre implica una procedura di amniocentesi dopo il recupero. Tuttavia, questo studio aumenta il rischio di aborto e parto prematuro, quindi la futura mamma dovrebbe decidere se è pronta ad esporre se stessa e il bambino a un tale pericolo:

Come viene diagnosticata l'influenza durante la gravidanza?

I test di laboratorio sono utilizzati per determinare con precisione la presenza del virus dell'influenza e delle sue varietà nel corpo della donna incinta. La diagnosi primaria comprende un esame primario, un colloquio del paziente, l'identificazione dei segni caratteristici della malattia. Se si sospetta un virus, il medico invia la donna incinta per un ulteriore esame, che consiste in:

  • esame del sangue per test sierologico;
  • studi di strisci epiteliali dalla mucosa delle vie respiratorie.

Come trattare l'influenza durante la gravidanza

La malattia, che si manifesta in forma lieve e moderata, comporta l'implementazione di misure terapeutiche a casa, con esacerbazioni che potrebbero richiedere il ricovero in ospedale. Il complesso delle misure terapeutiche include farmaci, riposo a letto e bere in abbondanza. Inoltre, è possibile applicare gocce nasali (Pinosol) e fare i gargarismi con una soluzione di soda. L'assunzione di antibiotici durante la gravidanza non è raccomandata (specialmente durante il primo trimestre).

medicina

Solo in caso di necessità urgente dovrebbero essere usati farmaci per il trattamento dell'influenza durante la gravidanza. I medici prescrivevano potenti farmaci alle donne nei primi e nei tardivi periodi. La terapia dipende dalla gravità dei sintomi e dalla presenza di complicanze. I gruppi di farmaci che possono essere utilizzati nel trattamento di un virus sono analgesici, antisettici, immunomodulatori (raramente), rimedi omeopatici:

  • nome: paracetamolo;
  • Descrizione: analgesico, ha effetto antipiretico, anti-infiammatorio, riduce l'eccitabilità dei centri del dolore;
  • vantaggi: azione rapida;
  • Contro: Non raccomandato durante il primo e l'ultimo trimestre.

La gravità lieve e moderata dell'influenza consente l'uso di rimedi omeopatici contenenti sostanze attive di origine naturale:

  • nome: Oscillococcinum;
  • Descrizione: Farmaco antivirale omeopatico per il trattamento e la prevenzione delle infezioni, elimina rapidamente i sintomi della malattia, il principale ingrediente attivo è una micro dose di un estratto di fegato e cuore di un'anatra barbara;
  • vantaggi: ingredienti naturali;
  • Contro: ha controindicazioni (intolleranza al lattosio e saccarosio).

In alcuni casi, se l'immunità di una donna incinta è notevolmente ridotta e il corpo non è in grado di superare il virus dell'influenza, i medici prescrivono immunomodulatori:

  • Nome: fattore di trasferimento;
  • Descrizione: immunomodulatore trivalente, guida la risposta immunitaria dell'organismo ai parametri ottimali, è sicuro nella gravidanza precoce e tardiva;
  • vantaggi: non avvincente;
  • contro: prezzo alto.

Rimedi popolari

I componenti utilizzati per preparare decotti e infusi secondo le ricette della medicina tradizionale dovrebbero essere sicuri. Il trattamento dell'influenza a casa è efficace quando si usano le seguenti ricette:

  1. Radice di rafano Grattugiare la radice grattugiata, aggiungere lo zucchero alla velocità di 1 a 1, lasciare in un luogo caldo per 12 ore e bere l'infuso filtrato ogni ora durante i primi due giorni della malattia.
  2. Infuso di camomilla 1 cucchiaio. l. Camomilla farmaceutica versare un bicchiere di acqua bollente e cuocere per 10 minuti. Il brodo freddo dovrebbe fare i gargarismi 3 volte al giorno.
  3. Soluzione salina Un quarto di un cucchiaino di sale diluito in mezzo bicchiere d'acqua bollita. La soluzione risultante instillare il naso 3-4 volte al giorno.

prevenzione

A causa del fatto che il meccanismo protettivo di una donna incinta è indebolito e il rischio di infezione aumenta e la malattia infettiva rappresenta una seria minaccia per il normale sviluppo del feto, i medici raccomandano un vaccino antinfluenzale. La vaccinazione delle donne in gravidanza è fatta dal 2 ° trimestre e non è pericolosa, poiché la soluzione di iniezione contiene un virus inattivato. Si raccomanda di eseguire una serie di misure preventive per il miglioramento dell'immunità generale, che include:

  • indurimento;
  • corretta alimentazione;
  • attività fisica moderata;
  • trattamento della mucosa nasale con unguenti antivirali (Oxolinic, Viferon unguento).

Influenza durante la gravidanza nei periodi iniziale e tardivo

Nonostante tutte le precauzioni che le donne incinte ricorrono per non ammalarsi di nulla durante la gravidanza, raramente in nove mesi una donna si ammala mai di nulla. Non avere fretta di andare nel panico, se senti che c'è un mal di gola in gola e che scorre dal tuo naso. È molto probabile che si tratti di un semplice raffreddore che non rappresenta un pericolo particolare per il futuro bambino. Peggio ancora, se hai una malattia virale chiamata influenza.

L'influenza (da grippe) è una malattia infettiva acuta del tratto respiratorio causata dal virus dell'influenza. Incluso nel gruppo di infezioni virali respiratorie acute (ARVI). Distribuito periodicamente sotto forma di epidemie e pandemie.

Cause della malattia

L'influenza provoca un virus specifico chiamato Myxovirus influenzae. Avendo appena bagnato i piedi, non prenderai l'influenza, ma se qualcuno ti tossisce, è probabile, perché da una persona infetta, l'infezione entra nel corpo di una gocciolina in buona salute. Dopo un tempo piuttosto breve, una persona che ha avuto tosse può già sentirsi male: il virus si moltiplica rapidamente nel suo corpo e viene trasportato dal flusso sanguigno in tutte le sue parti. Il virus distrugge la membrana mucosa del tratto respiratorio, che ha precedentemente svolto funzioni protettive. Ciò può causare una serie di conseguenze, comprese complicazioni come polmonite, bronchite, otite, sinusite. Il virus ha un effetto negativo sul sistema cardiovascolare: una malattia infiammatoria dei muscoli del cuore, che a volte si sviluppa, può provocare insufficienza cardiaca. Per le donne incinte, l'influenza è pericolosa proprio a causa delle sue complicazioni, la più grave delle quali è la minaccia di parto prematuro o, ancora di più, aborto spontaneo. Inoltre, il corpo di una donna incinta, indebolito dall'influenza, è minacciato da un'infezione batterica: stafilococco, emofilico, pneumococco. Durante la malattia, le malattie croniche sono spesso esacerbate: asma bronchiale e bronchite cronica, disordini metabolici (gastrite di tipo gastrointestinale), malattie renali, malattie cardiovascolari.

Sintomi influenzali

L'influenza è caratterizzata da febbre alta combinata con brividi, dolori alle articolazioni e fotofobia e talvolta nausea e vomito. Tutto questo - prove di intossicazione. Il secondo o il terzo giorno, alla lista dei disturbi si aggiungono un'altra tosse secca, naso che cola, mal di gola. Con l'influenza, la temperatura corporea è solitamente piuttosto alta, fino a 40 gradi, con la sua caduta periodica, il paziente suda molto. Questa condizione può durare fino a sette giorni. Tutto il resto sulle labbra può causare l'herpes. La malattia virale in alcune donne in gravidanza è accompagnata da dolore addominale e persino diarrea. Come in una persona comune, le donne incinte hanno la sindrome influenzale dopo l'asma: stanchezza, affaticamento, debolezza generale e affaticamento, malessere. Inoltre, altre difficoltà sono caratteristiche delle donne incinte, ad esempio, disturbi emotivi. Una donna può avere una lieve depressione e gravi disturbi comportamentali. La futura mamma diventa più irritabile, è turbata quando si alza dal letto con acufeni e vertigini, non tollera la luce intensa, le conversazioni rumorose e la televisione di lavoro.

Come trattare l'influenza durante la gravidanza

Come trattare l'influenza durante la gravidanza

Le epidemie influenzali ci spaventano abbastanza spesso, ma questa malattia è particolarmente pericolosa durante la gravidanza. Come trattare questa malattia infettiva acuta in modo da non danneggiare né la madre né il bambino? Diamo uno sguardo più da vicino a questo disturbo, le sue cause, i sintomi (in modo da non confondere l'influenza con il solito mal di gola, per esempio), i metodi di trattamento e le possibili conseguenze.

Cause di influenza

L'influenza è causata da un virus ed è tra le infezioni virali respiratorie acute o SARS abbreviato. Molto spesso, l'infezione colpisce un numero enorme di persone, perché la malattia è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. E più persone hanno sofferto, maggiore è il pericolo che sono per i sani.

Possibili conseguenze negative della malattia

Il periodo di incubazione per questa malattia è piuttosto piccolo, il virus maligno inizia istantaneamente a moltiplicarsi nel corpo di una persona infetta e viene trasportato insieme al sangue in tutti gli angoli del corpo umano.

Il virus distrugge la mucosa delle vie respiratorie, la cui funzione è proteggere il corpo. Questo a sua volta può portare a varie complicazioni molto gravi, come la bronchite, la polmonite, la sinusite o l'otite. A volte, sullo sfondo dell'influenza, si può sviluppare una malattia infiammatoria dei muscoli cardiaci, che può causare insufficienza cardiaca.

Per una donna incinta, l'influenza è più pericolosa, soprattutto fino a 12 settimane, perché durante questo periodo si formano gli organi e i tessuti del bambino. Il virus dell'influenza può provocare parto prematuro o aborto spontaneo, inoltre, dopo aver sofferto una malattia, il corpo di una donna incinta diventa molto più debole, a seguito del quale diverse infezioni batteriche come stafilococchi, pneumococchi o infezioni emofiliche possono attaccare. Anche le malattie croniche, come l'asma bronchiale o la bronchite cronica, le malattie dell'apparato digerente, i reni e il cuore, sono molto spesso esacerbate dopo l'influenza.

Anche dopo il recupero, una donna incinta è caratterizzata da:

I principali sintomi dell'influenza dovrebbero essere noti a tutti, ma nel caso li indicheremo:

  • aumento della temperatura corporea
  • in alcuni casi nausea e vomito successivo

Alcuni giorni dopo l'inizio dei primi sintomi compaiono:

  • naso che cola
  • tosse secca
  • mal di gola

Occasionalmente, un mal di freddo che è fuoriuscito sul labbro viene aggiunto ai sintomi indicati. Per quanto riguarda il flusso dell'influenza nelle donne in gravidanza, allora tutto il resto è aggiunto:

Trattamento dell'influenza nelle donne in gravidanza

Affinché il trattamento di una malattia infettiva in una donna in gravidanza abbia successo e senza conseguenze, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • Il paziente ha bisogno di riposo a letto e riposo completo.
  • La stanza in cui si trova la donna incinta dovrebbe essere regolarmente ventilata, idealmente, ogni ora, inoltre, è imperativo eseguire una pulizia a umido della stanza.
  • Una donna dovrebbe avere i suoi piatti, che dovrebbero essere sciacquati con acqua bollente, così come i suoi asciugamani.
  • I pasti inclusi nella dieta della futura madre dovrebbero essere ricchi di varie vitamine, sono semplicemente necessari per un organismo indebolito. Il menu dovrebbe includere una grande quantità di prodotti caseari, ma la quantità di sale consumata dovrebbe essere limitata il più possibile.
  • Se una donna non ha edema, beneficerà dell'uso di una grande quantità di liquidi - bevanda alla frutta, succo di frutta, composta. Beh, se le bevande sono aspre, ad esempio contengono lamponi o limone, anche un effetto benefico avrà un decotto di rosa canina. Il liquido aiuta a scovare le tossine dal corpo.
  • Non puoi abusare dei farmaci antipiretici e prenderli più spesso di quattro volte al giorno. Ricorda che aumentando la temperatura del corpo, il nostro corpo combatte contro la malattia - a temperature elevate, il virus pericoloso muore.
  • Nel caso di un raffreddore, una miscela di radice dalla radice di Althea verrà in soccorso, che dovrebbe essere presa in porzioni di un cucchiaio quattro volte al giorno.

Erbe per il trattamento dell'influenza

Decotto di camomilla

  1. un cucchiaio di camomilla versare un bicchiere di acqua bollente
  2. quindi mettere la massa sul fuoco e dopo che bolle, bollire per altri dieci minuti
  3. inoltre, il decotto risultante deve essere filtrato e utilizzato come mezzo per gargarismi.

Allo stesso modo, puoi usare Calendula, ma solo prima di usare il farmaco dovrebbe infondere.

Infuso di salvia medicinale

  1. un cucchiaio della materia prima risultante versare 200 millilitri di acqua bollente
  2. lasciare il farmaco in infusione per mezz'ora
  3. filtrare la massa risultante e quindi utilizzare per gargarismi

Infuso di sambuco sambuco

  1. 3-4 cucchiai di fiori di sambuco versano 200 millilitri di acqua bollente
  2. quindi metti la massa sul fuoco, portala a ebollizione e poi fai bollire per circa 10-15 minuti al fuoco più lento.
  3. inoltre è necessario filtrare il decotto e usarlo per i gargarismi

inalazione

Quando si consiglia anche l'influenza di praticare l'inalazione, accelereranno significativamente il processo di guarigione. Usa le seguenti erbe per le procedure:

  • camomilla
  • Come non ammalarsi o metodi di prevenzione

Ogni ostetrico-ginecologo per il suo lavoro pratico doveva incontrare una patologia acuta del tratto respiratorio nelle donne durante la gravidanza. Le malattie respiratorie acute nelle donne in gravidanza sono osservate in diversi periodi di età gestazionale e sono abbastanza comuni. La malattia più pericolosa del sistema respiratorio, che comporta molte complicazioni, è l'influenza.

Cos'è l'influenza?

- una malattia virale acuta causata da virus dell'influenza A, B e C trasmessa da goccioline trasportate dall'aria.

Il virus entra nella mucosa delle vie respiratorie di una persona sana dal paziente. Inizia a distruggere l'epitelio delle vie respiratorie, quindi entra nel flusso sanguigno e si diffonde in tutto il corpo. La mucosa alterata non può svolgere pienamente le sue funzioni protettive, motivo per cui la probabilità di sviluppare polmonite, sinusite, bronchite e otite è elevata.

Qualsiasi infezione batterica (pneumococco, stafilococco) si attacca facilmente al corpo indebolito dal virus dell'influenza. Spesso esacerbato malattie già esistenti - asma bronchiale, bronchite cronica. Il virus è così forte che può anche colpire il muscolo cardiaco, causando insufficienza cardiaca.

È a causa della vasta gamma di possibili complicazioni che l'influenza è così pericolosa durante la gravidanza.

Caratteristiche del trattamento dell'influenza durante la gravidanza

Naturalmente solo il medico dovrebbe essere impegnato in trattamento. Il trattamento dell'influenza nelle donne in gravidanza ha caratteristiche distintive, soprattutto se si considera che l'assunzione della maggior parte dei farmaci è controindicata. Cosa fare?

Il trattamento sintomatico è effettuato nel primo trimestre di gravidanza. Ciò significa che ogni sintomo della malattia viene trattato separatamente. Ad esempio, una temperatura elevata (superiore a 38,5 - 39 ° C) può essere ridotta una volta con ibuprofene o paracetamolo, per la tosse - in questo periodo sono adatti i preparati a base di erbe e antitosse consentiti durante la gravidanza. Coping con il virus aiuterà copiosa bevanda calda e riposo a letto. Sarà anche utile condurre inalazioni di vapore con infusioni di calendula, camomilla, erba di San Giovanni, ecc. La terapia antibatterica per l'influenza non è rilevante, poiché questa malattia è causata da un virus.

Nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, la terapia sintomatica viene aggiunta con l'aggiunta di interferone all'elenco (altri farmaci antivirali sono proibiti durante la gravidanza). Gli antibiotici sono prescritti solo per complicazioni (l'adesione di un'infezione batterica).

Se necessario, condurre il trattamento dell'aborto minacciato e dell'insufficienza placentare.

Complicazioni della gestazione

È ovvio che qualsiasi donna che ha avuto l'influenza durante la gravidanza sarà preoccupata per possibili complicazioni.

L'influenza è più a rischio nel primo trimestre di gravidanza. Durante questo periodo, c'è un alto rischio di formazione di malformazioni fetali (10%). A volte alle donne che hanno già figli viene offerto di interrompere una gravidanza nelle prime fasi.

Processo infettivo acuto nel corpo, ha un effetto tossico diretto sul feto fino alla sua morte. In questo caso, la probabilità di aborto spontaneo aumenta al 25-50%.

Nel 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza, può verificarsi un'infezione intrauterina del feto, insorgenza di insufficienza della placenta, ritardo dello sviluppo e ipossia cronica del feto, si verifica la minaccia di parto prematuro.

Come non ammalarsi, o metodi per prevenire l'influenza

Prima di tutto, è necessario limitare la comunicazione con estranei, specialmente durante il periodo di maggiore morbilità (periodo autunno-inverno, epidemie). Dovresti assumere vitamine, condurre uno stile di vita sano, rafforzando così la resistenza generale del corpo.

Tra le misure preventive specifiche, la vaccinazione contro il virus dell'influenza è di particolare importanza. Sfortunatamente, la garanzia del cento per cento non si ammala, il vaccino no. Va anche notato che nel primo trimestre non è raccomandato.

È meglio prevenire la malattia che curarla in un secondo momento! Ti benedica!

Trattamento dell'influenza durante la gravidanza - pillole o rimedi popolari?

Il rischio di contrarre il virus dell'influenza nella stagione fredda è presente in tutti, ma le donne in gravidanza con la loro ridotta immunità, causata da una situazione speciale, sono molto più suscettibili alle infezioni.

Ma portare un bambino, ammalarsi è particolarmente pericoloso - una malattia insidiosa può portare a conseguenze completamente indesiderabili.

Certo, devi essere trattato immediatamente. Ma cosa succede se quasi tutte le medicine sono proibite per l'uso durante la gravidanza?

Ci sono mezzi non meno efficaci di quelli offerti dalla medicina ufficiale, e sono perfettamente sicuri per la donna incinta e il suo bambino non ancora nato, e aiutano a sconfiggere questa brutta influenza.

Cos'è l'influenza pericolosa durante la gravidanza?

L'influenza è una malattia spiacevole di per sé, e per le donne in gravidanza è ancora un pericolo sotto forma di danno per il suo bambino.

Le conseguenze più gravi della malattia sono tese nella fase iniziale della gravidanza, nelle prime 10-12 settimane, quando si stabiliscono piccoli sistemi corporei: può portare all'aborto.

Dal secondo trimestre l'influenza è meno pericolosa per il feto, perché ha già acquisito tutti gli organi vitali ed è fortemente protetta dalla placenta.

La nascita prematura può avvenire solo in casi molto gravi della malattia, che, fortunatamente, accade raramente.

Influenza: sintomi in donne in gravidanza

I segni dell'influenza nelle donne in gravidanza non sono molto diversi dai sintomi negli altri. Lo sviluppo della malattia inizia poco dopo che il virus entra nel corpo e si sviluppa rapidamente.

L'influenza può difficilmente essere confusa con il raffreddore, è caratterizzata da:

  • un forte aumento della temperatura a 39-40 gradi (dura 1-2 giorni, poi si abbassa);
  • tosse e naso che cola;
  • dolore e dolori alle articolazioni e ai muscoli;
  • mal di testa;
  • pallore della pelle con un rossore malsano sulle guance.

Poiché l'influenza si manifesta immediatamente, è possibile iniziare immediatamente la terapia.

Dicci cosa fare se il fibrinogeno è elevato durante la gravidanza, apprendiamo la norma.

Qui discutiamo della malattia ureaplasmosis in donne in gravidanza.

Se durante la gravidanza i leucociti sono elevati, leggi l'opinione dei medici.

Come trattare l'influenza durante la gravidanza? Enfasi sui rimedi popolari!

Un terapeuta prescrive rimedi casalinghi e omeopatici per le donne nella situazione di influenza. Con forte calore, è anche consentito il paracetamolo, ma non più di 3 compresse al giorno.

E i consigli generali assomigliano a questo: modalità semi-letto e bevanda calda abbondante sotto forma di tè con lamponi o limone, fianchi di brodo e bevande alla frutta.

I rimedi popolari vengono assegnati in base alla situazione del paziente e non devono contenere ingredienti "sospetti". Uno dei metodi rapidi per sbarazzarsi dei sintomi dell'influenza è una soluzione con sale e limone. Tuttavia, agisce solo se viene applicato immediatamente dopo il rilevamento dei primi segni della malattia.

Quindi, in un litro e mezzo di acqua tiepida, è necessario sciogliere il succo di un limone, 1 cucchiaino di sale grosso e 1 compressa di ascobrynka e mescolare tutto bene. È meglio preparare la bevanda immediatamente prima dell'uso e berla la sera per un paio d'ore, e poi andare a letto. Entro la mattina, i sintomi dovrebbero essere eliminati.

Con un trattamento un po 'tardivo dell'influenza, puoi provare a ridurre la temperatura con uno speciale "cocktail" se una donna incinta non vuole assumere il paracetamolo per nessuna ragione.

In proporzioni uguali in qualsiasi quantità è necessario mescolare i succhi di arancia, limone, mela verde, barbabietola e succo di pomodoro. Bere 1-2 bicchieri ogni ora fino a quando la temperatura si normalizza.

Dall'antichissimo russo e antico, provato da secoli, i fondi sono perfetti per il trattamento della cipolla e dell'aglio influenzali, o meglio, della loro inalazione. Queste verdure sane hanno davvero un effetto curativo non solo se consumate internamente. Tutto ciò che serve è sfregare un paio di teste d'aglio e una cipolla sulla grattugia e inalare la loro evaporazione in profondità in un minuto. L'effetto è raggiunto a causa del fatto che una parte significativa del virus si deposita nelle vie aeree e le cipolle con aglio producono un attacco potente.

L'influenza è spesso accompagnata da una tosse insopportabile, e per la sua eliminazione nell'arsenale dei metodi di terapia popolare ci sono anche dei buoni mezzi: per esempio, succo di ravanello con zucchero, datteri bolliti in una tazza di latte (particolarmente buono per la notte) e il latte caldo con burro fuso noto fin dall'infanzia.

Dal freddo, le gocce fatte in casa aiutano, tra l'altro, con un effetto disinfettante: 5 gocce di succo di aloe vengono instillate in ciascuna narice ogni 2-3 ore o olio di abete con la stessa frequenza, ma una goccia alla volta.

L'inalazione di vapore è anche un bene per allontanare i sintomi dell'influenza.

Per l'implementazione della procedura è necessario un grande vaso d'acqua, un asciugamano di spugna, un set di erbe medicinali e un po 'di pazienza.

Nell'acqua è necessario aggiungere le foglie di tutte le piante medicinali (camomilla, alloro, melissa, origano, lavanda - possono essere combinati) e far bollire. Quindi prendi un asciugamano con la testa sopra la padella e inala i fumi salubri e profumati finché non sembra sufficiente.

Le ricette tradizionali spesso non sono meno efficaci dei noti preparativi pubblicizzati della medicina ufficiale. E durante la gravidanza è particolarmente importante che l'azione dei rimedi naturali sia il più delicata possibile, non avendo la possibilità di danneggiare la futura madre e il suo bambino.

Le eccezioni, forse, sono solo casi di presenza di allergia a specifici ingredienti delle ricette tradizionali, ma la donna incinta ne è già consapevole e può usare la ricetta senza ingredienti "pericolosi".

Casi in cui un prodotto precedentemente non allergico dalla prescrizione ha avuto conseguenze spiacevoli sono molto rari. Inoltre, in ogni singola situazione, il medico consiglia rimedi popolari o omeopatia, che non contiene potenziali allergeni.

Il trattamento con le pillole non è raccomandato, il loro effetto sul feto può essere tutt'altro che buono - una violazione dello sviluppo fetale, ritardo della crescita. Gli antibiotici sono prescritti solo in casi isolati con osservazione ravvicinata e mai nel primo trimestre.

Molto spesso, le pazienti in stato di gravidanza si riprendono con l'uso corretto dei rimedi popolari e il rispetto del regime.

Parliamo di tè del rene durante la gravidanza, posso prenderlo? Cosa aiuterà la futura madre?

Leggi la spina del muco in modo più dettagliato: http://mamavika.com/beremennost/zdorove/slizistaya-probka-pri-beremennosti.html, scopri cosa fare se inizi a muoverti.

Prevenzione dell'influenza durante la gravidanza

Come sapete, la prevenzione della malattia è molto meglio persino del trattamento più delicato. Durante la gravidanza, dovresti soprattutto prenderti cura di te stesso e agire sulla base di raccomandazioni preventive:

  • Evita i luoghi affollati e, se possibile, non andare nei trasporti pubblici.
  • Prendere vitamine destinate alle donne in gravidanza - sono coinvolte nel rafforzamento del sistema immunitario.
  • Lavarsi le mani con sapone e antisettico il più spesso possibile, e dopo la strada - senza fallo.
  • Ogni volta che esci di casa, applica unguento ossolinico o pomata di interferone sul naso: ciò significa limitare la penetrazione dei virus nelle vie respiratorie.
  • Risciacquare regolarmente la bocca con la tintura di calendula o eucalipto.
  • Includere nella dieta di cipolle e aglio - gli oli essenziali di queste piante infettano i microbi.
  • Arieggiare spesso la stanza e pulirla regolarmente.

C'è anche un vaccino contro l'influenza che può essere fatto durante la gravidanza. La base della vaccinazione - virus dell'influenza inattivato, che viene testato per la sicurezza contro il feto. Tuttavia, prima di 14 settimane di gravidanza, il vaccino non può essere somministrato.

La vaccinazione non può fornire una garanzia che l'influenza eviterà e, nel caso di una malattia, faciliterà semplicemente i sintomi. Pertanto, la migliore prevenzione dell'influenza durante la gravidanza è fornita in anticipo contro i virus e le azioni volte a migliorare e mantenere l'immunità.

Condividi con gli amici

Lascia la tua opinione

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La maggior parte delle donne durante la gravidanza soffre di raffreddori e malattie infettive. E questo non è sorprendente, data la debolezza dell'immunità nel portare un bambino.

Come e come trattare l'influenza durante la gravidanza è una domanda che è rilevante in ogni momento.

Il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente, altrimenti la malattia può influire negativamente sullo sviluppo del feto.

Effetto sul corpo

Entrando nel corpo di una donna incinta, l'agente causale dell'influenza non causa solo sintomi infiammatori comuni. Il virus si moltiplica rapidamente e viene diffuso dal flusso di sangue a tutti gli organi. Quindi, se si ignora la malattia, il virus può avere un effetto negativo sulla membrana mucosa delle vie respiratorie. In definitiva, questo può portare non solo a immunodeficienza, ma anche a complicanze sotto forma di bronchite acuta e cronica, otite e persino polmonite acuta.

Non meno pericoloso è l'effetto dell'influenza sul sistema cardiovascolare. Una donna che ha preso il virus durante la gravidanza è a serio rischio di nascita prematura e aborto spontaneo. Lungo la strada, avendo l'influenza, un organismo indebolito può raccogliere un'infezione batterica secondaria. A un certo punto le vecchie malattie croniche possono ricordare a se stesse.

Possibili rischi

Come già accennato, l'influenza potrebbe causare un aborto. Tuttavia, a seconda del periodo, i rischi possono aumentare. L'influenza più pericolosa nelle donne in gravidanza nel primo periodo (fino a 12 settimane). Durante questo periodo, il feto non è sufficientemente protetto e l'esposizione all'influenza può influire negativamente sull'ulteriore sviluppo e formazione degli organi del bambino. Per quanto riguarda il secondo e il terzo trimestre, i rischi sono significativamente ridotti a causa del fatto che il feto è protetto in modo affidabile dalla placenta. Tuttavia, con il corso difficile dell'influenza, la possibilità di aborto spontaneo non è esclusa.

Metodo terapeutico

Non cercare di capire come trattare l'influenza durante la gravidanza. Affida la soluzione di questa domanda a medici qualificati. Non abbiate fretta di assumere farmaci senza prescrizione e rimedi a base di erbe, la cui azione può influire negativamente sullo sviluppo del nascituro. Ecco un elenco di alcuni farmaci non sicuri per l'uso durante la gravidanza:

  • decongestionanti;
  • Ibuprofene e codeina;
  • Vitamina C in alte dosi.

I più sicuri sono gli antibiotici del gruppo delle penicilline. Tuttavia, prima di trattare l'influenza durante la gravidanza con tali farmaci, consultare il medico.

Procedure locali

Tuttavia, se la scelta dei farmaci per il trattamento delle infezioni deve essere affidata a uno specialista, i rimedi popolari possono essere pienamente utilizzati per le procedure locali. Per eliminare i sintomi esterni della malattia (tosse, mal di gola e naso che cola), è necessario praticare regolarmente le seguenti misure:

  • gargarismi. Utilizzare per questo una soluzione calda di furatsilina (4 compresse per 800 ml di acqua) o decotti di camomilla e calendula. Eseguire la procedura ogni 2 ore;
  • Riposo a letto La donna incinta con influenza ha bisogno di riposo. Si consiglia di aerare la stanza dove si trova il paziente 2-3 volte al giorno;
  • Risciacquo da un raffreddore. Utilizzare soluzioni deboli a base di sale marino per pulire il naso del muco. Risciacquare 4-5 volte al giorno;
  • Espettoranti. Quando si tossisce, utilizzare una miscela a base di termopsis o radice di Althea. Variare il dosaggio secondo le istruzioni.

Parzialmente risolvere il problema di come trattare l'influenza durante la gravidanza, aiuterà una dieta razionale. Si consiglia di includere nella dieta di una donna incinta che soffre di influenza, latticini e cibi a base di carboidrati. Se non ci sono gonfiori, allora è necessario fornire anche un sacco di bevanda, che aiuterà a rimuovere rapidamente l'infezione dal corpo.

Ulteriori informazioni sull'argomento.

  • Come trattare le infezioni virali respiratorie acute durante la gravidanza Con l'inizio del freddo, molti di noi sviluppano il raffreddore. L'infezione non aggira il lato e le ragazze incinte. Non sempre metodi tradizionali,...
  • Come trattare le infezioni respiratorie acute durante la gravidanza Ogni donna durante la gravidanza cerca di esercitare cautela per non prendere il raffreddore. Tuttavia, per eliminare completamente il rischio di malattie respiratorie è impossibile...
  • Come trattare la tracheite durante la gravidanza Il corpo di una donna incinta è più suscettibile a virus e infezioni dall'esterno. L'infiammazione tracheale è uno dei fenomeni più frequentemente osservati in questo...
  • Come trattare l'oligoidramnios durante la gravidanza Il liquido amniotico svolge un ruolo importante nella formazione e nello sviluppo del feto. In alcuni casi, possono sorgere problemi con loro. Come trattare...
  • Come trattare la bronchite durante la gravidanza Anche il comune raffreddore durante la gravidanza può portare a complicazioni impreviste. Molto spesso, l'ARD non completamente guarita finisce con la bronchite...
sezioni