Erbe per il trattamento dei reni

Ateroma

Nella urolitiasi, nella nefrite e persino nell'oncologia, la medicina tradizionale usa le erbe per i reni. In natura, ci sono un gran numero di piante che aiutano a far fronte efficacemente alle malattie infiammatorie e infettive dei reni, nonché a pulire l'organo filtrante dalle tossine accumulate e dalle scorie. A differenza degli antibiotici, i rimedi naturali aumentano le difese del corpo e non hanno un effetto negativo sul sistema immunitario.

Che cosa è necessario sapere per rendere il trattamento benefico?

La medicina di base per le malattie renali è l'opzione migliore perché, oltre all'effetto curativo sul sistema urogenitale, le erbe medicinali hanno un effetto benefico sulla salute generale.

Tuttavia, la persona che ha fatto ricorso al trattamento dei rimedi popolari, è necessario essere pazienti. Per vedere il risultato reale, è necessario utilizzare infusioni e decotti renali medicinali per i reni per almeno un anno. Inoltre, vale la pena sapere che il corpo si abitua agli agenti terapeutici, perché per raggiungere questo obiettivo, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • Trattare i reni con un singolo fitosboro non più di un mese. Quindi, usa la ricetta con altri ingredienti.
  • Ogni 60 giorni di trattamento, prenditi una pausa di 7-14 giorni.

Nonostante il fatto che le erbe utili abbiano effetti collaterali estremamente rari, non bisogna automedicare. Il paziente deve necessariamente consultare il medico curante e durante il trattamento monitorare regolarmente il benessere. Per verificare la risposta del corpo a questo metodo di trattamento, è necessario eseguire un'analisi delle urine almeno una volta.

Quali erbe aiuteranno con disturbi renali?

Se una persona invece di farmaci preferisce preparati a base di erbe per i reni, può acquistarli in farmacia su consiglio di un farmacista o, durante la stagione del raccolto, procurarsi materie prime naturali in modo indipendente. Il compito principale allo stesso tempo è capire le proprietà curative delle erbe. L'elenco delle piante che sono più utili per le malattie renali è mostrato nella tabella.

Le migliori ricette

Antinfiammatorio in nefrite e altre patologie renali

Se una persona si trova di fronte alla giada, allora l'uva ursina aiuterà (il secondo nome dell'erba è l'orso). Per preparare la medicina che ti serve:

Quando la pielonefrite è mirtilli molto utili. Dalle foglie della pianta preparare un decotto, versando 2 cucchiai. l. lascia 1 litro di acqua bollente. Dopo che il rimedio è stato infuso, si beve 100 ml 4-5 volte al giorno dopo i pasti. Così come i buoni risultati nel trattamento delle malattie infiammatorie del rene dà la seguente ricetta:

  1. Mescolare le foglie di ortica e la farfara, i fiori di achillea e l'erba di erba di San Giovanni rispettivamente di 20, 30, 25 e 25 g.
  2. Passando la miscela attraverso un tritacarne, 1 cucchiaio. l. addormentarsi in un thermos e versare 1 cucchiaio. acqua bollente
  3. Dopo 60-90 minuti filtrare il liquido e bere due volte al giorno a 100 ml.

È possibile curare i reni dalla glomerulonefrite con l'aiuto di succhi vegetali. Particolarmente utile per il succo di sedano e fegato. Liquido appena spremuto consumato da un articolo. l. tre volte al giorno prima dei pasti. E anche preparare un decotto di raccolta di erba, combinando in parti uguali camomilla, ribes nero e bukovitsy. Verdi sono schiacciati, 1 cucchiaio. l. la miscela viene versata acqua bollente e insistono per 20 minuti. Prendi il medicinale 50 ml 4 volte al giorno.

Quali erbe aiuteranno a pulire i reni?

L'erba migliore per pulire i reni è il lino, o meglio i suoi semi. Metodo di preparazione della droga:

Per la preparazione del brodo detergente è necessario pre-riempire semi di lino con acqua bollita.

  • In un contenitore di metallo mettere 3 cucchiaini. semi di erba, versare 600 ml di acqua bollente e mettere sul fuoco.
  • Insistere per 2 ore, quindi filtrare e utilizzare 5-6 volte al giorno a intervalli regolari di 100 ml.
  • Pulire i reni hanno bisogno di 2 giorni.
Torna al sommario

Buona erba diuretica - immortelle

Per lavori stabili, i reni devono essere periodicamente puliti. Per fare questo, è possibile bere la raccolta renale, che viene venduta in qualsiasi farmacia o procurarsi fondi in modo indipendente. Perfettamente affrontare il compito di immortelle, che ha eccellenti proprietà diuretiche. Per preparare l'infuso è necessario:

  1. Versare 1 cucchiaio. l. fiori secchi con acqua bollente e insistono 10 minuti.
  2. Prendi 30 minuti. prima dei pasti tre volte al giorno, 70 ml. Allo stesso modo è utile bere il tè dal timo e origano.
Torna al sommario

La radice di Dogroot salverà le pietre

Per la prevenzione e il trattamento dei calcoli renali utilizzare i fianchi. Viene tritato finemente con un coltello, quindi 1 tazza di materia prima viene versata su 1,5 litri di acqua e fatta bollire fino a quando 1/3 del liquido viene fatto bollire. Assumere farmaci per tutto il giorno per 3-4 cucchiai. l. Dopo 3 settimane di trattamento, si prendono una pausa di 10 giorni e poi ripetono il corso.

Sollievo dal dolore ai reni

Quando il dolore ai reni ha bisogno di bere erbe che hanno proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche e analgesiche. Pertanto, in caso di colica renale, è necessario preparare tale medicina:

  1. Combina camomilla, salvia e centauro in proporzioni uguali.
  2. La raccolta della droga versa l'acqua bollente, insiste 10-15 minuti. e prendi 1 cucchiaino. ogni 2 ore.
  3. Non è raccomandato l'uso di erbe dal dolore nei reni sotto forma di un decotto per più di 2 mesi.

Se una persona ha insufficienza renale, allora deve prendere un infuso di maggiorana. La ricetta è:

  1. La pianta viene macinata in un frullatore e 4 cucchiaini. la miscela viene versata 200 ml di acqua bollente.
  2. Capacità avvolgere una coperta calda per 2-3 ore.
  3. Quindi filtrare e utilizzare 200 ml tre volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti per 3 settimane.
Torna al sommario

L'aconito salverà dal cancro

In combinazione con le erbe di trattamento principali aiutano a superare il cancro. La tintura più efficace di aconito. Per la sua preparazione, 20 g di radice secca vengono versati con un litro di vodka e insistono per un mese in un luogo fresco e buio, scuotendo periodicamente il contenitore. Usa la tintura 3 volte al giorno, distribuendo il medicinale in una piccola quantità di formaggio a latte. Il trattamento inizia dalla prima goccia per dose, aumentando ogni giorno la dose di un'altra goccia. Dall'11 ° giorno, il dosaggio viene gradualmente ridotto alla 1a goccia.

Come non danneggiare i bambini?

Per evitare conseguenze indesiderabili, per il trattamento di bambini che usano esclusivamente erbe farmaceutiche.

È importante osservare rigorosamente il dosaggio e le proporzioni, oltre a comprendere che le potenti erbe come timo, immortelle, celidonia o farfara sono controindicate. E anche per i bambini, le erbe per il trattamento dei reni che contengono oli essenziali - origano, menta, ecc. Sono pericolosi: camomilla, salvia, archi e rosa canina possono essere usati senza paura, ma la raccolta di droghe sotto i 3 anni dovrebbe essere composta da non più di 2 x componenti.

Dolore ai reni: trattamento a base di erbe

I reni sono coinvolti nella regolazione del metabolismo del sale marino nel corpo umano, filtrano il sangue e contribuiscono allo sviluppo delle urine. Ma quando vari batteri o infezioni entrano nel corpo, i reni iniziano un processo infiammatorio che influenza direttamente la loro funzione e le condizioni generali del paziente. Questo porta a malattie come la pielonefrite, la glomerulonefrite e molti altri.

Segni di malattia renale

Il primo segno di qualsiasi malattia renale è ricorrente dolore fastidioso nella regione lombare o dolore alla schiena, minzione compromessa: prurito, dolore, bruciore, poliuria, nicturia, ecc. A volte può esserci un aumento della temperatura corporea, l'odore di ammoniaca dalla bocca o un cambiamento nelle preferenze di gusto. Vomito, perdita di peso, nausea sono anche possibili.

Trattamento delle malattie renali con le erbe

Il trattamento del dolore nei reni può essere metodi tradizionali con l'aiuto di farmaci in un istituto medico o metodi tradizionali (terapia a base di erbe) a casa.

La maggior parte delle erbe per il dolore ai reni aiuta le persone con malattie croniche durante i periodi di remissione.

Ad esempio, malattie infettive o calcoli renali. Inoltre, la terapia a base di erbe può essere utilizzata anche come agente profilattico.

Le erbe con malattie renali hanno un effetto diuretico e curativo, aiutano a rimuovere la sabbia e schiacciare le pietre.

Ma quando si usano le erbe per il dolore ai reni come unico agente terapeutico, si dovrebbero selezionare correttamente tutti i componenti, calcolare il dosaggio e tenere conto della sensibilità individuale ai componenti, altrimenti ci saranno più danni che benefici.

4) boccioli di betulla e foglie di betulla;

5) frutti di ginepro;

7) fiore di fiordaliso.

Le erbe per il dolore ai reni sono prese in cicli continui, progettati per 1,5 o 2 mesi, o in modo intermittente per tutta la vita, a seconda delle condizioni del paziente. Non usare le erbe per più di due mesi di fila. È sufficiente eseguire due o tre cicli di trattamento in un anno.

Puoi raccogliere l'erba, tenendo conto della causa della malattia e in base all'effetto sul corpo. Ad esempio, se l'erba selezionata è inefficace e non dà alcun risultato, può essere sostituita con un'altra erba, con lo stesso effetto. È inoltre possibile fare spese mediche da diverse erbe.

Numero di ricetta 1

Per rimuovere la sabbia o i calcoli renali e ridurre l'infiammazione, una tale raccolta di erbe farà:

  • foglie di cowberry;
  • coda di cavallo;
  • Orsi

Tutti gli ingredienti utilizzati sono accuratamente macinati e miscelati. Quindi prendere 1,5 cucchiaini della raccolta e versare 300 ml di acqua bollente. È meglio spingere l'erba in un thermos per 2 ore. Dopo di ciò, 0,2 g di mummia vengono aggiunti al decotto di erbe filtrate. La miscela deve essere divisa in tre parti uguali e presa tre volte al giorno, 30 minuti prima di un pasto. Il corso di trattamento è di tre settimane.

Numero della ricetta 2

Per la preparazione di questa ricetta avrà bisogno di queste erbe:

  • Erba di San Giovanni;
  • fiori di camomilla;
  • fiori di tiglio;
  • fiori di sambuco.

Le erbe sono prese in quantità uguali, mescolate e macinate. Quindi è necessario prendere due cucchiai della raccolta e versare acqua bollente nella quantità di 250 ml. L'erba viene riscaldata a bagnomaria per 30 minuti e portata a temperatura ambiente. Dopodiché, deve essere drenato e aggiungere acqua bollita al volume originale. È necessario prendere un bicchiere di brodo caldo al giorno per la notte prima di andare a letto.

Numero di ricetta 3

Nel periodo di esacerbazione delle malattie renali croniche, come la pielonefrite, le seguenti erbe aiuteranno:

  • coda di cavallo;
  • motherwort;
  • Erba di San Giovanni;
  • tricolore viola.

Tutte le erbe sono mescolate e macinate in polvere. Per preparare la raccolta di erbe per il dolore nei reni, prendere tre cucchiai di polvere e versare acqua bollente nella quantità di 700 ml. Dopo di ciò, insisti per due ore in un thermos. Quindi l'erba deve essere drenata e presa giornalmente in un bicchiere 3 volte al giorno prima dei pasti (30 minuti). Il corso è di tre settimane.

Numero di ricetta 4

Adatto per l'insufficienza renale o per i reni indeboliti. Per questo è necessario prendere maggiorana. L'erba dovrebbe essere schiacciata in uno stato uniforme. Poi hai bisogno di 4 cucchiaini di erbe versare un bicchiere di acqua bollente. Lasciare insistere in un thermos per due ore e filtrare dopo il raffreddamento. Prenda l'infusione è raccomandato 4 volte al giorno per 1/4 di tazza. Il corso del trattamento è di 3 mesi.

Numero di ricetta 5

Adatto per la prevenzione delle malattie renali e come rimedio. Ciò richiederà boccioli di betulla. È necessario tagliare i rametti di betulla (sottili) insieme ai germogli e tritarli. Quindi prendi due cucchiai di rametti e versa mezzo litro di acqua bollente su di essi. Devono essere infusi per due ore in un luogo caldo. Successivamente, l'infusione di rene filtrato viene assunta ogni giorno sotto forma di tè due volte al giorno a stomaco vuoto. Il corso del trattamento è di tre settimane.

Oltre alle erbe diuretiche per malattie renali, puoi anche assumere fino a 2 litri al giorno di succo di bacche di ribes, mirtilli rossi, olivello spinoso e fragole. I brodi di bacca, i brodi di buccia di mela e il viburno sono molto utili.

Raccomandazioni per la malattia renale

Affinché il processo di guarigione avvenga più velocemente, devi mangiare bene. È necessario eliminare completamente dalla dieta di uova, carne e limitare la quantità di sale consumato, dal momento che il sale contribuirà alla ritenzione di liquidi nel corpo. In caso di malattia renale, non è raccomandato l'uso di cibi liquidi troppo spesso. La base del menu dovrebbe essere porridge, patate, farina d'avena. Mangiare dovrebbe essere 5 volte al giorno in piccole porzioni.

Ogni giorno puoi bere un bicchiere di latte caldo con miele. Aiuta a pulire i reni e alleviare l'intossicazione, e ha anche un effetto positivo sul sistema immunitario. Di grande importanza per lo stato normale dei reni è l'acqua potabile. L'acqua può essere bevuta solo purificata attraverso uno speciale filtro che intrappola metalli nocivi e cloro. Il corpo dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di liquido, ma non più di 1,5 litri al giorno.

Al fine di non interrompere i reni dovrebbe essere escluso dalla dieta di bevande gassate e alcoliche. Hanno un effetto negativo sul sistema urinario.

Per qualsiasi malattia renale è vietato tali alimenti:

I seguenti prodotti sono raccomandati:

1) verdure e frutta al forno;

2) prodotti lattiero-caseari;

3) pane di crusca;

4) carne magra;

5) succhi, bevande alla frutta, tè.

Bere con malattie renali deve essere caldo e in nessun caso - non freddo. Dopo il trattamento primario con le erbe per il dolore ai reni o il trattamento ospedaliero, il paziente deve seguire la dieta raccomandata per mantenere la salute e come prevenzione della recidiva della malattia.

Con la colica renale presente, il dolore è alleviato anche dal calore. Per fare questo, fare un bagno caldo o applicare una piastra di riscaldamento sulla regione lombare. Una controindicazione a questa procedura è un aumento della temperatura corporea, a partire da 37,1 gradi. In caso di nefroptoosi renale, si raccomanda di indossare una speciale benda di supporto e di praticare la terapia fisica. È vietato portare pesi e salti.

Quali erbe puoi bere per trattare i tuoi reni?

I reni sono l'organo interno più vulnerabile di un essere umano, responsabile dell'escrezione di tossine dal corpo. Acqua, cibo di scarsa qualità, consumo di alcol, processi infiammatori che si verificano nel corpo influenzano negativamente il loro lavoro. Lo sviluppo di pielonefrite, glomerulonefrite, cistite e urolitiasi è il risultato dell'azione aggressiva di molti fattori patogeni. Al fine di alleviare i sintomi di queste malattie, per prevenire lo sviluppo di patologie più gravi, vengono utilizzate medicine sintetiche o naturali. Questi ultimi si basano sull'uso di varie erbe, radici e loro derivati.

Trattamento delle malattie dei reni e del sistema urogenitale con le erbe

Ci sono molti nomi di erbe, ma prima di ricorrere alla fitoterapia, è necessario capire che:

  1. L'infusione o il decotto per i reni vengono trattati per 1 mese. Se il risultato non viene osservato, il trattamento delle erbe renali continua, ma usa una prescrizione diversa.
  2. Una volta ogni 2 mesi è una pausa per 1-2 settimane.
  3. Circa 1 volta al mese facendo un test delle urine. Mostra la risposta del corpo alla terapia applicata.

Gli effetti collaterali dopo l'uso di un trattamento fitoterapico sono osservati raramente, ma non devono essere esclusi. Le piante per il trattamento dei reni si dividono in:

  • anti-infiammatori;
  • purificare il corpo dalle tossine (rimuovere le pietre);
  • alleviare il dolore;
  • prevenire l'aspetto e la diffusione delle cellule tumorali.

La medicina a base di erbe non è un sostituto completo dei metodi tradizionali di trattamento, perché non dovrebbe essere abusato.

Fitoterapia anti-infiammatoria

La pielonefrite è una malattia infiammatoria comune dei reni. In questo contesto, il paziente sviluppa insufficienza renale e ipertensione. Per prelevare liquidi ed eliminare il gonfiore, utilizzare:

  • equiseto (ha un effetto diuretico);
  • mirtillo rosso (disinfetta il sistema urogenitale);
  • avena (pulisce i reni, rimuove la sabbia e le piccole pietre).

L'elenco delle erbe è grande, spetta a voi decidere quale particolare pianta utilizzare insieme a uno specialista.

cistite

Per il trattamento dei decotti di cistite vengono utilizzati sulla base di:

  • achillea;
  • uva ursina;
  • boccioli di betulla;
  • camomilla;
  • foglie di salvia;
  • seta di mais;
  • foglie di ribes e eucalipto.

L'infiammazione è localizzata nella vescica, ma i suoi effetti saranno spiacevoli per i reni. Dose d'urto trattata È preparato da: 5 cucchiai. l. piante e 1 litro di acqua bollente. Il brodo viene preso durante il giorno per via orale (attraverso la bocca), e anche aggiunto al bagno. È necessario essere in un bagno medico per 15 minuti. Per consolidare l'effetto positivo raggiunto, un bagno viene preso 2-3 volte a settimana, preferibilmente a giorni alterni.

Un rapido effetto positivo si ottiene assumendo farmaci da prescrizione:

  • ortiche, farfara, achillea e iperico (quantità approssimativamente uguale) vengono macinati in un piccolo contenitore;
  • la polvere risultante viene macinata in un tritacarne;
  • prendere 1 cucchiaio. un cucchiaio di farina di erbe e versarlo con 1 l di acqua;
  • insisti 2-3 ore in un thermos, filtro;

Il medicinale viene preso 2 volte al giorno, 1 bicchiere.

glomerulonefrite

Se a un paziente viene diagnosticata la glomerulonefrite (il sintomo principale della malattia è gonfiore, febbre, brividi, debolezza), il succo di sedano lo aiuterà. È usato in 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno. Sbarazzarsi dei segni della malattia anche con:

  • decotto di camomilla, ribes nero e mirtillo rosso;
  • le piante vengono tritate, mescolate, prese 1 cucchiaio. l. e versatelo 200 ml di acqua;
  • Insistere almeno 1 ora, divisa in 4 porzioni, prendere 1 mese.

Altre erbe sono anche usate per l'infiammazione. Ad esempio, un bagno medico è costituito dall'equiseto, dopo averlo riposto più volte il paziente noterà un significativo miglioramento del fegato.

I germogli di coda di cavallo contengono alcaloidi, tannini, resine, oli essenziali e acidi. Per preparare un bagno, è necessario riempire 700-800 g di equiseto con 2 litri di acqua, cuocere per 30 minuti, filtrare e aggiungere ad un bagno già riempito con acqua. La procedura viene ripetuta 2 volte a settimana. Un effetto simile si ottiene quando si usa l'urea.

È impossibile rimuovere grosse pietre dai reni con l'aiuto di erbe medicinali, ma il trattamento fitoterapico rende facile far fronte a piccole pietre e impedire la loro ulteriore crescita.

Terapia di pulizia

Nella lotta contro la sabbia nei reni aiutano le erbe diuretiche. Fanno bene con boccioli di mirtillo rosso e betulla. Il consumo regolare di brodo previene il possibile ristagno nei reni, contribuisce alla costante rimozione delle urine.

L'urolitiasi viene trattata con:

  • infusi di semi di carota;
  • decotto di rosa selvatica;
  • infusioni di fragole e mirtilli rossi.

Durante l'esacerbazione, la dose è raddoppiata. Come accennato in precedenza, 5 cucchiai. acqua per 1 litro di acqua bollente è sufficiente per alleviare i sintomi della malattia. Durante i periodi di remissione, il dosaggio delle erbe medicinali è ridotto a 2 cucchiai. l. la quantità di acqua rimane la stessa.

  • Semi di lino rene ben puliti. Per preparare l'infusione sarà necessario 3 cucchiai. l. semi e 600 ml di acqua. Insistere semi per 2 ore, filtrare, prendere 5 volte al giorno, 75-100 ml. Boccioli completamente puliti per 2 giorni.
  • Uno dei migliori detergenti per i reni è l'immortale. Per preparare un farmaco basato su di esso, prendere 1 cucchiaio. l. piante secche e versare 1 litro di acqua calda. Insistere per 10 minuti e impiegare mezz'ora prima dei pasti. Un tempo bevi 70 ml del farmaco. Un effetto terapeutico simile ha il tè dal timo e origano.

Se c'è dolore

Molte erbe anestetizzano, perché sono utilizzate per alleviare la condizione del paziente con esacerbazione delle malattie renali. Quindi, una miscela di droga salvia, centaurea e camomilla colpisce il corpo meglio di qualsiasi farmaco antidolorifico. Per ottenere un farmaco efficace, è necessario:

  • mescolare in parti uguali salvia, camomilla, centauro;
  • versare 100 ml di acqua, insistere 15 minuti, prendere 1 cucchiaino. fino a 12 volte al giorno.

L'uso di erbe per il dolore ai reni in questa composizione è consentito fino a 2 mesi di fila.

In caso di insufficienza renale, viene presa la tintura di maggiorana. Per questo:

  1. 4 cucchiai. l. piante secche versare 2 cucchiai. acqua calda
  2. Questa miscela viene versata in una casseruola, coperta con un coperchio e messa in calore.
  3. Dopo 2-3 ore di filtraggio, riprendere pieno per intero.
  4. Il farmaco può essere bevuto con una malattia renale per 3 settimane. È necessaria una pausa di trattamento. Senza di esso, la condizione potrebbe peggiorare.

Trattamento di policistico

Per combattere le formazioni cistiche in entrambi i reni, è necessario utilizzare tutti i mezzi disponibili, comprese le erbe. Per migliorare la malattia aiuterà la radice di aconito. È usato sotto forma di tintura. Insistere sulla vodka (20 g di radici essiccate e 1 l di vodka) per diverse settimane di seguito. Circa 1 volta in 3-4 giorni il farmaco viene agitato. L'efficacia del trattamento dipende dalla capacità del paziente di rispettare il regime di trattamento:

  • il primo giorno, 1 goccia di tintura viene diluita in 50 ml di acqua e bevuta in un sorso;
  • il secondo giorno, 2 potassio viene diluito negli stessi 50 ml e anche da bere.

Aumentare gradualmente la dose a 10 gocce per 50 ml. Il farmaco in tale quantità è preso tra 10 giorni. Dopo questo periodo, il trattamento non viene interrotto bruscamente, ma fa lo stesso di prima, ma nell'ordine inverso (9,8,7 gocce, ecc.). Annullato solo il giorno 10. Pertanto, l'intero ciclo di trattamento dura non più di 1 mese. Alla fine, prendono una pausa di 1 mese e prendono di nuovo la medicina.

prevenzione

Al fine di prevenire la formazione di calcoli renali utilizzare con successo la radice della rosa canina, camomilla, salvia, foglie di ribes.

  1. La migliore erba medicinale per la prevenzione delle malattie renali - radice di dogrose. Viene macinato allo stato di polvere, un bicchiere viene riempito con 100 g, riempito con 1,5 litri di acqua e fatto bollire fino a che più di 1/3 del liquido evapora. Dovresti bere fino a 4 cucchiai di olio al giorno. farmaci. Viene trattato per 3 settimane, poi viene presa una pausa di dieci giorni e il corso continua.
  2. Per la prevenzione della formazione di fosfati usano il trifoglio dolce, il mirtillo rosso, l'immortella, l'erba madre, la radice di madder. Prendi 1 cucchiaio. ogni pianta è mescolata, preso 2 cucchiai. l. mescolare e versare 0,5 litri. acqua calda Insistere 7-8 ore, filtrare e richiedere fino a 5 volte al giorno in una quantità di 60 ml per volta.
  3. Per la prevenzione dell'infiammazione usato fiordaliso. I suoi fiori si adattano perfettamente anche alla pielonefrite cronica. 20 g di fiori versare 250 ml di acqua, insistere 15 minuti, prendere 50-60 ml prima di un pasto. Il trattamento dura 1 mese, seguito da una pausa e una ripetizione del corso.

Le erbe sono il modo più sicuro per curare cistite, urolitiasi, pielonefrite e altre malattie renali. Sono utili per i reni e il sistema urogenitale, alleviare il dolore e l'infiammazione, prevenire la formazione e la diffusione di cellule tumorali, purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine. Non avere un effetto negativo sul corpo, che dovrebbe essere previsto con l'uso di droghe sintetiche. Ma nel caso di usare le erbe bisogna stare attenti. I componenti presenti nella loro composizione possono causare una forte reazione allergica. Nelle persone predisposte alle allergie, appaiono eruzioni cutanee sulla pelle, si verifica prurito e in casi gravi si forma l'edema di Quincke. Per evitare effetti collaterali sarà d'aiuto il rispetto del dosaggio esatto e la consultazione periodica di uno specialista.

Erbe medicinali per la salute dei reni

Il corpo umano è vulnerabile a molti fattori dannosi. Ma ci sono sistemi in esso che nella maggior parte dei casi assicurano la sua protezione e stabilità.

Uno di loro è i reni.

Qual è il ruolo dei reni nel corpo?

I reni sono due "filtri" a forma di fagiolo, il cui compito è liberare il corpo da prodotti di decomposizione, tossine, scorie e microbi. Durante il giorno, un milione di nefroni passano attraverso più di 230 litri di sangue, lo puliscono di sostanze nocive e li rimuovono con l'urina. Quindi, ogni giorno il corpo viene rilasciato da 2,5 litri di liquidi in eccesso e composti pericolosi.

Per tutto - i reni regolano il contenuto di elementi chimici nel sangue, influenzano la pressione sanguigna, partecipano alla formazione del sangue.

Pertanto, quando il lavoro dei reni è compromesso, il lavoro dell'intero organismo è disturbato. Pertanto, questi "filtri" naturali richiedono una pulizia periodica, il recupero e, in caso di malattie, un trattamento rapido e complesso.

Erbe medicinali per la prevenzione della malattia renale

I reni purificano il corpo, ma non hanno la capacità di purificarsi. Pertanto, si dovrebbe essere attenti alla loro salute e mantenerla: bere abbastanza liquidi, mangiare frutta e verdura con un effetto diuretico, evitare l'ipotermia e condurre uno stile di vita attivo.

Efficace e utile per la prevenzione della malattia renale - utilizzare piante medicinali. Il lino, il mirtillo rosso e il sambuco sono buoni per questo.

I semi di lino normalizzano la circolazione sanguigna e rendono più elastiche le pareti dei vasi sanguigni, migliorando così la funzionalità dei reni. Impediscono lo sviluppo di aterosclerosi e, di conseguenza, la formazione di placche di colesterolo nelle arterie dei reni.

Per la profilassi sono sufficienti 20-25 grammi di semi al giorno. Puoi usarli sotto forma di decotto o infuso o cuocere porridge, gelatina, aggiungere alle insalate.

cowberry

Le foglie di mirtillo rosso disinfettano e prevengono la crescita dei batteri nei reni e, durante la remissione in caso di calcoli renali, non consentono la riformazione delle pietre.

Per la prevenzione di prendere un decotto di foglie di mirtilli rossi. Puoi anche bere succo di frutti di bosco, aggiungere un po 'di zucchero e, ancora meglio, il miele.

sambuco

Il sambuco ringiovanisce le cellule del corpo, rafforza e dilata i vasi sanguigni. Inoltre, la pianta è caratterizzata da azione antimicrobica e diuretica.

A causa di tali proprietà, il maggiore aumenta le forze protettive dei reni e la loro resistenza alle infezioni.

Per la prevenzione della malattia renale utilizzare un decotto di fiori di sambuco. Anche la raccolta congelata sarà utile - bacche macinate con zucchero.

Quali rimedi popolari per trattare i reni?

Tra i complessi farmaci contro le malattie renali, gli esperti prescrivono e piante medicinali con proprietà diuretiche, antisettiche e antinfiammatorie. Tali sono rosa selvatica, uva ursina, achillea, equiseto, boccioli di betulla.

Come funzionano e in quali malattie aiutano?

erica

Contro la malattia renale rosa canina raccomandare a causa delle sue proprietà antinfiammatorie, diuretiche e antispasmodiche. La pianta deterge efficacemente i reni, rimuove i sali da loro e promuove la rottura delle pietre.

Le radici e i frutti della rosa selvatica si applicano contro:

  • malattia renale;
  • pielonefrite;
  • atonia renale;
  • l'infiammazione;
  • dolore ai reni.

L'uso di equiseto per reni malati è che la pianta:

  • rimuove il fluido in eccesso dal corpo;
  • migliora il filtraggio;
  • disinfetta;
  • allevia il dolore;
  • impedisce la riformazione delle pietre.

Le infusioni e i decotti di equiseto sono mostrati nell'edema renale e nella pielonefrite.

millefoglie

L'achillea ha un lieve effetto diuretico, rimuove delicatamente sabbia e calcoli dai reni. E a causa del contenuto di colina, l'erba ha un forte effetto battericida.

Per il trattamento dei reni utilizzare l'infusione di acqua o decotto di achillea. A proposito, se la malattia è accompagnata da un mal di testa, l'erba aiuterà ad eliminarlo.

mirtillo rosso

Il valore dell'orsberry per i reni - nella capacità di aumentare la diuresi - per aumentare la produzione di urina e stimolare la sua escrezione - e per disinfettare.

Il tè viene preparato per la prevenzione e, in caso di malattia, è meglio bere una bevanda più concentrata - un decotto di tuorlo yanuts.

"Fitonefrol" - una raccolta speciale contro la malattia renale

Nonostante l'efficacia delle piante medicinali, hanno un effetto migliore e più efficace sul corpo nel suo complesso. Pertanto, per il trattamento delle malattie dei reni accanto alle monoterapie, i medici raccomandano sempre più la raccolta di piante medicinali. Speciali rimedi erboristici efficaci per i reni - "Fitonefrol".

Componenti accuratamente selezionati "Fitonefrol" dell'azienda "Lektravy" - foglie di uva ursina, fiori di calendula, frutti di aneto, rizomi con radici spinose di eleuterococco, foglie di menta piperita.

  • effetto negativo sugli agenti infettivi;
  • aumenta la produzione di urina;
  • fornisce il drenaggio delle vie urinarie;
  • allevia gli spasmi, il che significa dolore;
  • elimina l'infiammazione.

Nel questionario sull'efficacia dell'appuntamento di "Fitonefrol" dell'azienda "Lektravy", i medici di famiglia di tutte le regioni dell'Ucraina confermano l'esperienza positiva dell'uso del farmaco come parte di una terapia antibiotica completa.

- Di norma, i pazienti notano un miglioramento significativo già dopo il primo giorno di utilizzo: le sindromi del dolore e dell'intossicazione scompaiono o diminuiscono significativamente. Quando questo farmaco è incluso nel trattamento e nella prevenzione della pielonefrite, la durata del periodo di recidiva aumenta, la gravità e la frequenza delle complicanze della diminuzione della malattia, Tatiana Tsymbalyuk, un medico di famiglia di Krivoy Rog, valuta l'efficacia di Fitonefrol nel trattamento dei reni. 10 maggio 2017, p. 62].

Assicurati di notare: prima di utilizzare le piante medicinali, anche puramente per la prevenzione, è necessario sottoporsi ad un esame e consultare un medico per evitare complicazioni.

Prenditi cura della salute: sii trattato in tempo e con alta qualità!

Valutazione attuale: 4.03 su 5 Numero di voti: 433

Quali erbe prendere per il dolore nei reni

Pillole per il dolore ai reni

Per molti anni cercando di curare i reni?

Capo dell'Istituto di Nefrologia: "Sarai stupito di quanto sia facile curare i reni semplicemente prendendo ogni giorno.

Scegliendo cosa assumere per il dolore ai reni, è necessario ricordare che non ci sono medicine speciali create per risolvere questo particolare problema. È possibile fermare un attacco, sbarazzarsi del dolore con mezzi, la cui azione è finalizzata ad alleviare lo spasmo ed eliminare il dolore di diversa localizzazione. Il farmaco antidolorifico per il dolore ai reni è un farmaco che ha un effetto antispasmodico, farmaci anti-infiammatori non steroidei, analgesici. È possibile interrompere l'attacco della colica renale e liberarsi del dolore con l'aiuto di farmaci più efficaci e potenti.

  1. Quando sono necessari antidolorifici e quando il loro uso è controindicato
  2. effetto
  3. Le medicine più efficaci

Quando sono necessari antidolorifici e quando il loro uso è controindicato

Una moderna catena di farmacie vende molti farmaci progettati per salvare una persona dal dolore nei reni dopo l'alcol, con colica renale o esacerbazione di una malattia cronica. Che cosa prendere con il dolore nei reni, può consigliare un nefrologo qualificato, che ha stabilito la causa esatta del loro verificarsi.

Per il trattamento dei reni, i nostri lettori utilizzano con successo Renon Duo. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Il trattamento con compresse di dolore ai reni viene eseguito con una esacerbazione diagnosticata:

  • infiammazione della pelvi renale;
  • glomerulonefrite;
  • con colica renale;
  • malattia del rene policistico;
  • dal dolore nei reni durante l'esacerbazione dell'insufficienza renale cronica.

Quando si decide cosa prendere con il dolore nei reni, è necessario basarsi sulle peculiarità della malattia, tenere conto dello stato generale di salute e della presenza di possibili controindicazioni all'assunzione di determinati medicinali.

Molti farmaci che possono eliminare il dolore ai reni, hanno un effetto negativo su organi e sistemi importanti del corpo umano. Quali pillole assumere se si ha dolore ai reni sarà richiesto dal medico che prescrive il trattamento, data la presenza di malattie concomitanti, molte delle quali sono una controindicazione all'uso di antidolorifici.

Al momento di decidere cosa fare quando i reni sono doloranti, è necessario stabilire la causa esatta del dolore, scegliere i farmaci più appropriati, seguire il consiglio del medico curante e fare un ricevimento, assicurandosi che non vi siano controindicazioni, tra cui:

  • ipertensione;
  • aterosclerosi coronarica;
  • tachicardia;
  • il glaucoma;
  • adenoma prostatico;
  • violazione della funzionalità del tratto gastrointestinale;
  • disfunzione epatica;
  • Atonia della cistifellea.

Non è consigliabile scegliere antidolorifici da soli se il paziente ha meno di 7 anni o le persone di età superiore ai 60 anni. L'elenco delle controindicazioni varia a seconda delle pillole di dolore scelte e delle caratteristiche della loro azione. Non prescrivere farmaci antinfiammatori non steroidei per le donne durante la gravidanza e durante l'allattamento. Non utilizzare antispasmodici miotropici per il loro trattamento, poiché l'uso di questi farmaci può causare disturbi nello sviluppo del feto.

effetto

La peculiarità dell'azione degli antidolorifici presi con dolore nei reni è che appartengono tutti a gruppi farmacologici diversi. Gli antipiretici riducono la temperatura corporea, i farmaci anti-infiammatori non steroidei, inoltre, impediscono lo sviluppo del processo infiammatorio.

In una situazione in cui i reni fanno male, piuttosto che trattare, la medicina viene scelta, data la presenza di malattie concomitanti, e il trattamento viene effettuato dopo aver determinato la causa dello sviluppo del disturbo e la comparsa del dolore. Cosa bere, che tipo di antidolorifico può essere utilizzato da donne in gravidanza, anziani e bambini piccoli, è deciso solo da un medico qualificato, altrimenti si possono sviluppare gravi complicazioni ed effetti collaterali.

  1. Quando il dolore ai reni si verifica negli uomini dopo aver bevuto alcolici, puoi bere antispastici, rilassando i muscoli lisci. È importante non solo eliminare il dolore, è necessario pulire l'organo e, per questo, si raccomanda agli amanti degli alcolici di abbandonare la cattiva abitudine e prescrivere i bloccanti e i bloccanti dei canali del calcio. Uno dei farmaci più efficaci nel trattamento dei reni in pazienti affetti da alcol è l'allopurinolo. Aiuta a pulire ed eliminare le tossine. È possibile ottenere un effetto positivo se il trattamento viene effettuato con l'uso di preparati a base di erbe da alcolisti, infusi e decotti. Tutti hanno un effetto purificante e antinfiammatorio, rimuovono sostanze nocive e pericolose, hanno un effetto diuretico.
  2. Se il dolore è causato dal rilascio di pietre o sabbia, puoi eliminarlo con una puntura di un forte antispasmodico. Rilassando la muscolatura del corpo, il farmaco aiuta ad espandere i dotti e sbarazzarsi del dolore.
  3. Il trattamento di malattie come pielonefrite o glomerulonefrite viene effettuato con l'aiuto di farmaci antibatterici e antinfiammatori. Ferisci i reni: richiede cure di emergenza, che spesso consistono nel alleviare lo spasmo e nell'eliminare il processo infiammatorio.

Le medicine più efficaci

Quando un rene fa male, è necessario assumere con urgenza un rimedio efficace che eliminerà il dolore. Essendo giunto in farmacia e specificando il nome del farmaco desiderato, è necessario assicurarsi che il medicinale entri nella catena di farmacie per la vendita gratuita e non sia richiesta alcuna prescrizione.

Tra i farmaci che sono altamente efficaci e usati per alleviare la colica renale o eliminare le manifestazioni del processo infiammatorio, i più popolari sono:

  1. Analgesici. Il trattamento con antidolorifici viene effettuato sotto la supervisione di un medico. Per ottenere un risultato positivo, puoi utilizzare Analgin e Pentalgin, Tempalgin e Nurofen. Bere queste pillole non più di tre volte durante il giorno, mantenendo lo stesso intervallo di tempo tra le dosi.
  2. Antipyretics - compresse fatte sulla base di ingredienti a base di erbe che riducono la temperatura corporea, fornendo un effetto anestetico. Usando tali farmaci, è possibile eliminare il dolore del bambino, in quanto questi farmaci terapia farmaco includono nella sua composizione componenti naturali.
  3. Il trattamento con farmaci anti-infiammatori non steroidei viene effettuato rigorosamente su prescrizione del medico. Uno dei pazienti che ha visto Diclofenac si è lamentato con il nefrologo per i dolori di stomaco. Dopo una conversazione dettagliata, il medico ha stabilito che la donna aveva violato il regime del farmaco, che ha provocato lo sviluppo di gastrite. Bere Indomethacin e Canephron in stretta conformità con lo scopo e l'annotazione allegata alle compresse.
  4. Nei casi più difficili di massimo effetto nel trattamento del processo infiammatorio e per liberare il paziente dal dolore severo nei reni, le misure terapeutiche vengono eseguite con l'aiuto delle iniezioni di Diclofenac. Solo gli operatori sanitari hanno il diritto di fare iniezioni.

Ogni medicinale, senza il quale il processo di guarigione è semplicemente impossibile, viene scelto dal medico curante a seconda delle caratteristiche individuali del paziente, delle malattie concomitanti diagnosticate, dell'età e della gravità della patologia di base.

I tuoi reni sono doloranti? Sappiamo come trattarli!

Il dolore ai reni è familiare a molte persone, anche se molto spesso vengono scambiati per altre patologie: l'addome, la schiena, l'intestino. In questo caso, la vera causa potrebbe risiedere nella malattia renale batterica o autoimmune. Un medico può fare solo una diagnosi, quindi se hai sensazioni scomode dovresti assolutamente contattare uno specialista.

Quali patologie hanno dolore ai reni?

Per comprendere le cause del dolore nei reni, è necessario sapere quali malattie sono caratterizzate da sensazioni simili:

  1. Pyelonephritis - infiammazione della pelvi renale. In questo caso, non c'è dolore troppo pronunciato e doloroso.
  2. Glomerulonefrite - infiammazione glomerulare. In questa situazione, una persona si lamenta di dolore acuto nei reni.
  3. Insufficienza renale - una violazione dei reni, che è accompagnata da ipertensione e dolore severo.
  4. Prolasso renale o nefroptosi - si sviluppa a causa della grande mobilità dei reni. In questo caso, c'è un forte dolore, che può raggiungere la colica renale.
  5. Il cancro del rene è una patologia abbastanza comune nelle persone che soffrono di dolore ai reni. È molto difficile da diagnosticare, perché nelle prime fasi non ci sono sintomi.
  6. Tumori benigni nei reni - adenoma renale e fibroma - causano dolore, ma rispondono bene al trattamento e non presentano particolari rischi per la salute.
  7. Urolitiasi. In questo caso, il paziente avverte un dolore intenso mentre si muove, poiché la pietra causa danni ai tessuti.

Sintomi comuni

Il dolore ai reni viene spesso scambiato per malattie di altri organi. Per distinguere i problemi renali da altre patologie, dovrebbero essere considerati i seguenti sintomi:

  • dolore nei reni e nella parte bassa della schiena;
  • cambiamento nella composizione delle urine - diventa torbido, scurisce o cambia colore;
  • gonfiore;
  • minzione rara;
  • minzione notturna;
  • la presenza di sabbia, sangue o piccole pietre nelle urine;
  • cambiamento nella percezione del gusto;
  • sensazione di bruciore durante la minzione;
  • prurito risultante da un aumento della concentrazione di tossine nel sangue.

A volte c'è un odore ammoniacale, la vista si deteriora, il vomito si verifica, la debolezza, la temperatura aumenta, il peso diminuisce. Se si osservano almeno alcuni di questi sintomi, contattare immediatamente uno specialista.

Quale trattamento scegliere?

La scelta delle tattiche di trattamento dipende direttamente dalla malattia che ha causato la comparsa di dolore nei reni. Ecco perché si raccomanda lo sviluppo di tali segni per consultare un urologo qualificato. I medicinali per il trattamento dei reni possono essere prescritti solo da un medico - in nessun caso non automedicare.

Il medico eseguirà un esame primario e prescriverà un esame delle urine e del sangue - questo consentirà di diagnosticare la patologia che ha portato all'interruzione dei reni. Dopo aver analizzato i reclami del paziente e un esame ecografico, il medico effettuerà una diagnosi accurata e selezionerà il regime terapeutico appropriato. Per eliminare la malattia renale, può essere utilizzata una terapia conservativa o chirurgica.

Trattamento conservativo

Questo tipo di terapia prevede l'uso di farmaci per il trattamento dei reni che aiutano a far fronte alle infiammazioni: steroidi, antibiotici, analgesici per eliminare il dolore. Se c'è una grave compromissione del rene, in cui non può svolgere le proprie funzioni, viene prescritta la dialisi.

Se c'è una malattia infettiva, prescrivere farmaci (comprese le compresse) che contribuiscono alla rimozione delle infezioni, ridurre il dolore, ridurre l'infiammazione.

Un metodo di trattamento conservativo può essere utilizzato anche quando le pietre sono presenti nei reni. Ci sono farmaci in grado di dissolvere tali formazioni e rimuoverle senza conseguenze gravi.

Trattamento chirurgico

Questo tipo di terapia può essere applicato nelle seguenti situazioni:

  • rottura del rene;
  • pielonefrite;
  • prolasso renale;
  • cancro del rene;
  • adenoma benigno.

Ricette popolari - trattamento sicuro

In alcune malattie, i metodi popolari sono considerati abbastanza efficaci. Quindi, se il dolore associato a urolitiasi, è possibile utilizzare uno strumento basato su piante medicinali. Per farlo è necessario nelle stesse proporzioni prendere le foglie di menta piperita e mirtillo rosso, erba di grano, erba di timo, celidonia, equiseto e iperico. 30 g della raccolta risultante versare 1 litro di acqua calda e lasciare per 30 minuti. Il prodotto risultante sotto forma di calore deve essere bevuto entro un'ora.

Non meno efficaci rimedi popolari nel trattamento della pielonefrite. È necessario prendere parti uguali di rizoma di liquirizia, foglie di uva ursina e betulla, erba, lino. 10 g di raccolta versare 300 ml di acqua bollente, quindi scaldare per dieci minuti a bagnomaria. Quindi mettere in un luogo caldo per 2 ore e filtrare l'infuso. È necessario accettare mezzi su mezzo o un quarto di un bicchiere. Questo dovrebbe essere fatto tre volte al giorno prima dei pasti.

Quando la malattia renale non fa male a bere molta acqua pulita e succo di mirtillo. È inoltre possibile utilizzare brodi a base di piante medicinali diuretiche - ursberry o orsi d'orso. È perfettamente accettabile prendere decotti a base di ortica, sedano, poligono, prezzemolo, equiseto, foglie di cowberry e fragole.

Uno dei metodi più popolari di trattamento dei calcoli renali, è considerato il trattamento dei succhi:

In questo caso, i medici non consigliano di essere coinvolti nell'auto-trattamento, perché a volte il dolore nei reni può indicare la presenza di una patologia abbastanza seria. Con l'aiuto di rimedi popolari, puoi eliminare la manifestazione, ma non eliminare le cause dello sviluppo della malattia.

Il dolore ai reni può indicare una grave malattia, quindi questo sintomo non dovrebbe essere ignorato. Per stabilire la causa di tale disagio, dovresti consultare un medico qualificato - uno specialista non solo sarà in grado di fare una diagnosi accurata, ma anche di selezionare il trattamento necessario.

Erbe da calcoli renali

Un'alternativa all'intervento chirurgico per calcoli renali è quella di dissolverli ed eliminarli naturalmente. Il trattamento è fatto a casa usando la medicina tradizionale. Questo è un processo lungo che richiede molta pazienza e l'aderenza esatta alle prescrizioni, consigli di un medico che controllerà le vostre azioni. Ma gli sforzi saranno premiati eliminando i calcoli renali senza chirurgia e il costo aggiuntivo di costosi farmaci.

Quanto sono efficaci le erbe per i calcoli renali?

Le erbe, agendo in modo distruttivo su calcoli renali, fanno sì che si dividano e si riducano nel tempo. Il risultato del trattamento a casa con malattia renale appare 20-30 giorni dopo il primo apporto di infusione di erbe. Si manifesta sotto forma di una selezione di urina torbida. La durata del corso dipende dalla taglia delle pietre: più a lungo sono, più lungo sarà il trattamento. Di solito ci vogliono diversi mesi per completare il recupero.

Le erbe non influenzano diversi tipi di pietre nello stesso modo:

  • I fosfati e gli urati si dissolvono bene;
  • Le pietre di cistina e di struvite sono più suscettibili alla distruzione;
  • Virtualmente non sciogliere gli ossalati. Se hai questo tipo di pietre, non puoi fare a meno di un intervento chirurgico. Le erbe possono aiutare solo se la dimensione dell'ossalato è molto piccola. Anche così, il trattamento sarà molto lungo.

Dopo diversi mesi, le pietre sono così ridotte di dimensioni che lasciano i reni attraverso il tratto urinario quasi senza dolore. In futuro, le erbe possono essere utilizzate per prevenire o ri-trattare la malattia renale. Per prevenire la formazione di nuove pietre è necessario eliminare le cause che portano alla deposizione di minerali nei reni. Un urologo aiuterà a identificarli.

Solo sotto controllo!

Con i calcoli renali, è possibile iniziare il trattamento a casa solo con il permesso del proprio medico. La procedura è la seguente:

  1. Una visita a un urologo allo scopo di prescrivere un'ecografia e passare i test necessari;
  2. Determinazione delle dimensioni e dei tipi di pietre, la loro posizione;
  3. Consultazione con un urologo sui trattamenti a base di erbe;
  4. Segui i consigli e le raccomandazioni del medico.

Di solito, l'urologo dà il permesso per il trattamento con rimedi popolari, se le pietre sono ben solubili e la loro dimensione è piccola.

Il pericolo sta nel fatto che possono iniziare a muoversi, causando coliche renali. Questo spiega perché sono necessarie visite regolari dal medico. Bastano anche le ecografie frequenti dei reni: nella direzione o a pagamento.

Ricette popolari

Le persone usano erbe diuretiche per schiacciare i calcoli renali. Questi includono:

  • Rosa canina;
  • poligono;
  • Boccioli di betulla;
  • Piede zoccolo;
  • liquirizia;
  • mirtilli;
  • timo;
  • Radici di erba selvatica strisciante;
  • Sanguinaria;
  • Coda di cavallo;
  • ginepro;
  • Tintura alla radice di Madder.

Il trattamento viene eseguito utilizzando una sola erba o in combinazione. Le tasse diuretiche sono compilate in modo che l'effetto di ciascun componente sia migliorato.

Collezione numero 1 (universale)

La collezione comprende le seguenti erbe diuretiche:

Per il trattamento dei reni, i nostri lettori utilizzano con successo Renon Duo. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

  • Melissa;
  • Rosa canina;
  • Hypericum perforatum;
  • poligono;
  • salvia;
  • Origano.

Le erbe secche con i fianchi sono mescolate in proporzioni uguali. Lo strumento è preparato come un tè: 2 cucchiai della collezione hanno preparato 150 ml di acqua bollente. L'infuso raffreddato viene filtrato, ad esso si aggiunge 1 cucchiaino di miele (opzionale). Dovrebbe essere preso tre volte al giorno prima di mangiare per 30 minuti a 3/4 tazza, che equivale a 150 ml. Ciò significa che al giorno hai bisogno di 6 cucchiai della collezione, da cui ottieni 450 ml di infuso.

Una settimana dopo, 5 gocce di olio di abete vengono aggiunte con miele. Questo trattamento continua fino al completo recupero.

Attenzione! Bere tutte le infusioni dovrebbero essere attraverso il tubo per proteggere i denti: sono pietre molto più deboli, che devono essere dissolte direttamente nei reni.

Collezione numero 2 (contro gli urati)

La raccolta preparata da prese ugualmente bene combatte con urati:

  • Rosa canina;
  • Foglie di fragola;
  • Semi di lino;
  • Boccioli di betulla;
  • Prezzemolo macinato

Per la preparazione dell'infusione sarà necessario un thermos, che metterà 2 cucchiai della collezione. Dentro versare 500 ml di acqua bollente, chiudere il coperchio e lasciare per 6-7 ore. Dovrebbe essere preso 3-4 volte al giorno, 100-150 ml. Di solito le pietre vengono visualizzate in media in 3 mesi.

Collezione numero 3 (per la dissoluzione di ossalati e fosfati)

Questo è uno dei mezzi più efficaci per aiutare gli ossalati nei reni, che praticamente non possono essere sciolti. Per prepararlo, prendere in parti uguali:

  • Mirtillo rosso (foglia);
  • Trifoglio (erba, fiori);
  • Immortelle (fiori);
  • Motherwort (erba e fiori);
  • Radice di Madder

Preparare un'infusione secondo la ricetta descritta per la raccolta n. 2. Tuttavia, dovrebbe essere presa solo a 70-80 ml alla volta, ma fino a 5-6 volte al giorno.

Collezione numero 4 (sviluppata contro ossalati)

Questa collezione include le seguenti erbe diuretiche:

Preparare l'infusione secondo la ricetta di cui sopra (in un thermos). Portalo a 80 ml 5 volte al giorno. La durata di un corso non è superiore a 4 mesi. Se durante questo periodo gli ossalati non si sciolgono, dopo 2-3 settimane il trattamento può essere ripetuto.

Rosa canina + uva ursina

È possibile trattare la malattia renale con l'aiuto di fianchi e uva ursina come segue:

  1. Al mattino a stomaco vuoto, bere 1 tazza di brodo preparata dalle radici;
  2. Un'ora dopo, prendi la stessa infusione di uva ursina;
  3. Ripeti nella stessa sequenza a pranzo e prima di andare a dormire.

Al giorno richiederà:

  • Radice di rosa canina - 6 cucchiai;
  • Uva orsina - 6 cucchiai;
  • Acqua bollente - 6 bicchieri.

Puoi cucinare i brodi al mattino per l'intera giornata. Basta mescolare separatamente dogrose e bearberry (6 cucchiai di materia prima per 3 tazze di acqua bollente). Ma per l'effetto migliore, le radici dovrebbero essere mantenute a bagnomaria per 15 minuti.

Altre tasse

Cerca di sbarazzarti dei calcoli renali con infusi di erbe, presi ugualmente:

  1. Radice di Madder, cinorrodo (frutto), ginepro (frutto), betulla (foglie);
  2. Betulla appesa (foglie), spinoso spinoso (radice), strisciante erba (radici), ginepro (frutti), radice profumata, pelle d'oca, celidonia;
  3. Cannella (frutta), adonis, ginepro (frutto), spinoso stalnik;
  4. Ginepro (frutto), rosmarino officinalis, equiseto;
  5. Uccello degli altipiani, equiseto, foglia di mirtillo rosso, ginestre, ginepro (frutto);
  6. Liquirizia nuda, zoccolo europeo, foglie di betulla appese, mirtilli rossi (foglie);
  7. Celidonia, forata con iperico, timo serpeggiante.

Attenzione! Assicurati di visitare il medico curante prima di iniziare un trattamento a base di erbe. Alcuni di essi potrebbero essere controindicati e causare più danni di quanto non sarebbe fatto.

Durante la rimozione di pietre a casa, guarda per l'urina. Se è pulito anche un mese dopo l'inizio del corso, il rimedio non aiuta. Cambia la tassa. L'urina torbida con sabbia o scaglie suggerisce che l'erba abbia iniziato ad agire. Continuate a prenderli fino a quando i resti della pietra escono. Il trattamento può essere completato quando il medico conferma che i reni sono puliti.