Erbe medicinali per la purificazione e il trattamento dei reni, costi diuretici

Vene varicose

Tutte le erbe medicinali per il trattamento del rene con cistite, nefrite, urolitiasi e altre malattie del tratto urinario sono accettate per cicli di 14-28 giorni. A volte la ricezione continua per 2 mesi. Le tasse diuretiche sono accettate non più di 7-10 giorni. Quindi - una pausa obbligatoria per una settimana.

La durata dell'assunzione di erbe dipende dallo scopo per cui la prendi: come profilassi o per il trattamento.

È consigliabile sottoporsi a un sondaggio prima di iniziare a prendere le erbe e un mese dopo, al fine di valutare l'efficacia di decotti e infusi e selezionare quelle erbe che ti aiutano.

Prima di pulire i reni e il sistema urogenitale, al fine di evitare complicazioni di salute e possibile ri-intossicazione del corpo durante l'intestino, è necessario pulire l'intestino con rimedi popolari o un rimedio efficace a casa.

Una settimana ancora migliore sarebbe la settimana della purificazione del corpo, durante la quale non solo l'intestino, ma anche il fegato vengono purificati - una pulizia complessa del corpo con preparati a base di erbe.

Va anche notato che l'uso a lungo termine di erbe diuretiche rimuove gli oligoelementi dal corpo in una quantità maggiore, in particolare il potassio. Pertanto, è necessario compensare la perdita di liquidi corporei assumendo acqua pura, fino a un litro e mezzo o due litri, e includere nel menu alimenti ricchi di potassio: zucca, banane, patate al forno.

Il cibo durante la pulizia dei reni con le erbe dovrebbe consistere principalmente in frutta, verdura, latticini, ricotta a basso contenuto di grassi, succhi, carne magra, piatti a base di pesce. Evitare cibi piccanti, salati, fritti. È utile passare una dieta di pulizia di 3 giorni o scegliere uno dei menu dei giorni di digiuno.

I preparati a base di erbe medicinali per la pulizia dei reni di solito includono le seguenti erbe: tarlo di uccello, equiseto, foglie di mirtillo, uva ursina (orecchio), foglie di betulla e fragole, rosa canina, iperico, achillea, ortica.

Tasse diuretiche

Foglie di mirtillo rosso, menta piperita, seta di mais, foglie di ortica - 5 cucchiai.

Brodo: 1 cucchiaio. Mescolare la miscela per 6 ore con un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. Quindi scaldare a bagnomaria per 15 minuti. Prendi 0,3 tazza 3 volte al giorno.

Foglie di equiseto, schiacciate e betulle - 5 st.l. Radice di cicoria, foglie di fragola - 2 cucchiai. Semi di cumino o aneto - h. Prendi lo stesso della precedente collezione.

L'infusione di equiseto può essere periodicamente bevuta per tutta la settimana, come agente preventivo, migliorativo per la salute, restitutivo, antinfiammatorio.

Uccello degli altipiani, foglie di betulla - ugualmente. Aggiungi i fianchi e menta o melissa. Prenda l'infusione preferibilmente nel pomeriggio o nei fine settimana - ha un alto effetto diuretico.

Radice di tarassaco, bacche di ginepro, germogli di betulla - 2 cucchiai.
cucchiaio raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, insistere 1 ora. Prendere 3 volte al giorno e 1 cucchiaio.

Foglie di uva ursina - 4 cucchiai. Semi di Celidonia, prezzemolo e finocchio - 1 cucchiaio.

Infusione: 1 cucchiaio. raccolta versare 2 tazze di acqua bollente, insistere, filtrare. Prendi 1 bicchiere 2 volte al giorno dopo i pasti.

Foglie di mirtillo, melissa, semi di prezzemolo, foglie di ortica, equiseto - 3 cucchiai.

Infusione: 1 cucchiaio. raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, insistere 30-40 minuti. Prendi 0,5 bicchieri 30 minuti dopo i pasti sotto forma di calore.

Collezione diuretica 7.

Semi di lino - 4 cucchiai., Frutti di ginepro -1 cucchiaio.

Brodo: 1 cucchiaio. raccolta dell'erba versare 1,5 tazze d'acqua, insistere per 6 ore, riscaldare a fuoco basso per 10-15 minuti. Prendi 0,3 tazze 3-4 volte al giorno.

Tè medicinale - tè ai reni.

Per scopi medicinali, vengono utilizzate le vampate - le sommità di 2 paia di foglie di tè del rene, che contengono orocifonina glicosilata amara, saponine, acidi organici e tannini, oli essenziali e grassi, sali di potassio.

Il tè del rene è un forte diuretico, rimuove attivamente l'acido urico e i cloruri dal corpo. Applicato con malattie acute e croniche dei reni e della vescica, calcoli renali, con insufficienza cardiaca, se la malattia è accompagnata da edema.

Uso efficace delle foglie del tè renale nell'ipertensione, con aterosclerosi del cervello, con bassa acidità del succo gastrico.

Infuso: cuocere a vapore un bicchiere di acqua bollente cucchiaino. erbe medicinali e insistono per rinfrescarsi. Prendi mezza tazza 30 minuti prima dei pasti 2 volte al giorno.

Erbe curative per il trattamento della cistite.

Le foglie di piantaggine e uva ursina - 5 cucchiai., Boccioli di betulla, erba poligono - 3 cucchiai.
2 cucchiai. raccolta medica versare 1 litro d'acqua, insistere 12 ore, riscaldare per 10 minuti.

Assumere 0,5 tazze 4 volte al giorno un'ora dopo i pasti.

Le tasse diuretiche e i tè non possono essere usati per l'insufficienza renale.

Righelli di mais, foglie di betulla e uva ursina, semi di lino, radice di liquirizia, calendula, 3 cucchiai. l.

Preparando il brodo e il precedente, prendi un terzo di un bicchiere 3 volte al giorno.

Semi di lino, radice e fiori di Althea, calendula medicinali, cinorrodi - 3 cucchiai. l.

Infuso: st.l. raccolta di litro al vapore di acqua bollente e insistere fino al raffreddamento. Assumere 0,5 tazze 3 volte al giorno dopo i pasti.

Erbe curative per l'urolitiasi.

Foglie di uva ursina, erba poligonale, camomilla, stimmi di mais - 3 cucchiai.

Infusione: 1 cucchiaio. mescolare versare un bicchiere di acqua bollente, insistere per 6 ore. Assumere un quarto di tazza 3-4 volte al giorno, 1 ora dopo i pasti.

Radice di rabarbaro, erba, achillea, fiori di immortelle - 4 st.l.

Infusione: 1 cucchiaio. vaporizzare un bicchiere di acqua bollente, insistere per raffreddare, filtrare. Prendi mezza tazza 2 volte al giorno.

Semi di prezzemolo, ginepro e frutti di anice - 4 cucchiai. Foglie di betulla - 7 cucchiai Fiori di giglio - 3 cucchiai.

Preparare la stessa della precedente raccolta, prendere una terza tazza 3 volte al giorno

Uva orsina, poligono, grezhnik, stimmi di mais - ugualmente, 3 ° giorno

Infusione: versare un bicchiere di acqua bollente st.l. miscela Infondere 7-8 ore, prendere 1 quarto di vetro, 3-4 volte al giorno, un'ora dopo i pasti.

Erbe curative per malattie renali e del tratto urinario.

Frutti di prezzemolo, erba gryzhnika, menta piperita - 2 cucchiai. Foglie di uva ursina - 8 cucchiai.

Brodo: versare 2 tazze di acqua st.l. miscela di erbe per la notte al mattino far bollire per 7-10 minuti, scolare. Prendi a stomaco vuoto 1 tazza di infuso e distribuisci il resto in 4 dosi divise per tutto il giorno un'ora dopo i pasti.

Collezione 2 - per nefrite cronica acuta.

Foglie di uva ursina, erba di San Giovanni - 4 cucchiai. Boccioli di betulla, equiseto - 3 cucchiai. Rylets di mais, Gryzhnik, fiori di origano e farmacia di camomilla - 2 st.l.
Cucini e prendi - lo stesso della raccolta precedente.

Foglie di uva ursina, gryzhnika e poligono - 4 st.l. Prezzemolo, celidonia - 1 cucchiaio. Rosa canina - 3 cucchiai.

Brodo: st.l. erbe medicinali versare un bicchiere di acqua bollita fredda. Insistere per 6 ore, far bollire per 10 minuti, insistere per raffreddare e filtrare. Prendi un terzo di tazza 3 volte al giorno, 30-40 minuti dopo un pasto.

Purificazione e trattamento dei reni mediante raccolta di erbe medicinali a base di erbe: semi, radici e foglie di piante, cariche diuretiche, ha un risultato positivo solo con l'uso regolare e ciclico di infusi e decotti. Ciò richiederà pazienza e tempo, ma per la tua salute puoi trovarli entrambi.

Sarete interessati agli articoli:

Pulizia della terapia del succo di sangue e delle erbe.

La pulizia del sangue deve essere effettuata dopo la pulizia dell'intestino, del fegato, dei reni e dei vasi sanguigni. Il sangue sano è una garanzia di forte immunità e salute. Leggi oltre.

Trattamento di pyelonephritis con medicine e medicina di erbe

Sintomi di pielonefrite acuta, esame del paziente e metodi di trattamento, un ciclo di antibiotici, nutrizione e fitoterapia durante il periodo di recupero. Leggi di più

Clistere detergente - come eseguire correttamente la procedura.

Il modo per purificare l'intestino con un clistere è cardinale ed efficace. La cosa principale è fare un clistere correttamente, senza danneggiare la salute e senza causare danni irreparabili alla composizione delle specie della microflora intestinale. Continua a leggere

Prevenzione e trattamento delle vene varicose con rimedi popolari.

Le erbe curative, le tinture e le tinture sono efficaci e provati rimedi popolari per le vene varicose. Tinture tradizionalmente usate di ippocastano, trifoglio di prato. Leggi di più

Pagine web sui social network: iscriviti per conoscere nuovi articoli

Erbe per il trattamento dei reni

Nella urolitiasi, nella nefrite e persino nell'oncologia, la medicina tradizionale usa le erbe per i reni. In natura, ci sono un gran numero di piante che aiutano a far fronte efficacemente alle malattie infiammatorie e infettive dei reni, nonché a pulire l'organo filtrante dalle tossine accumulate e dalle scorie. A differenza degli antibiotici, i rimedi naturali aumentano le difese del corpo e non hanno un effetto negativo sul sistema immunitario.

Che cosa è necessario sapere per rendere il trattamento benefico?

La medicina di base per le malattie renali è l'opzione migliore perché, oltre all'effetto curativo sul sistema urogenitale, le erbe medicinali hanno un effetto benefico sulla salute generale.

Tuttavia, la persona che ha fatto ricorso al trattamento dei rimedi popolari, è necessario essere pazienti. Per vedere il risultato reale, è necessario utilizzare infusioni e decotti renali medicinali per i reni per almeno un anno. Inoltre, vale la pena sapere che il corpo si abitua agli agenti terapeutici, perché per raggiungere questo obiettivo, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • Trattare i reni con un singolo fitosboro non più di un mese. Quindi, usa la ricetta con altri ingredienti.
  • Ogni 60 giorni di trattamento, prenditi una pausa di 7-14 giorni.

Nonostante il fatto che le erbe utili abbiano effetti collaterali estremamente rari, non bisogna automedicare. Il paziente deve necessariamente consultare il medico curante e durante il trattamento monitorare regolarmente il benessere. Per verificare la risposta del corpo a questo metodo di trattamento, è necessario eseguire un'analisi delle urine almeno una volta.

Quali erbe aiuteranno con disturbi renali?

Se una persona invece di farmaci preferisce preparati a base di erbe per i reni, può acquistarli in farmacia su consiglio di un farmacista o, durante la stagione del raccolto, procurarsi materie prime naturali in modo indipendente. Il compito principale allo stesso tempo è capire le proprietà curative delle erbe. L'elenco delle piante che sono più utili per le malattie renali è mostrato nella tabella.

Le migliori ricette

Antinfiammatorio in nefrite e altre patologie renali

Se una persona si trova di fronte alla giada, allora l'uva ursina aiuterà (il secondo nome dell'erba è l'orso). Per preparare la medicina che ti serve:

Quando la pielonefrite è mirtilli molto utili. Dalle foglie della pianta preparare un decotto, versando 2 cucchiai. l. lascia 1 litro di acqua bollente. Dopo che il rimedio è stato infuso, si beve 100 ml 4-5 volte al giorno dopo i pasti. Così come i buoni risultati nel trattamento delle malattie infiammatorie del rene dà la seguente ricetta:

  1. Mescolare le foglie di ortica e la farfara, i fiori di achillea e l'erba di erba di San Giovanni rispettivamente di 20, 30, 25 e 25 g.
  2. Passando la miscela attraverso un tritacarne, 1 cucchiaio. l. addormentarsi in un thermos e versare 1 cucchiaio. acqua bollente
  3. Dopo 60-90 minuti filtrare il liquido e bere due volte al giorno a 100 ml.

È possibile curare i reni dalla glomerulonefrite con l'aiuto di succhi vegetali. Particolarmente utile per il succo di sedano e fegato. Liquido appena spremuto consumato da un articolo. l. tre volte al giorno prima dei pasti. E anche preparare un decotto di raccolta di erba, combinando in parti uguali camomilla, ribes nero e bukovitsy. Verdi sono schiacciati, 1 cucchiaio. l. la miscela viene versata acqua bollente e insistono per 20 minuti. Prendi il medicinale 50 ml 4 volte al giorno.

Quali erbe aiuteranno a pulire i reni?

L'erba migliore per pulire i reni è il lino, o meglio i suoi semi. Metodo di preparazione della droga:

Per la preparazione del brodo detergente è necessario pre-riempire semi di lino con acqua bollita.

  • In un contenitore di metallo mettere 3 cucchiaini. semi di erba, versare 600 ml di acqua bollente e mettere sul fuoco.
  • Insistere per 2 ore, quindi filtrare e utilizzare 5-6 volte al giorno a intervalli regolari di 100 ml.
  • Pulire i reni hanno bisogno di 2 giorni.
Torna al sommario

Buona erba diuretica - immortelle

Per lavori stabili, i reni devono essere periodicamente puliti. Per fare questo, è possibile bere la raccolta renale, che viene venduta in qualsiasi farmacia o procurarsi fondi in modo indipendente. Perfettamente affrontare il compito di immortelle, che ha eccellenti proprietà diuretiche. Per preparare l'infuso è necessario:

  1. Versare 1 cucchiaio. l. fiori secchi con acqua bollente e insistono 10 minuti.
  2. Prendi 30 minuti. prima dei pasti tre volte al giorno, 70 ml. Allo stesso modo è utile bere il tè dal timo e origano.
Torna al sommario

La radice di Dogroot salverà le pietre

Per la prevenzione e il trattamento dei calcoli renali utilizzare i fianchi. Viene tritato finemente con un coltello, quindi 1 tazza di materia prima viene versata su 1,5 litri di acqua e fatta bollire fino a quando 1/3 del liquido viene fatto bollire. Assumere farmaci per tutto il giorno per 3-4 cucchiai. l. Dopo 3 settimane di trattamento, si prendono una pausa di 10 giorni e poi ripetono il corso.

Sollievo dal dolore ai reni

Quando il dolore ai reni ha bisogno di bere erbe che hanno proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche e analgesiche. Pertanto, in caso di colica renale, è necessario preparare tale medicina:

  1. Combina camomilla, salvia e centauro in proporzioni uguali.
  2. La raccolta della droga versa l'acqua bollente, insiste 10-15 minuti. e prendi 1 cucchiaino. ogni 2 ore.
  3. Non è raccomandato l'uso di erbe dal dolore nei reni sotto forma di un decotto per più di 2 mesi.

Se una persona ha insufficienza renale, allora deve prendere un infuso di maggiorana. La ricetta è:

  1. La pianta viene macinata in un frullatore e 4 cucchiaini. la miscela viene versata 200 ml di acqua bollente.
  2. Capacità avvolgere una coperta calda per 2-3 ore.
  3. Quindi filtrare e utilizzare 200 ml tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per 3 settimane.
Torna al sommario

L'aconito salverà dal cancro

In combinazione con le erbe di trattamento principali aiutano a superare il cancro. La tintura più efficace di aconito. Per la sua preparazione, 20 g di radice secca vengono versati con un litro di vodka e insistono per un mese in un luogo fresco e buio, scuotendo periodicamente il contenitore. Usa la tintura 3 volte al giorno, distribuendo il medicinale in una piccola quantità di formaggio a latte. Il trattamento inizia dalla prima goccia per dose, aumentando ogni giorno la dose di un'altra goccia. Dall'11 ° giorno, il dosaggio viene gradualmente ridotto alla 1a goccia.

Come non danneggiare i bambini?

Per evitare conseguenze indesiderabili, per il trattamento di bambini che usano esclusivamente erbe farmaceutiche.

È importante osservare rigorosamente il dosaggio e le proporzioni, oltre a comprendere che le potenti erbe come timo, immortelle, celidonia o farfara sono controindicate. E anche per i bambini, le erbe per il trattamento dei reni che contengono oli essenziali - origano, menta, ecc. Sono pericolosi: camomilla, salvia, archi e rosa canina possono essere usati senza paura, ma la raccolta di droghe sotto i 3 anni dovrebbe essere composta da non più di 2 x componenti.

Trattamento ai reni alle erbe

Contenuto dell'articolo:

  1. Quali erbe usare
  2. Proprietà utili
  3. Controindicazioni
  4. Ricette di rimedi popolari
    • Dalle pietre
    • Con infiammazione
    • Per il dolore

La pielonefrite è una malattia abbastanza comune che si verifica tra i pazienti di età diverse. La cosa più triste è che nel 30-40% dei casi diventa cronica e durante la bassa stagione si fa sentire dolore dolorante alla schiena e frequente minzione. Naturalmente, le malattie renali acute sono trattate con antibiotici, ma le erbe possono essere utilizzate per prevenire il ripetersi di disturbi cronici.

Quali erbe usare per il trattamento dei reni

Ci sono un numero enorme di erbe che aiutano a migliorare le condizioni dei reni e trattengono le malattie croniche, impedendo loro di svilupparsi in quelle acute. Ma dovrebbe essere chiaro che non tutte le piante medicinali possono trattare le principali malattie del sistema escretore. Tutti hanno un effetto diverso e pertanto si applicano in casi specifici. Per scoprire quali erbe trattare i reni, è necessario conoscere i tipi di piante e quali effetti hanno.

Tipi di erbe per i reni:

    Antinfiammatorio. Queste piante hanno un effetto battericida, sono prescritte per la pielonefrite cronica e acuta. Le erbe aiutano a ridurre l'infiammazione e ridurre la quantità di proteine ​​nelle urine. Questi includono l'uva ursina, l'equiseto, le foglie di mirtillo rosso, la seta di mais, l'erba di San Giovanni e l'elecampane. Molto spesso, non vengono utilizzate singole erbe, ma tasse.

Decongestionanti. Queste erbe contribuiscono alla rimozione del fluido in eccesso dal corpo. In poche parole, si tratta di piante diuretiche che riducono la quantità di sale nel corpo e riducono il carico sui reni. Queste erbe includono poligono, rosa canina, ginepro, equiseto, germogli di betulla.

  • Erba da pietre e sabbia La presenza di sabbia nei reni viene diagnosticata in ogni secondo abitante del nostro paese dopo 40 anni. Ciò è dovuto all'uso di acqua non trattata e di una dieta non sana. Queste erbe sciolgono pietre e sabbia, contribuendo alla loro eliminazione dal corpo insieme all'urina. Questi includono meadowsweet, radice di bardana, oca d'argento e foglie di bottaio.

  • Proprietà utili di erbe per il trattamento dei reni

    A seconda del tipo di pianta, le erbe per i reni possono avere effetti antinfiammatori, purificanti e diuretici. Inoltre, rafforzano perfettamente l'intero corpo e migliorano il sistema immunitario. Questo è il motivo per cui vengono utilizzate varie tasse in combinazione con le vitamine, in quanto ciò consente di migliorare le funzioni protettive del corpo.

    I benefici delle erbe per il trattamento dei reni:

      Alleviare l'infiammazione Alcune erbe contengono sostanze che hanno proprietà battericide. Ma i decotti sono molto più miti degli antibiotici e non causano complicazioni.

    Rimuovere il fluido in eccesso. Con la nefrite, il deflusso delle urine dai reni peggiora. Un'enorme quantità di liquido si accumula negli organi e nei tessuti. Le erbe aiutano a migliorare il flusso di urina e ad eliminare il gonfiore.

    Elimina sabbia e pietre. Alcune erbe possono dissolvere le dure formazioni nei reni e nella vescica. Questo evita l'intervento chirurgico.

    Migliora l'immunità. Piante come la rosa canina e l'erba di San Giovanni contengono una grande quantità di minerali e vitamine. Nel processo di ricezione, il sistema immunitario combatte meglio virus e batteri.

  • Ripristinare il tessuto. Alcune erbe si distinguono per le loro proprietà rigeneranti. Sono prescritti dopo l'intervento chirurgico. Sono anche efficaci dopo aver sofferto di pielonefrite e cistite.

  • Controindicazioni all'uso di erbe per il trattamento dei reni

    Nonostante la compatibilità ambientale e la naturalità delle erbe, in alcuni casi non dovrebbero essere usati. In presenza di grandi calcoli renali, i decotti possono provocare il loro movimento e il blocco degli ureteri.

      Insufficienza cardiaca e renale. L'uso di erbe può causare il deterioramento dei reni e del cuore.

    Allergy. Se sei allergico a qualsiasi componente della collezione, non dovresti usare il tè. Ciò porterà a eruzioni cutanee e persino edema.

    Gravidanza. Praticamente tutte le tasse renali sono proibite da bere durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che alcune erbe eliminano il calcio dal corpo, che è necessario quando si costruisce lo scheletro di un bambino.

    Ritenzione urinaria Quando difficoltà a urinare e trattenere l'urina, tali tasse sono controindicate. Possono causare forti dolori e rottura degli ureteri.

  • Urolitiasi. Quando si usano alcune erbe e tasse, le grandi pietre possono iniziare a muoversi e bloccare gli ureteri.

  • Ricette di rimedi popolari per malattie renali

    I guaritori popolari sono pronti ad affrontare il trattamento di quasi tutte le malattie. La malattia renale non fa eccezione. Nella maggior parte dei casi, i decotti vengono usati per il trattamento, vengono assunti per via orale. A volte bagni e impacchi sedili prescritti.

    Erbe da calcoli renali

    Alcune piante contengono sostanze che dissolvono accumuli solidi nei reni. Grazie a questo, è possibile liberarsi di piccole pietre e sabbia senza un'operazione. Sciogli le grandi pietre in questo modo non avrai successo.

    Ricette per l'uso di erbe da calcoli renali:

      La collezione è universale. Questa miscela di erbe è adatta per rimuovere quasi tutte le pietre, indipendentemente dalla composizione chimica. Per la preparazione della collezione foglie miste di melissa, fianchi, erba di San Giovanni, poligono e salvia in proporzioni uguali. Dopo di ciò, due cucchiai di materie prime devono essere versati 150 ml di acqua bollente e insistono per 20 minuti. Colare l'agente. Utilizzare il decotto prima di ogni pasto per 30-35 minuti. È necessario prendere la raccolta fino al completo recupero. Se lo si desidera, è possibile inserire il miele nel tè.

    Da uratov. Questo tè aiuta a sciogliere gli urati. Per fare questo, è necessario mescolare in parti uguali i fianchi, foglie di fragola, boccioli di semi di lino e betulla. Inserisci il prezzemolo, può essere fresco o essiccato. È necessario versare due cucchiai di materia prima con acqua bollente. Ha bisogno di 450-500 ml. Decotto infuso sotto il coperchio per 7-8 ore. Prendi il tè e aggiungi il miele tre volte al giorno. Una singola dose è 150 ml. Il corso del trattamento è di 90 giorni. Questo tempo è sufficiente per sciogliere piccole pietre.

    Contro i fosfati. Questo strumento aiuta a dissolvere e rimuovere i fosfati. Per la preparazione di materie prime in una piccola nave mescolata in un cucchiaio di foglie di mirtillo rosso, erba trifoglio dolce, immortelle e motherwort. L'ultimo è radice secca e sfilacciata. Questa raccolta è necessaria per versare acqua bollente. Hai solo bisogno di due cucchiai della miscela essiccata per riempire 500 ml di acqua bollente. Insistere sulla miscela per 6-7 ore. Prendi 5-7 volte al giorno. Una singola dose non deve superare i 60-70 ml.

  • Contro gli ossalati. Questo tipo di pietra è il più difficile da sciogliere. È necessario mescolare lo wintergreen, la menta, l'uva ursina e fiordalisi in proporzioni uguali. La miscela è preparata in un thermos. Due cucchiai della composizione necessitano di 550 ml di acqua bollente. Lascia il tè in un thermos per 7 ore. Prendi 80-90 ml tre volte al giorno.

  • Erbe con infiammazione dei reni

    La pielonefrite e la nefrite sono malattie piuttosto comuni che sono comuni tra gli adolescenti. Spesso queste malattie diventano croniche e non riguardano ancora una volta i pazienti. Sono le persone che soffrono di pielonefrite cronica che dovrebbe assumere preparazioni a base di erbe. Aiutano ad alleviare l'infiammazione e minimizzano il numero di recidive.

    Ricette per l'uso di erbe per l'infiammazione dei reni:

      Seta di mais Questa erba è raccomandata per l'ipertensione, che è causata da disturbi ai reni. Spesso i medici chiamano una tale pressione renale. La malattia è accompagnata da gonfiore degli arti e del viso. Per preparare il brodo, 15 g di erba secca vengono versati 220 ml di acqua bollente e fatti bollire a bagnomaria per 10 minuti. Quindi, filtra la miscela. È necessario accettare mezzi su 50 millilitri ogni tre ore. Spesso questo tè è combinato con un trattamento conservativo.

    Yarrow. Questa erba è più efficace se la pielonefrite è un'infezione secondaria causata dalla cistite. È necessario versare un cucchiaio di erbe 250 ml di acqua bollente. Insistere per 30-40 minuti. Dopo ciò, l'erba viene separata dal liquido. Il brodo risultante si beve per tutto il giorno a piccoli sorsi. Ha proprietà astringenti e rimuove le impurità del sangue nelle urine.

    Equiseto. Prendi 15 g di erba secca e aggiungi alla padella. Versare acqua fredda sulla materia prima e lasciar sobbollire a fuoco basso. Riscaldare per 7 minuti dopo l'ebollizione. Spegni il fuoco e lascia raffreddare. Prendi 150 ml tre volte al giorno. Si consiglia di bere il brodo separatamente dal pasto.

    Fiordaliso. Questi fiori fanno un ottimo lavoro con la pielonefrite cronica. Hai bisogno di un cucchiaio di fiori per versare 230 ml di acqua bollente e lasciare in un thermos per un terzo d'ora. Quindi, filtrare il brodo e bere 60 ml per 20 minuti prima di ogni pasto. Tutto ciò che serve per sottoporsi al trattamento per 25 giorni.

    Raccolta da pyelonephritis cronico. Questa raccolta viene preparata mescolando foglie di ortica, semi di lino, foglie di fragoline di bosco e betulle. Tutti gli ingredienti, ad eccezione del seme di lino, sono mescolati in quantità uguali. Alla fine, il seme di lino viene introdotto, dovrebbe essere il doppio delle dimensioni di ogni erba. Versare due cucchiai della raccolta di 500 ml di acqua bollente e coprire in un thermos per 25 minuti. Prendi 100 ml 4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 3-5 settimane. Se necessario, ripetere il trattamento, prendendo una pausa per 1 mese.

  • Raccolta in pielonefrite acuta e cistite. È necessario mescolare in parti uguali i fianchi, l'erba motherwort e l'erba di San Giovanni. Versare la miscela in un thermos e versare 280 ml di acqua bollente. Chiudere il coperchio e lasciarlo in infusione per 60 minuti. Prendi il brodo filtrato 4 volte al giorno, 150 ml.

  • Erbe per il dolore nei reni

    La natura del dolore nella malattia renale è significativamente diversa. Quando piagnucoli puoi parlare di malattie infiammatorie. Il più delle volte, compaiono durante il congelamento o l'ipotermia, con acuta e acuta - su urolitiasi o neoplasie renali. Tali dolori sono chiamati colica renale. A seconda della loro natura scegli una particolare erba o collezione.

    Ricette di rimedi popolari a base di erbe per il dolore ai reni:

      Semi di lino ed erba celidonia. Se di tanto in tanto si avverte un dolore acuto e tagliente, che è simile a quello di un'iniezione di ago, quindi assicurarsi di consultare un medico. Puoi prima prendere le spese mediche. Bene aiuta con i semi di lino colica renale. È necessario schiacciare una manciata di semi in una piccola quantità d'acqua per ottenere una pasta. È messo sui reni tutta la notte. Per diversi giorni, prendi erba celidonia. Per fare questo, versare 280 ml di acqua bollente su un cucchiaio di erba e stufare per 15 minuti sul fuoco. Prendi un decotto di un bicchiere al mattino e alla sera.

    Raccogli dalla colica renale. In una piccola nave, fiori di camomilla, menta e fiori di melissa sono mescolati in quantità uguali. Questa miscela nella quantità di un cucchiaio versare 500 ml di acqua bollente e lasciare per 15 minuti. Bere un decotto di 250-300 ml tre volte al giorno.

    Radice di rosa canina. Hai bisogno di 20 g di radice secca versare 400 ml di acqua bollente e lasciar riposare per 15 minuti. Prendi il liquido 150 ml quattro volte al giorno. Questo brodo scioglie le pietre negli ureteri ed elimina le coliche renali.

    Foglie di mirtillo rosso Versare un cucchiaio di materia prima secca con acqua bollente, cuocere a fuoco lento per 3-7 minuti. Filtrare il brodo e prendere un bicchiere dopo ogni pasto. Prima di bere, puoi aggiungere un cucchiaio di nettare d'ape al liquido. Questo strumento aiuta con colica renale e pielonefrite cronica.

    Olio di erbe Questo olio viene utilizzato per l'impregnazione del tessuto e l'applicazione di un impacco sul punto dolente. È necessario versare nella capacità di 100 millilitri di qualsiasi vegetale piccola e gettare in esso un cucchiaino di erbe di camomilla, althea e achillea. Far bollire la miscela per 5 minuti e filtrare. Mentre l'olio è caldo, immergere un panno e applicare una benda sul rene malato. Avvolgere in cellophane e un asciugamano caldo. Cammina con un impacco per 50-60 minuti.

  • Semi di carote 15 g di semi di carota secca versare 230 ml di acqua bollente. Tomit a fuoco basso per 15-20 minuti. Spegnere il fuoco e coprire il contenitore con un coperchio. Lasciare raffreddare. Filtrare e prendere l'infuso? tazze 5-6 volte al giorno. Questo decotto allevia perfettamente il dolore nella urolitiasi.

  • Quali erbe usare per il trattamento dei reni? Vedi il video:

    Quali erbe puoi bere per trattare i tuoi reni?

    I reni sono l'organo interno più vulnerabile di un essere umano, responsabile dell'escrezione di tossine dal corpo. Acqua, cibo di scarsa qualità, consumo di alcol, processi infiammatori che si verificano nel corpo influenzano negativamente il loro lavoro. Lo sviluppo di pielonefrite, glomerulonefrite, cistite e urolitiasi è il risultato dell'azione aggressiva di molti fattori patogeni. Al fine di alleviare i sintomi di queste malattie, per prevenire lo sviluppo di patologie più gravi, vengono utilizzate medicine sintetiche o naturali. Questi ultimi si basano sull'uso di varie erbe, radici e loro derivati.

    Trattamento delle malattie dei reni e del sistema urogenitale con le erbe

    Ci sono molti nomi di erbe, ma prima di ricorrere alla fitoterapia, è necessario capire che:

    1. L'infusione o il decotto per i reni vengono trattati per 1 mese. Se il risultato non viene osservato, il trattamento delle erbe renali continua, ma usa una prescrizione diversa.
    2. Una volta ogni 2 mesi è una pausa per 1-2 settimane.
    3. Circa 1 volta al mese facendo un test delle urine. Mostra la risposta del corpo alla terapia applicata.

    Gli effetti collaterali dopo l'uso di un trattamento fitoterapico sono osservati raramente, ma non devono essere esclusi. Le piante per il trattamento dei reni si dividono in:

    • anti-infiammatori;
    • purificare il corpo dalle tossine (rimuovere le pietre);
    • alleviare il dolore;
    • prevenire l'aspetto e la diffusione delle cellule tumorali.

    La medicina a base di erbe non è un sostituto completo dei metodi tradizionali di trattamento, perché non dovrebbe essere abusato.

    Fitoterapia anti-infiammatoria

    La pielonefrite è una malattia infiammatoria comune dei reni. In questo contesto, il paziente sviluppa insufficienza renale e ipertensione. Per prelevare liquidi ed eliminare il gonfiore, utilizzare:

    • equiseto (ha un effetto diuretico);
    • mirtillo rosso (disinfetta il sistema urogenitale);
    • avena (pulisce i reni, rimuove la sabbia e le piccole pietre).

    L'elenco delle erbe è grande, spetta a voi decidere quale particolare pianta utilizzare insieme a uno specialista.

    cistite

    Per il trattamento dei decotti di cistite vengono utilizzati sulla base di:

    • achillea;
    • uva ursina;
    • boccioli di betulla;
    • camomilla;
    • foglie di salvia;
    • seta di mais;
    • foglie di ribes e eucalipto.

    L'infiammazione è localizzata nella vescica, ma i suoi effetti saranno spiacevoli per i reni. Dose d'urto trattata È preparato da: 5 cucchiai. l. piante e 1 litro di acqua bollente. Il brodo viene preso durante il giorno per via orale (attraverso la bocca), e anche aggiunto al bagno. È necessario essere in un bagno medico per 15 minuti. Per consolidare l'effetto positivo raggiunto, un bagno viene preso 2-3 volte a settimana, preferibilmente a giorni alterni.

    Un rapido effetto positivo si ottiene assumendo farmaci da prescrizione:

    • ortiche, farfara, achillea e iperico (quantità approssimativamente uguale) vengono macinati in un piccolo contenitore;
    • la polvere risultante viene macinata in un tritacarne;
    • prendere 1 cucchiaio. un cucchiaio di farina di erbe e versarlo con 1 l di acqua;
    • insisti 2-3 ore in un thermos, filtro;

    Il medicinale viene preso 2 volte al giorno, 1 bicchiere.

    glomerulonefrite

    Se a un paziente viene diagnosticata la glomerulonefrite (il sintomo principale della malattia è gonfiore, febbre, brividi, debolezza), il succo di sedano lo aiuterà. È usato in 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno. Sbarazzarsi dei segni della malattia anche con:

    • decotto di camomilla, ribes nero e mirtillo rosso;
    • le piante vengono tritate, mescolate, prese 1 cucchiaio. l. e versatelo 200 ml di acqua;
    • Insistere almeno 1 ora, divisa in 4 porzioni, prendere 1 mese.

    Altre erbe sono anche usate per l'infiammazione. Ad esempio, un bagno medico è costituito dall'equiseto, dopo averlo riposto più volte il paziente noterà un significativo miglioramento del fegato.

    I germogli di coda di cavallo contengono alcaloidi, tannini, resine, oli essenziali e acidi. Per preparare un bagno, è necessario riempire 700-800 g di equiseto con 2 litri di acqua, cuocere per 30 minuti, filtrare e aggiungere ad un bagno già riempito con acqua. La procedura viene ripetuta 2 volte a settimana. Un effetto simile si ottiene quando si usa l'urea.

    È impossibile rimuovere grosse pietre dai reni con l'aiuto di erbe medicinali, ma il trattamento fitoterapico rende facile far fronte a piccole pietre e impedire la loro ulteriore crescita.

    Terapia di pulizia

    Nella lotta contro la sabbia nei reni aiutano le erbe diuretiche. Fanno bene con boccioli di mirtillo rosso e betulla. Il consumo regolare di brodo previene il possibile ristagno nei reni, contribuisce alla costante rimozione delle urine.

    L'urolitiasi viene trattata con:

    • infusi di semi di carota;
    • decotto di rosa selvatica;
    • infusioni di fragole e mirtilli rossi.

    Durante l'esacerbazione, la dose è raddoppiata. Come accennato in precedenza, 5 cucchiai. acqua per 1 litro di acqua bollente è sufficiente per alleviare i sintomi della malattia. Durante i periodi di remissione, il dosaggio delle erbe medicinali è ridotto a 2 cucchiai. l. la quantità di acqua rimane la stessa.

    • Semi di lino rene ben puliti. Per preparare l'infusione sarà necessario 3 cucchiai. l. semi e 600 ml di acqua. Insistere semi per 2 ore, filtrare, prendere 5 volte al giorno, 75-100 ml. Boccioli completamente puliti per 2 giorni.
    • Uno dei migliori detergenti per i reni è l'immortale. Per preparare un farmaco basato su di esso, prendere 1 cucchiaio. l. piante secche e versare 1 litro di acqua calda. Insistere per 10 minuti e impiegare mezz'ora prima dei pasti. Un tempo bevi 70 ml del farmaco. Un effetto terapeutico simile ha il tè dal timo e origano.

    Se c'è dolore

    Molte erbe anestetizzano, perché sono utilizzate per alleviare la condizione del paziente con esacerbazione delle malattie renali. Quindi, una miscela di droga salvia, centaurea e camomilla colpisce il corpo meglio di qualsiasi farmaco antidolorifico. Per ottenere un farmaco efficace, è necessario:

    • mescolare in parti uguali salvia, camomilla, centauro;
    • versare 100 ml di acqua, insistere 15 minuti, prendere 1 cucchiaino. fino a 12 volte al giorno.

    L'uso di erbe per il dolore ai reni in questa composizione è consentito fino a 2 mesi di fila.

    In caso di insufficienza renale, viene presa la tintura di maggiorana. Per questo:

    1. 4 cucchiai. l. piante secche versare 2 cucchiai. acqua calda
    2. Questa miscela viene versata in una casseruola, coperta con un coperchio e messa in calore.
    3. Dopo 2-3 ore di filtraggio, riprendere pieno per intero.
    4. Il farmaco può essere bevuto con una malattia renale per 3 settimane. È necessaria una pausa di trattamento. Senza di esso, la condizione potrebbe peggiorare.

    Trattamento di policistico

    Per combattere le formazioni cistiche in entrambi i reni, è necessario utilizzare tutti i mezzi disponibili, comprese le erbe. Per migliorare la malattia aiuterà la radice di aconito. È usato sotto forma di tintura. Insistere sulla vodka (20 g di radici essiccate e 1 l di vodka) per diverse settimane di seguito. Circa 1 volta in 3-4 giorni il farmaco viene agitato. L'efficacia del trattamento dipende dalla capacità del paziente di rispettare il regime di trattamento:

    • il primo giorno, 1 goccia di tintura viene diluita in 50 ml di acqua e bevuta in un sorso;
    • il secondo giorno, 2 potassio viene diluito negli stessi 50 ml e anche da bere.

    Aumentare gradualmente la dose a 10 gocce per 50 ml. Il farmaco in tale quantità è preso tra 10 giorni. Dopo questo periodo, il trattamento non viene interrotto bruscamente, ma fa lo stesso di prima, ma nell'ordine inverso (9,8,7 gocce, ecc.). Annullato solo il giorno 10. Pertanto, l'intero ciclo di trattamento dura non più di 1 mese. Alla fine, prendono una pausa di 1 mese e prendono di nuovo la medicina.

    prevenzione

    Al fine di prevenire la formazione di calcoli renali utilizzare con successo la radice della rosa canina, camomilla, salvia, foglie di ribes.

    1. La migliore erba medicinale per la prevenzione delle malattie renali - radice di dogrose. Viene macinato allo stato di polvere, un bicchiere viene riempito con 100 g, riempito con 1,5 litri di acqua e fatto bollire fino a che più di 1/3 del liquido evapora. Dovresti bere fino a 4 cucchiai di olio al giorno. farmaci. Viene trattato per 3 settimane, poi viene presa una pausa di dieci giorni e il corso continua.
    2. Per la prevenzione della formazione di fosfati usano il trifoglio dolce, il mirtillo rosso, l'immortella, l'erba madre, la radice di madder. Prendi 1 cucchiaio. ogni pianta è mescolata, preso 2 cucchiai. l. mescolare e versare 0,5 litri. acqua calda Insistere 7-8 ore, filtrare e richiedere fino a 5 volte al giorno in una quantità di 60 ml per volta.
    3. Per la prevenzione dell'infiammazione usato fiordaliso. I suoi fiori si adattano perfettamente anche alla pielonefrite cronica. 20 g di fiori versare 250 ml di acqua, insistere 15 minuti, prendere 50-60 ml prima di un pasto. Il trattamento dura 1 mese, seguito da una pausa e una ripetizione del corso.

    Le erbe sono il modo più sicuro per curare cistite, urolitiasi, pielonefrite e altre malattie renali. Sono utili per i reni e il sistema urogenitale, alleviare il dolore e l'infiammazione, prevenire la formazione e la diffusione di cellule tumorali, purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine. Non avere un effetto negativo sul corpo, che dovrebbe essere previsto con l'uso di droghe sintetiche. Ma nel caso di usare le erbe bisogna stare attenti. I componenti presenti nella loro composizione possono causare una forte reazione allergica. Nelle persone predisposte alle allergie, appaiono eruzioni cutanee sulla pelle, si verifica prurito e in casi gravi si forma l'edema di Quincke. Per evitare effetti collaterali sarà d'aiuto il rispetto del dosaggio esatto e la consultazione periodica di uno specialista.

    Erbe per i reni

    Tra le malattie per cui le erbe possono esser usate per i reni, condizionatamente condizionano i gruppi principali - infettivo - infiammatorio (pyelonephritis, cistite, uretrit), immune - infiammatorio (glomerulonefrit) e nefrolitiasi (calcoli renali).

    Quali erbe trattano i reni? Quelli che, a causa del contenuto di principi attivi attivi, hanno una serie di effetti: antimicrobico, antispasmodico, diuretico, ipotensivo, immunomodulante, che promuovono la rimozione del tartaro.

    Problema di sicurezza

    Non è un segreto che, nella comprensione di molte persone, la definizione di "pianta" sia ancora la più sicura. Tuttavia, questo non è sempre il caso, soprattutto per quanto riguarda il trattamento della malattia renale. Va tenuto presente che questi organi, anche in uno stato di salute, sono sottoposti a un grande carico, garantendo l'eliminazione di rifiuti e sostanze attive dal corpo. E le erbe apparentemente innocue possono contenere sostanze tossiche abbastanza forti da danneggiare i reni. Inoltre, non solo possono essere prodotti dalla pianta stessa, ma possono anche accumularsi dall'esterno, ad esempio metalli pesanti.

    A cosa dovresti prestare attenzione:

    • Alcune erbe possono aumentare o ridurre l'effetto delle medicine, specialmente erba di San Giovanni, echinacea, ginkgo, aglio, ginseng, zenzero.
    • I pazienti in dialisi non dovrebbero usare erbe contenenti microelementi:
    • Non è consigliabile assumere preparazioni ed estratti a base di erbe a seguito di trapianto di rene, rimozione di uno degli organi, terapia di dialisi.
    • Si deve usare cautela erbe diuretiche in presenza di grosse pietre.
    • C'è un alto rischio di una reazione allergica.
    • Decotti, infusi, estratti di piante sono molto difficili da dosare in base al numero di sostanze attive. Pertanto, la medicina a base di erbe deve essere usata con cautela nelle donne in gravidanza, in allattamento e nei bambini.

    Principi del trattamento a base di erbe

    Affinché le erbe trattino i reni per avere un effetto positivo in pieno, devono essere seguiti diversi principi di fitoterapia.

    Coerenza - periodo di prevenzione e di recupero dell'erba occupano una posizione di leadership, nel mezzo della malattia, viene data preferenza alle droghe sintetiche medicinali.

    Influenza sistemica: molte erbe hanno un effetto tonico e tonico. Quindi, le erbe che fanno bene ai reni, tra cui hanno effetti positivi sulle ghiandole surrenali e sul fegato. Questi sono equiseto (aumenta la produzione di ormoni), ortica e foglie di poligono (normalizzazione delle funzioni degli organi).

    Approccio individuale: l'effetto delle erbe medicinali su ciascun singolo organismo è molto specifico. Dovrebbe tenere conto dell'età, del genere, delle caratteristiche della costituzione, della nutrizione, del regime di assunzione di alcol, del decorso della malattia.

    Dosaggio: per facilitare la comprensione del dosaggio, 1 cucchiaio da tavola di materiale vegetale essiccato viene preso come una dose (questo è fino a 5 g di materie prime leggere e circa 8 g di rizomi o corteccia)

    La continuità della terapia - se la malattia richiede un lungo ricevimento, allora dovrebbe essere fatta nei corsi. Dopo 20-30 giorni, prenditi una pausa per un paio di settimane. Ciò evita la dipendenza e riduce l'azione farmacologica. Inoltre, di volta in volta è necessario modificare la composizione delle tasse per essere simili in termini di effetto terapeutico.

    La qualità dei materiali vegetali - si raccomanda di acquistare piante medicinali e materie prime da loro in farmacia, poiché solo c'è la garanzia che essi saranno sottoposti a controllo radiologico statale. Come notato sopra, le piante sono in grado di accumulare metalli pesanti, sostanze tossiche e radionuclidi. Inoltre, con la manipolazione e lo stoccaggio impropri, possono iniziare muffe e funghi, il che rende il trattamento non solo inefficace, ma anche pericoloso.

    pielonefrite

    Le caratteristiche della malattia richiedono il trattamento di agenti antisettici, antinfiammatori e diuretici.

    Tra questi, il più famoso è l'Uva ursina, che viene anche chiamata orsetto per la forma particolare delle foglie. Inoltre, ha effetto astringente, antisettico e anti-infiammatorio. Le sue foglie sono raccomandate per essere usate come parte del complesso trattamento della pielonefrite acuta il terzo giorno dall'inizio della malattia.

    Utilizzare anche altre piante, il contenuto di farmaci antibatterici naturali - phytoncides. Questi sono mirtillo rosso, betulla, ortosiphon, eucalipto, fiordaliso e erba di San Giovanni. Il loro principale vantaggio è che i principi attivi vengono escreti nelle urine, quindi avranno la più alta concentrazione negli organi del sistema urinario.

    Un buon effetto antinfiammatorio e antisettico complesso dà una composizione a base di erbe su una base multicomponente: motherwort, lino, sambuco, cumino, aneto, ginepro, liquirizia, dente di leone, betulla, lampone.

    Uretrite e cistite

    Se la malattia è accompagnata da cistite con lieve ematuria, allora è bene bere un'infusione di erbe achillea, che viene preparata da due cucchiai di materia prima, riempita con un bicchiere di acqua bollente. Insistere per un'ora e prendere piccole porzioni per tutto il giorno.

    Le piante medicinali possono essere utilizzate non solo sotto forma di decotti, infusi, ma anche da mangiare. Particolarmente apprezzato per la prevenzione della cistite è il succo di mirtillo o succo di ribes nero, che ha un effetto antibatterico dovuto alla presenza di acido benzoico nelle bacche e indirettamente aiuta a bruciare i dolori da taglio. Sarà utile mangiare prezzemolo, sedano, carote, barbabietole. Non è consigliabile aggiungere alla dieta aglio, cipolle, rafano, peperoni rossi e ravanello nero. Sebbene queste piante siano ricche di phytoncides, hanno un effetto irritante sui reni.

    Da erbe diuretiche, le posizioni principali nella severità dell'effetto possono essere date a coda di cavallo, Herve lanoso (mezzo caduto), uva ursina. Il brodo per i reni di queste piante è abbastanza semplice da preparare: la materia prima viene versata un bicchiere di acqua bollente e insistono per mezz'ora. Prendere tre volte al giorno.

    Per combattere la componente infettiva della pielonefrite e ripristinare l'immunità, è possibile utilizzare tinture di tali materiali vegetali: Rhodiola rosea, Echinacea purpurea, ginseng, zamaniha. Prepara anche il tè dal sambuco, che ha un effetto diuretico, antisettico e immunostimolante.

    Alcuni preparati medici contengono erbe medicinali - kanephron, phytolysin, ciston.

    glomerulonefrite

    Con questa malattia, la principale direzione della terapia a base di erbe è anti-infiammatoria e anti-allergica. La natura della fitoterapia è di supporto, dal momento che è possibile trattare la glomerulonefrite solo con potenti farmaci sintetici.

    Tutte le infusioni e i decotti dovrebbero essere considerati nel volume totale di liquido consentito per questa patologia, specialmente se la glomerulonefrite è edematosa o ipertensiva.

    La fitoterapia antinfiammatoria prevede decotti a base di piantaggine, radice di bardana. Adatto come componenti della raccolta e separatamente fiori di camomilla, infiorescenze di calendula, foglie di iperico, rami di olivello spinoso, achillea, salvia. La ricetta della cucina è quasi la stessa: 2 cucchiai di materia prima o una miscela viene versata con un litro di acqua bollente e infusa.

    La medicina erboristica per la glomerulonefrite viene anche utilizzata come trattamento sintomatico per ridurre l'edema, la concentrazione di sale e la pressione sanguigna. A tale scopo, utilizzare le erbe con un effetto diuretico. Tuttavia, l'auto-trattamento con piante medicinali è estremamente indesiderabile e richiede la partecipazione del medico curante.

    Fitosbori per la rimozione del gonfiore sono riconosciuti come efficaci:

    • Seta di mais e code di ciliegie in rapporto 1: 1, 2 cucchiaini della miscela infornare 200 ml di acqua bollente
    • Semi martellati di lino e finocchio in combinazione con foglie di betulla e radici del guardiano vengono versati mezzo litro di acqua bollente e lasciati per circa due ore.
    • In stagione, è possibile utilizzare le foglie di fragole, betulle e semi di lino. Il rapporto 1: 2: 3 viene preparato con acqua bollente, quindi bollito per altri 5 minuti.
    • Quando il sangue appare nelle urine, circa due cucchiai di ortica vengono aggiunti alla raccolta. Questa pianta ha proprietà emostatiche e di rafforzamento del vaso.

    Le tasse farmaceutiche di produzione in fabbrica differiscono in una composizione multicomponente e in un rapporto accuratamente verificato di erbe medicinali. Ad esempio, la collezione di erbe di Ericakavit comprende: 20 grammi di uva ursina, cowberry, 10 grammi di erba poligonale, equiseto, 7 grammi di rosa canina, sorbo, 5 grammi di germogli di betulla, erica, erba di successione e 3 grammi di rizomi di calamo.

    urolitiasi

    Le erbe medicinali sono inefficaci se le pietre sono già formate. Preziosi sono gli effetti antinfiammatori, antimicrobici, antispasmodici, diuretici e sedativi.

    Se la minzione non è disturbata, non usare le forti erbe diuretiche. Il loro scopo è giustificato con la ritenzione idrica e l'edema. L'erba migliore per rimuovere la sabbia e le piccole pietre dai reni è la metà caduta.

    Preparare un decotto di 1 cucchiaio di materie prime e un bicchiere di acqua bollente, è necessario bere tre volte al giorno.

    Grazie a questo brodo, puoi ottenere la purificazione dei reni dai sali, rafforzare il sistema immunitario, ridurre il gonfiore. Ma il brodo dovrebbe essere bevuto attraverso una cannuccia, poiché potrebbero esserci danni allo smalto dei denti.

    Un posto speciale è dato alla pianta di tintura Madder. I suoi rizomi contengono glicosidi, contribuendo al rilassamento di fosforo e pietre di acido urico, ossalati. Madder è anche efficace contro i germi del gruppo coccal, come antispasmodico e peristalsi del bacino e delle vie urinarie. Pertanto, le indicazioni per l'uso sono anche gotta, artrite, osteocondrosi, colecistite, idropisia e malattie della milza.

    Un buon antisettico, antispasmodico e lieve effetto diuretico ha una collezione di erbe - erba di San Giovanni, melissa, tiglio, valeriana. Normalizzano il metabolismo, aiutano a rimuovere il tartaro, eliminano il disagio della urolitiasi.

    Colica renale

    Una manifestazione estremamente dolorosa di urolitiasi è un attacco di colica renale. A volte il sollievo si ottiene se si fa un bagno caldo con l'aggiunta di infuso dai rami di betulla - 100 g, foglie di lampone - 20 g, foglia di polsino - 10 g, erbe essiccate alle erbe -10 g, prodotta in 5 litri di acqua.

    I bagni di infuso alle erbe hanno un effetto calmante, rilassano il sistema nervoso e ti permettono di rimuovere lo spasmo. All'interno puoi prendere infusi o decotti di piante con un effetto antispasmodico pronunciato:

    • Ammi dentale (il suo principio attivo Visnamin riduce il tono degli ureteri e della vescica, rilassa il sistema nervoso centrale);
    • henbane nero, datura ordinaria, belladonna (l'atropina ha un effetto m-colinolitico e rilassa l'uretera) - usato molto limitato per il dolore estremamente grave e solo sotto la supervisione di un medico;
    • menta piperita (ha un effetto calmante, antispasmodico, antisettico, analgesico).

    Comunque sia, le erbe sono la medicina nel pieno senso della parola. Quindi, come nel caso dei farmaci, devono essere osservati il ​​regime posologico, le dosi, gli effetti collaterali e le interazioni indesiderate. Ma la fitoterapia attualmente sta vivendo una rinascita e i suoi benefici dovrebbero essere presi.

    Erbe per i reni

    I reni sono un organo unico che supera quasi 200 litri di sangue al giorno! E allo stesso tempo, i reni sono considerati l'organo umano più vulnerabile: l'acqua potabile di scarsa qualità, il cibo dannoso, le malattie invariabilmente passano attraverso di loro. E in generale, qualsiasi malattia degli organi interni, infiammatoria o infettiva, ha un effetto negativo sui reni, perché insieme al flusso sanguigno, questo organo appaiato riceve anche farmaci e microrganismi patogeni. Naturalmente, un tale effetto aggressivo sui reni porta inevitabilmente allo sviluppo di varie patologie: pielonefrite, glomerulonefrite, cistite, urolitiasi. Sia la medicina ufficiale che i guaritori popolari raccomandano la fitoterapia, che non solo allevia i reni, ma ripristina e normalizza la loro funzionalità.

    Erbe per la pulizia e la guarigione dei reni

    Gli urologi sono convinti che anche l'acqua del rubinetto normale contiene troppi solfati, nitrati e cloruri, che stimolano attivamente la formazione di sabbia e calcoli renali. Questo è il motivo per cui è necessario aiutare periodicamente il "filtro principale del corpo" da pulire dalle impurità nocive, ed è meglio farlo con l'aiuto di piante medicinali.

    Nota: Si tratta di decotti alle erbe che lavano perfettamente i reni, ma allo stesso tempo non eliminano il calcio dal corpo, a differenza dei preparati farmacologici.

    Per pulire i reni si possono consumare zucchine, cetrioli, meloni, zucche o cocomeri. Se non c'è stagione per verdure fresche e frutta, si consiglia un decotto di semi di lino, viola tricolore, fiori di sambuco, una borsa da pastore e / o uva ursina. Queste piante medicinali hanno un effetto diuretico, ma una cosa deve essere presa in considerazione - se c'è un'alta pressione sanguigna, allora è consigliabile aggiungere l'erba madre al decotto.

    Effettuare misure per migliorare i reni e con l'aiuto delle spezie: il prezzemolo e il sedano vengono semplicemente aggiunti al cibo o consumati come prodotto separato. Le bacche di ginepro vengono anche utilizzate per lo stesso scopo: vengono mangiate sotto forma di polvere (devono solo essere schiacciate), acqua potabile 15 minuti prima di un pasto. Queste attività aiuteranno i reni a svolgere pienamente il lavoro di purificazione del sangue.

    Nota: La bevanda alcolica al gin è preparata con bacche di ginepro - questo fatto lo fa quasi guarire agli occhi delle persone. Sì, se usi 20 ml al giorno prima di un pasto, verrà esercitato un leggero effetto curativo, ma l'uso di decalitri può solo guadagnare alcolismo.

    Erbe per alleviare l'infiammazione

    Il più delle volte, i medici diagnosticano che si tratta di una malattia infiammatoria della pielonefrite renale, che nel tempo può svilupparsi in insufficienza renale e ipertensione. Prima di tutto, il trattamento della pielonefrite ha lo scopo di rimuovere il liquido in eccesso dal corpo, quindi sarebbe consigliabile utilizzare decotti di equiseto e uva ursina. E per eliminare l'edema, devi prendere un infuso di avena.

    Il processo infiammatorio nei reni è sempre associato a cistite - una malattia della vescica. Poiché i microrganismi patogeni arrivano dai reni ad esso, il corpo ha bisogno di essere aiutato rapidamente e pienamente. Si consiglia di prendere decotti di bacche di achillea, mirtillo e betulla. Ma c'è una caratteristica del trattamento del processo infiammatorio nella vescica - il corpo ha bisogno di essere caricato con dosi di shock di decotti di piante medicinali. E in questo caso è necessario preparare la preparazione in proporzione di 5 cucchiai di materie prime per 1 litro di acqua bollente. Lo strumento risultante deve essere bevuto durante il giorno.

    Nota: se ci sono diagnosticate malattie infiammatorie croniche dei reni, allora in primavera e in autunno si raccomanda di prendere i decotti da queste piante nel dosaggio usuale (il decotto viene preparato da 1 cucchiaio da tavola di materie prime e 300 ml di acqua) come misura preventiva.

    Se la cistite progredisce, i bagni sessili da decotti di foglie di betulla, equiseto, fiori di camomilla, erba salvia, ribes e eucalipto aiutano molto bene. Un decotto viene prodotto al ritmo di 3 cucchiai di materia prima per 1 litro di acqua bollente, quindi viene filtrato e aggiunto al bagno caldo per la procedura. Il bagno non dovrebbe essere troppo lungo: il tempo della procedura è di massimo 15 minuti e la frequenza delle procedure è a giorni alterni.

    Per rimuovere i calcoli renali

    Naturalmente, la medicina a base di erbe non aiuterà a sbarazzarsi dei calcoli renali: sarà necessario un trattamento serio sotto la supervisione di specialisti. Ma se il processo di formazione della sabbia è appena iniziato, o i calcoli renali sono molto piccoli, allora la fitoterapia potrebbe aiutare a fermare la progressione della urolitiasi.

    Prima di tutto, devi sapere quali pietre si formano nei reni:

    • urati: è necessario attenersi alla dieta a base di latte e verdura;
    • fosfati - la dieta dovrebbe essere carne.

    Se c'è sabbia nei reni (l'esame in un ospedale ne parlerà), allora devono essere prelevati i decotti da erbe diuretiche (bacche di osso, germogli di betulla) - ciò contribuirà a un flusso costante di urina e previene il ristagno nei reni.

    È molto utile in caso di urolitiasi prendere un infuso di semi di carota, un decotto di rosa canina, un infuso di foglie di fragola e mirtilli rossi. Inoltre, durante i periodi di esacerbazione, si raccomanda di assumere i brodi in una forma concentrata - 5 cucchiai di componente vegetale devono essere posti in 1 litro d'acqua, ma durante i periodi di remissione il dosaggio viene ridotto a 2 cucchiai con la stessa quantità d'acqua.

    Nota: decotto di fianchi, foglie di fragola e mirtilli rossi può essere usato per bagni con colica renale. Il decotto concentrato finito viene aggiunto ad un bagno caldo nella proporzione di mezzo litro di prodotto per 10 litri di acqua.

    Come usare le erbe per i reni

    Dovrebbe essere chiaro che il trattamento delle erbe renali non può essere rapido - tutti i decotti e le infusioni sono presi per almeno 12 mesi.

    Il corso di fitoterapia con una qualsiasi raccolta di erbe dura almeno 3 settimane. L'ulteriore trattamento può continuare, ma come materia prima per il brodo è necessario utilizzare un'altra tassa.

    Ogni 2 mesi di fitoterapia è necessario prendere una pausa nella ricezione di decotti di piante medicinali. Questa pausa dovrebbe durare almeno 7 giorni e un massimo di 2 settimane.

    Durante il corso del trattamento con erbe medicinali, è necessario condurre regolarmente un test di analisi delle urine, sebbene, di regola, non vi siano effetti collaterali anche con l'uso prolungato degli agenti descritti in questo articolo.

    La medicina di erbe è un'ottima soluzione per coloro che hanno appena iniziato ad avere problemi ai reni. Ovviamente, dovrai consultare il tuo medico - questo garantirà la sicurezza del trattamento.

    Tsygankova Yana Alexandrovna, commentatrice medica, terapeuta della più alta categoria di qualificazione

    29.314 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi