I migliori farmaci emostatici per il sanguinamento uterino

Insonnia

Il sanguinamento uterino è una condizione molto pericolosa per la vita. A causa loro, una donna può in breve tempo perdere un grande volume di sangue. Sono doppiamente pericolosi durante la gravidanza: durante questo periodo, l'utero è così abbondantemente saturo di vasi sanguigni che il ritardo nel trattamento può rivelarsi fatale. Fortunatamente oggi la medicina offre molti metodi per trattare questa malattia, compresi i farmaci. Tuttavia, spetta al medico decidere cosa bere quando sanguina.

Come fermare la perdita di sangue

Anche se il sanguinamento sembra insignificante a prima vista, è necessaria una visita dal medico. Prima di tutto, il ginecologo pianificherà un esame per aiutare a determinare la causa di questo fenomeno. Se il medico ritiene possibile il trattamento domiciliare, prescriverà speciali farmaci emostatici, che dovrebbero essere assunti rigorosamente nel dosaggio prescritto.

Se la perdita di sangue è significativa, crea una seria minaccia per la vita del paziente e l'ospedalizzazione è necessaria.

Tra i principali metodi di trattamento dovrebbe essere evidenziato:

  • rimozione dello strato interno della mucosa (curettage);
  • flebo endovenoso;
  • Infusione di RBC o infusione di plasma congelato fresco.

Nei casi più gravi, solo una rimozione completa dell'utero può salvare una donna.

I principali farmaci emostatici per sanguinamento uterino

La gamma di farmaci usati nel sanguinamento uterino è piuttosto ampia. Tra i principali dovrebbe essere il seguente.

Etamzilat (colpi)

Questo farmaco è anche conosciuto come dieta. Lo strumento è sintetico, viene utilizzato per migliorare la produzione di tromboplatina, che consente di aumentare la coagulazione del sangue. L'etalzato influenza la permeabilità della parete vascolare e non causa coaguli di sangue. Molto spesso, i medici prescrivono questo strumento se il sanguinamento è insignificante e si verificano i loro capillari.

Per interrompere l'emorragia, due fiale del farmaco vengono somministrate immediatamente per via intramuscolare (l'efficacia è notevolmente ridotta) o per via endovenosa. La procedura viene ripetuta ogni sei ore. In alcuni casi, i medici raccomandano l'assunzione di pillole, due alla volta.

L'effetto massimo del farmaco si verifica 3 ore dopo la somministrazione. Se l'agente è stato preso per iniezione, l'azione si fa sentire dopo 20 minuti e l'effetto massimo si verifica entro 1-2 ore. La durata dei fondi - fino a 6 ore. Per la prevenzione, il farmaco è prescritto per uso interno, a partire dal quinto giorno delle mestruazioni.

È importante: mescolare il farmaco con altri nella stessa siringa è severamente proibito.

vikasol

Anche una droga sintetica, sviluppata come sostituto della vitamina K contenuta in cinorrodi, foglie di spinaci e altre piante. Il corpo lo riceve più spesso con il cibo, ma alcuni vengono prodotti direttamente nell'intestino. La vitamina viene utilizzata attivamente nella normalizzazione del processo di coagulazione e nella produzione di protrombina. È la mancanza o addirittura la completa assenza di vitamina K che è una causa comune di sanguinamento.

Vikasol non è un aiuto di emergenza, in quanto è efficace solo 12-18 ore dopo l'assunzione del rimedio. Lo scopo principale del farmaco - prevenzione del sanguinamento uterino. Nominato come parte di un trattamento complesso. Le donne che prescrivono Vicasol all'inizio del travaglio - questo evita il sanguinamento con coaguli. Se necessario, la ricezione viene ripetuta dopo 12 ore.

Il farmaco viene prodotto sotto forma di 1 ml di ampolle e compresse. La ricezione è effettuata in un dosaggio di 4 targhe al giorno o 1-2 ampolle con iniezioni.

Farmaci contenenti calcio

Il calcio svolge un ruolo di primo piano nella coagulazione del sangue. Ha proprietà anti-allergiche e riduce la permeabilità vascolare. I medici prescrivono cloruro di calcio e gluconato ai pazienti. La differenza tra questi due tipi risiede esclusivamente nel metodo di introduzione nel corpo: dei due, solo il calcio gluconato può essere somministrato per via intramuscolare. Il cloruro ha solo un effetto negativo: basta prendere una piccola quantità nel muscolo o sotto la pelle per iniziare una grave infiammazione che si trasforma in necrosi tissutale.

Fondi disponibili sotto forma di soluzione in fiale e compresse. In caso di sanguinamento uterino, viene utilizzata la seguente procedura: dapprima vengono lentamente somministrati da 5 a 15 ml dell'agente, dopo di che vengono prescritte le compresse, che devono essere assunte prima del pasto in quantità fino a 6 pezzi al giorno. Uno degli effetti collaterali del rimedio è la sensazione di calore vissuta dai pazienti. Passa tra pochi minuti.

Ci sono farmaci a base di calcio e una serie di controindicazioni:

  • propensione a formare coaguli di sangue;
  • intolleranza individuale;
  • alcuni disturbi del sangue.

ossitocina

Questo è uno strumento di emergenza che consente di interrompere rapidamente il sanguinamento attraverso la contrazione dell'utero. La droga più comune in caso di emorragia postpartum.

L'ossitocina è una forma della droga Pituitrin. L'unica differenza è che il primo è artificiale e il secondo è naturale. Allo stesso tempo, gli ostetrici tendono a usare l'ossitocina, poiché agisce in modo più selettivo sull'utero. L'azione include una forte contrazione dell'utero e una maggiore eccitabilità delle fibre muscolari.

Le iniezioni vengono usate per via intramuscolare o endovenosa. In quest'ultimo caso, il primo effetto si verifica entro un minuto. Le gocce con ossitocina sono anche usate per trattare il sanguinamento ipotonico. Dosaggio: da 1 a 1,5 ml di soluzione al giorno per tre giorni.

Acido aminocaproico

Un'altra droga sintetica. È mirato al lavoro della fibrinolisi, aiuta a calmare l'attività del sangue. Una caratteristica caratteristica è che lo strumento non funziona per tutte le emorragie. In caso di sanguinamento uterino può essere utilizzato esclusivamente in ospedale. L'uso richiede esami del sangue costanti per la coagulazione. Oltre a quelli descritti nel numero di effetti benefici dell'acido aminocaproico, vi è un miglioramento della funzionalità epatica e una diminuzione della formazione di anticorpi.

Il rilascio del farmaco viene condotto in una soluzione al 5% e in polvere. Le polveri sono utilizzate per uso interno: devono essere sciolte in acqua dolce e consumate più volte al giorno. La soluzione viene somministrata per via endovenosa in goccioline da 100 ml. La procedura viene ripetuta ogni 4 ore.

askorutin

L'ascorutina è stata utilizzata nel campo della ginecologia per diversi decenni. È usato per aiutare le donne che soffrono di periodi pesanti, in alcuni casi, a sviluppare un massiccio sanguinamento uterino. Il farmaco è basato su acido ascorbico e vitamina R. L'azione di Ascorutin è di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, ridurre la permeabilità e prevenire la fragilità capillare.

La durata del corso del trattamento è prescritta dal medico su base individuale. In caso di uso prolungato, il farmaco aiuterà i tessuti a rigenerarsi, attivando contemporaneamente le funzioni protettive del corpo femminile. Aiuta il corpo a sopportare gli effetti negativi.

Il farmaco viene assunto dopo un pasto, dovrebbe essere bevuto molta acqua (escluso il minerale, in quanto viola l'assorbimento delle vitamine). Dose giornaliera - 1-2 compresse più volte al giorno. I ginecologi raccomandano di iniziare il farmaco diversi giorni prima dell'inizio del mese e continuano la settimana dopo la fine. In alcuni casi, il medico può aumentare la durata del corso.

Quali compresse possono essere utilizzate a casa?

Spesso, il sanguinamento li prende di sorpresa e non c'è modo di andare dal dottore. O forse sono iniziati all'improvviso periodi più abbondanti. In questo caso, puoi parzialmente far fronte alla malattia a casa, senza aspettare che arrivi l'equipaggio dell'ambulanza.

Il principale mezzo di assistenza di emergenza per il sanguinamento uterino a casa è l'inibitore della fibrinolisi Tranexam. Lo strumento è molto potente, ma può essere utilizzato anche durante la gravidanza, mentre devi aspettare l'aiuto di un medico. La cosa principale - non esagerare, l'ulteriore ammissione è effettuata solo con il permesso del medico curante. Il Tranexam è prodotto sotto forma di compresse, il dosaggio è prescritto da un medico, ma il più delle volte si tratta di 6 compresse 4 volte al giorno.

Ci sono altre opzioni per l'uso domestico:

Inoltre, su raccomandazione di un medico, l'ossitocina può essere assunta per via intramuscolare L'uso dovrebbe essere non più di 1 iniezione.

antibiotici

Può essere usato per il trattamento di sanguinamento uterino e antibiotici. È molto importante selezionare correttamente il farmaco e il suo dosaggio, quindi idealmente questo dovrebbe essere fatto da un ginecologo.

Dovrebbe essere guidato da alcune semplici regole:

  • Innanzitutto vengono sottoposti a test per determinare la sensibilità dell'agente patogeno a un particolare farmaco. Sulla base di questi dati, il medico seleziona uno strumento specifico.
  • Se l'agente causale non è ancora noto, dovrebbero essere utilizzati antibiotici ad ampio spettro.
  • Il trattamento è effettuato per 7 giorni.
  • Gli antibiotici influenzano la microflora del tratto genitale, quindi dovrebbero essere usati esclusivamente con farmaci antifungini.

Spesso in ginecologia venivano utilizzate candele con antibiotici. Sono in grado di fornire un forte effetto anti-infiammatorio. Le candele differiscono a seconda dell'area di utilizzo del rettale e del vaginale. Inoltre, possono essere azioni generali o locali. Molto spesso, gli antibiotici sotto forma di compresse vaginali, supposte o supposte non sono prescritti da soli, ma solo come aggiunta al complesso di trattamento. Ti permettono di migliorare l'effetto delle pillole orali e velocizzare il trattamento. L'effetto è raggiunto dall'impatto simultaneo sul patogeno da due lati: generalizzato e locale.

Di per sé, il sanguinamento uterino è solo un sintomo di una varietà di problemi ginecologici. Tra questi ci sono infezioni e infiammazioni. Se il sanguinamento non è troppo pesante, il medico limita il trattamento alla causa principale e utilizza antibiotici. In questo caso, l'emorragia uterina scompare durante il processo di trattamento. In caso di sanguinamento intenso, vengono anche usati antibiotici, ma solo in combinazione con preparati stitici.

ormoni

Come trattamento per il sanguinamento uterino, possono essere utilizzati anche preparati ormonali.

Questa tecnica si adatta:

  • giovani donne che non hanno partorito e che non sono a rischio di sviluppare malattie tumorali;
  • le donne che non avevano più di tre mesi sono state raschiate, non hanno rivelato processi patologici.

Molto spesso, parlare di tali droghe riguarda contraccettivi orali monofasici: Janine, Regulon e simili. Lo schema degli ormoni è il seguente: il primo giorno il paziente riceve fino a 6 compresse, che fermano il sanguinamento. Nei giorni successivi, il dosaggio è ridotto di una compressa al giorno ad almeno una compressa. Il corso del trattamento è di 21 giorni.

Un'altra opzione potrebbe essere gestogeny, cioè Linestrenol, Noreticisone e Didrogesterone. Sfortunatamente, questa tecnica non è adatta per l'emostasi rapida ed è proibita per le donne con anemia pronunciata. Il ricevimento dei farmaci viene effettuato in un dosaggio di 3-5 compresse il primo giorno, seguito da una diminuzione del dosaggio di 1 compressa ogni 2-3 giorni. Il corso generale di trattamento non è più di 10 compresse.

Oggi, il sanguinamento uterino è suscettibile di trattamento e problemi con esso, se non si avvia la malattia, non dovrebbe essere. L'unico punto importante: dovresti andare dal dottore senz'altro, poiché da solo può servire come sintomo di una malattia molto più grave.

Come fermare rapidamente il sanguinamento uterino

Il sanguinamento uterino è una lunga e abbondante fuoriuscita di sangue dall'utero. Il sanguinamento uterino è un sintomo grave che può indicare non solo la presenza di malattie ginecologiche. Con questo tipo di sanguinamento, è molto importante dare alle donne il primo soccorso in tempo e diagnosticare la vera causa del sanguinamento.

Le mestruazioni sono considerate normali sanguinamenti uterini, che dovrebbero verificarsi ciclicamente, a intervalli regolari. Di solito questi intervalli sono di circa 25-30 giorni. Il flusso mestruale non dovrebbe durare più di 6 giorni, altrimenti è considerato una patologia. Per qualsiasi violazione del ciclo mestruale, è necessario consultare un medico. Uno specialista esperto può sopprimere lo sviluppo della malattia alla radice, senza attendere il suo apice, quando le conseguenze sono già irreversibili.

Cause di sanguinamento uterino

Da dove proviene il sanguinamento uterino e qual è la sua causa, proviamo a capirlo.

  1. Una delle cause più comuni di sanguinamento uterino sono varie malattie ginecologiche. Questi includono endometriosi, adenoma, fibromi, fibriomi, rotture di cisti, varie lesioni uterine, tumori di tutti i tipi e altre malattie dell'utero e appendici.
  2. Spesso il sanguinamento uterino è associato a gravidanze e parto anomali. Il sangue viene escreto in grandi quantità durante la gravidanza ectopica e varie anomalie fetali. Sanguinamento uterino si verifica con eventuali lesioni durante il travaglio, durante la placenta previa e il suo distacco, così come con un taglio cesareo errato. Se parti del feto o della placenta rimangono dopo un aborto nell'utero, questo può portare a infiammazione e sanguinamento.
  3. Il sanguinamento uterino può essere una conseguenza di malattie non ginecologiche. Questi includono ipertensione, aterosclerosi, rottura della ghiandola tiroidea, malattie associate alla coagulazione del sangue. Il sanguinamento uterino può anche essere causato dal prolasso uretrale.
  4. Alcune malattie infettive causano anche sanguinamento uterino - morbillo, sepsi, febbre tifoide e influenza.
  5. Malattie di natura infiammatoria - vaginiti, endometrite, erosione, cervicite, endocervicosi possono anche causare forti emorragie.

Sintomi di sanguinamento uterino

È molto importante scoprire se l'emorragia è normale o patologica. Se il volume di sangue secreto è aumentato drasticamente ei prodotti per l'igiene semplicemente non ce la fanno, questa è una buona ragione per una visita immediata dal medico. Normalmente, le mestruazioni producono circa 60-80 ml di sangue. Se devi cambiare tamponi o tamponi ogni mezzo o due ore, allora il sanguinamento è abbastanza abbondante.

Se il sanguinamento dura più di 6 giorni, anche questa è una deviazione dalla norma. Sanguinamento uterino dopo il sesso, diverse "mestruazioni" al mese, sanguinamento dopo la menopausa e uno scarico denso e viscoso possono essere un sintomo di una grave malattia.

A causa di sanguinamento, una donna può avere effetti collaterali - anemia sideropenica, diminuzione dell'emoglobina, vertigini, febbre, mancanza di respiro, pallore. Spesso il paziente si sente spezzato e debole, il suo appetito è perso.

Pronto soccorso per sanguinamento uterino

Il sanguinamento uterino non è un ginocchio rotto o un naso che cola. In questo caso, l'automedicazione è molto pericolosa. Se tu o la persona amata avete sanguinamento uterino, dovreste consultare immediatamente un medico. Se la condizione del paziente non consente di andare in una struttura medica, è necessario chiamare un'ambulanza e dare al paziente il primo soccorso.

In ogni caso è impossibile!

  1. Quando sanguinamento uterino non può mettere una piastra elettrica o altri elementi di riscaldamento sullo stomaco. Questo può accelerare i processi infiammatori.
  2. Non lavare la vagina - questo può aggravare il sanguinamento.
  3. Non fare il bagno, soprattutto caldo. E, inoltre, non puoi assumere alcun farmaco senza un medico.

Mentre l'ambulanza sta arrivando, il paziente deve sdraiarsi e non fare movimenti improvvisi. Mantenere il paziente a riposo a letto e completare il riposo. Dovresti mettere un rullo o un cuscino sotto i piedi. Metti qualcosa di freddo sul ventre, come ghiaccio da un congelatore o carne congelata, pre-avvolto in un panno. Questo restringerà i vasi sanguigni e ridurrà leggermente il sanguinamento. È necessario fornire al paziente una bevanda abbondante, perché con il sangue la persona perde molto liquido. Il tè con zucchero reintegrerà le riserve di glucosio nel corpo e il decotto di rosa canina aumenterà la coagulazione del sangue.

Tipi e trattamento del sanguinamento uterino rispetto all'età del paziente

  1. Sanguinamento dall'utero può essere in una ragazza appena nata nelle prime settimane di vita. Questo è assolutamente normale e dovuto al cambiamento dei livelli ormonali. Tale emorragia non richiede trattamento.
  2. Il sanguinamento uterino può iniziare prima della pubertà (nei primi 10 anni di vita). Tale emorragia è associata a infiammazione e gonfiore delle ovaie, che iniziano a produrre una maggiore quantità di ormoni. Spesso questo è preso per la pubertà precoce dai genitori della ragazza, ma questo non è il caso. In questo caso, è necessario contattare uno specialista ed essere esaminati.
  3. Il sanguinamento uterino che si verifica durante la pubertà di una ragazza (12-15 anni) si chiama giovanile. Ma questa non è una mestruazione, ma sanguina, devi essere in grado di distinguerla. La causa del sanguinamento uterino a questa età può essere infezioni, malattie virali, raffreddori frequenti, attività fisica, alimentazione scorretta e squilibrata, shock nervoso. Per trattare questo sanguinamento, è importante identificare la vera causa dello squilibrio.
  4. Molto spesso il sanguinamento uterino si verifica in età riproduttiva. Durante la pubertà di una donna, il sanguinamento uterino può essere innescato da varie cause. Il sanguinamento può verificarsi a causa di infezioni, così come a causa dell'assunzione di contraccettivi orali presi impropriamente. Il sanguinamento è una conseguenza frequente dell'aborto e dell'aborto. Durante la gravidanza, il sanguinamento può aprirsi dalla placenta prevalente e una vescicola slitta. Sanguinamento durante il processo di nascita è più pericoloso, in quanto una donna può perdere molto sangue. Nel periodo postpartum, il sanguinamento può aprirsi a causa di residui nell'utero dei pezzi di placenta.
  5. Sanguinamento uterino può verificarsi durante la menopausa, e questo è abbastanza comune. Il sanguinamento in età avanzata può essere dovuto a un aggiustamento ormonale, ma a volte è un sintomo di vari tumori, compresi i tumori maligni. Pertanto, è molto importante consultare un medico in tempo - le malattie oncologiche sono perfettamente trattate nelle prime fasi dello sviluppo. Questo è particolarmente vero per il periodo post-climaterico, quando le mestruazioni si sono completamente fermate.

Come fermare il sanguinamento uterino con i farmaci

Prescrivere i farmaci che possono fermare il sanguinamento, può solo un medico. Descriviamo i principali farmaci che vengono utilizzati per il sanguinamento pesante, nonché considerare i principi della loro azione.

  1. Etamzilat o Ditsinon. Questi farmaci hanno principi di esposizione simili. Questo medicinale contribuisce alla produzione di tromboplastina e influenza la permeabilità dei vasi sanguigni. Ciò porta ad un aumento della coagulazione del sangue e riduce significativamente il sanguinamento. Il farmaco viene somministrato per via intramuscolare.
  2. Acido aminocaproico Questo farmaco impedisce la dissoluzione spontanea dei coaguli di sangue, che contribuisce ad una graduale riduzione dell'intensità del sanguinamento. Per interrompere la terapia di sanguinamento uterino può essere utilizzato sotto la stretta supervisione di un medico. L'acido aminocaproico viene assunto per via orale o endovenosa.
  3. Ossitocina. Questo è un noto farmaco ormonale che viene usato durante il parto per stimolare le contrazioni muscolari dell'utero. L'ossitocina viene iniettata per via endovenosa con glucosio e, a causa delle contrazioni del tono muscolare, l'emorragia si arresta. Tuttavia, l'assunzione di questo farmaco deve essere seguita da una maggiore cautela - ha molte controindicazioni.
  4. Vikasol (vitamina K). Una carenza di vitamina K porta a una cattiva coagulazione del sangue, quindi Vikasol è usato per compensare la mancanza di questa vitamina. Ma questo farmaco è difficile da usare nelle misure di emergenza per fermare il sanguinamento, perché l'effetto di prendere il farmaco si verifica non prima di 10 ore. Vikasol è spesso prescritto a persone che sono inclini a sanguinamento pesante.
  5. Gluconato di calcio Se il corpo manca di calcio, aumenta la permeabilità dei vasi sanguigni, peggiora la coagulazione del sangue. Il gluconato di calcio non è una misura di emergenza per fermare il sanguinamento uterino, ma potrebbe essere usato come medicina per migliorare le condizioni dei vasi sanguigni.

Ricette popolari per fermare il sanguinamento uterino

Le prescrizioni di medicina domestica possono essere utilizzate come misura aggiuntiva per fermare il sanguinamento uterino. Molte erbe medicinali hanno potenti proprietà antinfiammatorie ed emostatiche. Per preparare il brodo, devi prendere alcuni cucchiai della pianta, versarli in un barattolo, versarci sopra dell'acqua bollente e coprire con un coperchio.

L'erba può essere presa fresca o essiccata. Se stai preparando bacche o corteccia, devi usare un thermos in modo che il brodo rimanga caldo più a lungo. Quando il decotto è sufficientemente infuso, deve essere drenato e preso diverse volte al giorno per mezzo bicchiere. Ecco una lista di erbe e piante che possono aiutare con il sanguinamento uterino pesante.

  • Foglie di ortica e steli;
  • Corteccia di viburno;
  • Pepe d'acqua;
  • achillea;
  • Coda di cavallo;
  • Borsa del pastore;
  • Highlander di Pochechuyny;
  • Rhodiola rosea;
  • La radice della bergenia a foglie grosse (tintura o estratto liquido);
  • menta piperita;
  • Ciglia di cetriolo;
  • Foglie di lampone

In caso di sanguinamento uterino, si consiglia di bere succo di sorbo diluito con tè alla menta. Devi anche cucinare le arance acerbe e mangiarle insieme alla buccia. L'arancio bollito acerbo ha un effetto astringente pronunciato, che aiuta a fermare il sanguinamento uterino.

Prevenzione del sanguinamento uterino

Il sanguinamento uterino è un sintomo grave a cui è necessario rispondere immediatamente. Per non affrontare un problema come il sanguinamento uterino, ogni sei mesi devi visitare un ginecologo. Tali tecniche preventive del medico ti aiuteranno a trovare la malattia nel suo stesso germe. Dopotutto, come sapete, la cura di qualsiasi malattia in una fase iniziale del suo sviluppo è la più efficace.

Per migliorare gli ormoni, devi migliorare la qualità della tua vita. Mangia giusto ed equilibrato. Dare la preferenza ai prodotti naturali - più verdura e frutta, carne, cereali. Evitare cibi fritti, grassi, speziati, salati e dolci.

Esercitare e trovare opportunità per l'attività fisica. Evita le varie situazioni stressanti o cerca di trattarle più facilmente. Osserva la modalità di lavoro e di riposo, non sovraccaricare il tuo corpo.

Come prevenzione della droga dopo forti emorragie, il medico prescrive di solito un complesso di rimedi. Include farmaci antinfiammatori, farmaci emostatici, vitamine, sedativi e terapie ormonali a lungo termine.

Identificare la vera causa di sanguinamento uterino, risposta rapida e trattamento adeguato ti salverà da questo problema per sempre. Guarda il tuo corpo, e la tua salute femminile risponderà con gratitudine.

I migliori farmaci emostatici in ginecologia

Il sanguinamento uterino è un caso abbastanza frequente in ginecologia. Per fornire cure di emergenza ai pazienti, i medici prescrivono farmaci emostatici. Finora, non esiste una classificazione accurata del sanguinamento uterino e le loro cause sono così diverse che le donne devono sottoporsi a un esame completo per determinare i fattori provocatori. Ciò richiede molto tempo e l'ambulanza deve essere fornita nei prossimi minuti. Quali strumenti ti aiuteranno a farlo nel più breve tempo possibile?

Non esiste ancora una classificazione accurata del sanguinamento uterino. In ginecologia ci sono diverse versioni proposte da singoli scienziati, ma tutte non riflettono pienamente l'essenza della questione. La classificazione che più chiaramente riflette l'eziologia e le caratteristiche del flusso di anomalie, divide il sanguinamento in diversi gruppi (secondo AE Mandelstam):

  • sulla base di malattie dell'utero;
  • a causa di malattia ovarica;
  • a causa di danni al cuore e ai vasi sanguigni;
  • scarico dall'uretra e dalla vagina a causa di ulcere e lesioni.

Le cause di forti emorragie sono spiegate da un'altra classificazione proposta da A.S. Gologorsky. Lo scienziato divide tutti i casi in situazioni causate da cambiamenti anatomici nei genitali e funzionali. Il secondo gruppo è diviso in diversi sottogruppi:

  1. 1. Ciclico. Si verificano con mioma uterino, adenomiosi, infiammazione delle appendici, ipoplasia, menopausa patologica, shock nervoso e mentale, malattie infettive acute e croniche.
  2. 2. Aciclico. Osservato con polipi uterini mucosi, adenomiosi interna, cancro dell'utero e della sua cervice, tumori nella vagina o nell'uretra, erosione vaginale, malattie infettive ed endocrine, gravidanza alterata o patologica.
  3. 3. Transitorio. La base della stessa patologia del sanguinamento aciclico.

Tutti i suddetti motivi possono causare sanguinamento durante la menopausa e durante il periodo riproduttivo.

Inoltre distinguere sanguinamento profuso e sfondamento. L'emorragia profusa dall'utero è indolore e si verifica sia sullo sfondo di varie malattie, sia a causa della gravidanza ectopica, dello squilibrio ormonale e di altri fattori. La scoperta può verificarsi a seguito di assunzione di contraccettivi, mentre la comparsa di sanguinamento è imprevedibile, e le ragioni sono ancora sconosciute alla medicina. Sanguinamento giovanile si verifica nelle ragazze alla pubertà a causa di una funzione ovarica impropria e squilibrio ormonale.

Queste classificazioni sistematizzano e spiegano le cause di sanguinamento che si verificano dopo le mestruazioni. Altrimenti sono chiamati anovulatori. Tuttavia, accade anche che il sanguinamento mensile sia abbondante, con grumi, questo indica anche la presenza di patologie nel corpo. Tale sanguinamento patologico durante le mestruazioni viene indicato in medicina come ovulatorio. Questo non sempre richiede l'uso di farmaci emostatici, poiché la scarica mensile termina in modo tempestivo. Tuttavia, la natura del sanguinamento mensile dovrebbe allertare la donna.

Lo scarico abbondante durante le mestruazioni si verifica sullo sfondo di malattie dell'utero, delle ovaie, disturbi ormonali, stress. Con l'endometriosi, il sanguinamento mestruale può durare fino a 10 giorni. Se la dimissione dura 2 settimane o più, un bisogno urgente di consultare un medico.

I sintomi del sanguinamento uterino non possono passare inosservati. Questi includono le seguenti situazioni:

  • il volume del sangue che scorre durante le mestruazioni supera significativamente il volume medio di 40-80 ml;
  • la durata delle mestruazioni supera una settimana;
  • lo scarico diventa irregolare;
  • il sangue scorre dopo il rapporto o nel mezzo del ciclo, quando le mestruazioni sono finite;
  • il sanguinamento mestruale è più frequente di 1 volta in 20 giorni.

Sullo sfondo di una significativa perdita di sangue, si verificano varie malattie e condizioni:

Segni di sanguinamento uterino dovrebbero costringere una donna a prendere misure serie. Per evitare una significativa perdita di sangue, è necessario chiamare con urgenza un'ambulanza o contattare un ginecologo, che aiuterà a determinare le cause di questa condizione e scrivere i farmaci per fermare il sanguinamento.

Al primo sospetto di sanguinamento uterino una donna dovrebbe consultare un medico. L'autotrattamento a casa può solo ferire. Se lo scarico è abbondante e le condizioni del paziente peggiorano rapidamente, si consiglia di chiamare un'ambulanza e di ricoverare la donna. Il trattamento si svolge in ospedale, dove vengono fornite le seguenti procedure:

  • somministrazione endovenosa di farmaci in sospensione;
  • trasfusione di sangue per ripristinare la perdita di sangue;
  • intervento chirurgico per rimuovere l'area infiammata della mucosa;
  • in rari casi, la rimozione dell'utero, se altri metodi non consentono di eliminare il sanguinamento.

Se le condizioni del paziente sono relativamente stabili e il trattamento domiciliare è possibile, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci per arrestare il sanguinamento:

  • emostatico;
  • farmaci che riducono l'utero;
  • acido aminocaproico;
  • farmaci a base di calcio;
  • Vikasol (un sostituto per la vitamina K);
  • contraccettivi ormonali.

Per le cure di emergenza, i farmaci emostatici e ormonali sono più spesso utilizzati.

Questo gruppo include i 2 mezzi più comuni: Ditsinon e Tranexam. Sono disponibili sotto forma di compresse e sotto forma di soluzione per somministrazione endovenosa.

Ditsinon (un altro nome - etamzilat) colpisce la coagulazione del sangue e influenza la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, ma non provoca la formazione di coaguli di sangue. Il farmaco è disponibile in 2 forme: compresse da 0,25 ge una soluzione in fiale da 2 ml. Quando si assumono pillole, la massima concentrazione del farmaco nel corpo viene rilevata dopo 3 ore. Le iniezioni di Ditsinon sono più efficaci, perché dopo 20 minuti la droga mostra il suo effetto.

Per il sanguinamento uterino, le pillole da sole non aiutano. Di regola, i medici combinano 3 forme di somministrazione: orale, endovenosa e intramuscolare. Le prime iniezioni sono date endovenosamente e intramuscolaremente, quindi è necessario prendere targhe di Ditsinona. Se il sanguinamento si è fermato, Dicionon viene prescritto al paziente per la profilassi. Le compresse sono prese indipendentemente dal pasto, lavate con acqua pulita.

Il corso di trattamento Ditsinon non deve superare i 10 giorni. Quando sanguinamento durante la gravidanza prescritto solo la forma di pillola del farmaco.

Ditsinon ha controindicazioni:

  • carenza di glucosio-lattosio;
  • sensibilità individuale ai componenti;
  • malattie oncologiche del sangue;
  • sanguinamento causato da un sovradosaggio di anticoagulanti;
  • alta coagulazione del sangue;
  • reni e malattie del fegato.

Come risultato del trattamento con questo farmaco, possono verificarsi effetti collaterali:

  • nausea;
  • bruciore di stomaco ;;
  • vertigini;
  • la debolezza;
  • ipotensione;
  • prurito, eruzione cutanea;
  • reazioni allergiche.

Un altro farmaco con un effetto simile è Tranexam. Possiede non solo un effetto emostatico, ma anche un effetto antinfiammatorio, antitumorale. Il corso del trattamento non deve superare i 4 giorni. La soluzione endovenosa viene somministrata ogni 8 ore.

Come controindicazioni a Tranexam indicato:

  • sensibilità individuale ai componenti;
  • trombosi con una minaccia per il sistema cardiovascolare;
  • violazione della percezione del colore;
  • malattia renale.

Come risultato dell'uso di Tranexam, si possono sviluppare effetti collaterali:

  • vomito, nausea;
  • debolezza, sonnolenza;
  • tachicardia, dolore al petto;
  • allergia.

Recensioni di questi 2 farmaci ambigui. Con sanguinamento minore e periodi pesanti, aiutano. Con abbondanti secrezioni, temperature elevate, condizioni di rapido deterioramento, sono necessarie misure radicali e Ditsinon e Tranexam, sebbene abbiano un effetto emostatico, ma chiaramente non è sufficiente.

Farmaci con l'effetto della contrazione uterina danno anche un risultato positivo per il sanguinamento. Questo gruppo include:

L'ossitocina stimola i muscoli dell'utero e ne aumenta il tono. A questo proposito, l'ossitocina viene spesso utilizzata per il sanguinamento causato da un ridotto tono muscolare. L'iniezione intramuscolare con una soluzione è la più efficace. Se questa misura non aiuta, ricorrere a iniezioni endovenose. Le compresse possono essere prese per la prevenzione.

Di norma, l'ossitocina viene più spesso prescritta per stimolare il travaglio nelle donne, pertanto tutte le controindicazioni sono associate a questo processo. Altre controindicazioni sono assenti. Come risultato degli effetti collaterali di ricezione possono verificarsi:

La pituitrina è composta da 2 principi attivi: ossitocina e vasopressina. L'ossitocina causa contrazioni uterine e la vasopressina aumenta la pressione sanguigna. Il farmaco può essere somministrato per via endovenosa o intramuscolare.

Tra le controindicazioni all'uso di istruzioni di farmaci chiamate:

  • processi infiammatori nel muscolo cardiaco;
  • aterosclerosi;
  • malattia renale.

Dopo l'assunzione, possono verificarsi reazioni indesiderate:

  • ipotensione;
  • spasmi vascolari cerebrali;
  • disturbi circolatori.

La Gyphotocin ha lo stesso principio attivo nella sua composizione ed è usata per il sanguinamento atonico. Il farmaco è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile. Il dosaggio del farmaco dipende dal grado di sanguinamento. Dagli effetti collaterali, l'istruzione indica solo reazioni allergiche. Controindicazioni da usare sono situazioni che minacciano la consegna normale (se il farmaco viene utilizzato per stimolare il travaglio).

Il primo soccorso ormonale per sanguinamento spesso include farmaci contraccettivi combinati (CEC). I medici hanno dimostrato che in alte concentrazioni sono in grado di influenzare la quantità di sanguinamento. Questi farmaci sono divisi in 3 gruppi:

  • monofasico, contenente estrogeni e progestinici (Logest, Silet, Janine, Regulon e altri);
  • bifasico, diviso in 2 gruppi, le compresse dello stesso colore contengono un certo ormone (sono usate molto raramente);
  • trifase, contenente 3 gruppi di ormoni (Tre-merci, Tre-regolazioni, Triziston).

Con il sanguinamento funzionale, questi farmaci normalizzano i livelli ormonali, in modo che la scarica si arresti. La scelta del farmaco e il suo dosaggio sono determinati esclusivamente dal medico, poiché è necessario analizzare lo sfondo ormonale del paziente.

Tra i farmaci che non possono essere attribuiti a nessun gruppo, possono essere identificati:

  • acido aminocaproico;
  • droghe con calcio;
  • menadione;
  • Kontrykal e il suo analogo Tugin.

L'acido aminocaproico è disponibile in 2 forme: polvere e soluzione per somministrazione endovenosa. Il farmaco influenza il processo di fibrinolisi. Applicare l'acido aminocaproico può solo sotto la supervisione di un medico. Di norma, questo rimedio è prescritto dopo che il paziente è stato ricoverato in ospedale. Lo strumento ha un effetto positivo sullo stato del fegato e riduce il livello di anticorpi. La polvere è pre-sciolta in acqua dolcificata. La soluzione in volume viene iniettata in una vena.

Farmaci con calcio aumentano la coagulazione del sangue e rendono più densi i vasi sanguigni. Il calcio cloruro o il calcio gluconato possono essere usati per fermare il sanguinamento. I preparati di calcio hanno 2 forme di rilascio: compresse e soluzione al 10% per preparazioni iniettabili. Le compresse possono essere bevute prima dei pasti.

Il cloruro di calcio può essere somministrato solo per via endovenosa, poiché la somministrazione intramuscolare può sviluppare necrosi tissutale. Il calcio gluconato può anche essere usato per iniettare un muscolo. Entrambi i farmaci sono controindicati se il paziente soffre di una tendenza alla trombosi, cancro del sangue.

Vikasol è più comunemente usato per prevenire il sanguinamento. Questo è un farmaco che sostituisce la vitamina K. La sua azione richiede un lungo ricevimento e la massima concentrazione nel corpo viene raggiunta solo dopo 12 ore. La vitamina K normalizza la coagulazione del sangue, ben manifestata nella terapia complessa. Esistono 2 forme di rilascio del farmaco: compresse da 0,015 mg e fiale con una soluzione da 1 ml. L'unica controindicazione e allo stesso tempo un effetto collaterale è la tendenza a formare coaguli di sangue.

Kontrikal ha una vasta gamma di indicazioni. Di solito è prescritto per emorragia generica, tuttavia, può anche essere utilizzato per sanguinamento funzionale. Contrycal è disponibile in fiale da 10.000 UI. Come reazione collaterale, possibili disturbi del ritmo cardiaco, allergie. Il farmaco è controindicato per la sensibilità individuale e nel primo trimestre di gravidanza. Kontrikala analogico è Tugin. Viene nominato negli stessi casi, ma è anche disponibile in forma di tablet.

Pertanto, tra i farmaci emostatici adatti all'uso domestico, i farmaci sotto forma di compresse, come Ditsinon, Tugin, ossitocina, preparazioni di calcio e contraccettivi ormonali, sono i più convenienti da usare. Tuttavia, non sono sempre in grado di fornire cure rapide ed efficaci per malattie come una donna. Se l'emorragia non si ferma, si consiglia di chiamare un'ambulanza e sottoporsi a un trattamento in un ospedale.

Farmaci emostatici per sanguinamento uterino

Le emorragie uterine sono condizioni abbastanza pericolose per la vita. A causa loro, puoi perdere molto sangue in un brevissimo periodo di tempo, specialmente durante la gravidanza, quando l'utero è così abbondantemente permeato di vasi (inoltre, la placenta si trova in essa - la principale fonte di sanguinamento durante questo periodo), che può essere fatale.

I principali sintomi di sanguinamento uterino:

  • scarico di sangue dalla vagina, con la necessità di cambiare i pad più di 1 volta in 30 minuti;
  • grossi coaguli di sangue vengono secreti (più spesso durante la gravidanza);
  • vampate di calore;
  • vertigini;
  • annebbiamento della coscienza;
  • palpitazioni cardiache.

In caso di comparsa dei sintomi di cui sopra, è urgente prendere una posizione orizzontale e chiamare un'ambulanza. Non puoi nemmeno andare in bagno, specialmente se sei incinta.

Cosa si può fare per il piccolo sanguinamento uterino?

I preparati devono essere prescritti da un medico dopo un esame. Dopo tutto, per fermare il sangue - non significa far fronte alla malattia. Se questo sanguinamento è causato da una grave malattia, il sanguinamento riappare, lo fermerai di nuovo e la causa peggiorerà.

In ginecologia, tali preparazioni emostatiche sono utilizzate per il sanguinamento uterino:

  1. Etamzilat (Ditsinon). Questo farmaco agisce sulle piastrine - le cellule che prima arrivano sulla nave e coprono il danno in essa. Se il sanguinamento è pronunciato (1 pad in mezz'ora), allora è meglio somministrarlo per via endovenosa o almeno per via intramuscolare.
  2. Cloruro di calcio (come ultima risorsa, gluconato di calcio). Il calcio è necessario per tutti i processi di coagulazione. Questi farmaci vengono somministrati per via endovenosa lentamente, hanno l'effetto di "iniezione a caldo" (il calore appare in tutto il corpo).
  3. Acido Epsilon-aminocaproico. Inibisce il processo di assorbimento della fibrina, che è la sostanza finale formata durante la coagulazione del sangue (i farmaci di questa azione sono chiamati inibitori della fibrinolisi). L'acido aminocaproico viene somministrato per via endovenosa, adatto per fermare il sanguinamento in ginecologia.
  4. Contrycal. È anche un inibitore della fibrinolisi. Introdotto per via endovenosa, lentamente, in diluizione. In caso di sanguinamento intenso, viene costantemente iniettato micro-jetly o per via endovenosa.
  5. Tugina. Il farmaco ha lo stesso effetto dei due precedenti. Viene anche somministrato per via endovenosa. C'è un analogo in compresse.
  6. Vikasol. Questa sostanza è un analogo sintetico della vitamina K, senza la quale non si formano speciali proteine ​​nel fegato che sono responsabili della coagulazione del sangue. Introdotto per via intramuscolare, ma ci sono pillole.
  7. In caso di sanguinamento postparto, vengono utilizzati farmaci per ridurre l'utero. È ossitocina e metilergometrina.

Cosa può essere usato a casa?

Se pensi che l'emorragia sia piccola, vai per periodi più pesanti o scarica di sangue dopo il parto (dopo aver consultato il tuo medico), e prima che l'ambulanza arrivi per l'emorragia, puoi provare i seguenti farmaci:

  1. Tranexam è un inibitore della fibrinolisi. Questo è lo strumento più potente. Può essere usato per sanguinamento uterino durante la gravidanza, mentre l'ambulanza cavalca. Più lontano il suo ricevimento è effettuato solo con il permesso del dottore secondo la situazione ostetrica. Ci sono pillole Hai bisogno di bere 6 compresse 4 volte al giorno.
  2. Compresse di Etamsylate o Ditsinon: 2 compresse tre volte al giorno.
  3. Tintura di acqua pepe. 20-30 gocce 3 volte al giorno.
  4. Tintura di lagohilus inebriante. 1 cucchiaino diluito in 5 cucchiai d'acqua - tre volte al giorno.
  5. Su consiglio di un medico che ti ha esaminato dopo il parto, puoi concederti un'iniezione di 1 flaconcino di ossitocina per via intramuscolare.

Panoramica dei farmaci che fermano il sanguinamento uterino

Il sanguinamento uterino è diviso in fisiologico e patologico. Il sanguinamento fisiologico si riferisce alle mestruazioni, che normalmente non durano più di sette giorni e la perdita di sangue durante questo periodo non deve superare gli 80 ml.

Se le mestruazioni durano troppo a lungo e la perdita di sangue è abbondante, questo è un motivo per venire alla consultazione con un ginecologo.

Il sanguinamento patologico può essere associato a cancro, traumi, complicazioni dopo l'aborto e interruzione del sistema endocrino.

Cosa può fermare il sangue nel sanguinamento uterino?

Quando lo specialista ha identificato la causa della violazione, prescrive farmaci emostatici per il sanguinamento uterino e altri farmaci che accelereranno la guarigione. In caso di emorragia acuta, è necessario un trattamento ospedaliero con sangue del donatore.

Senza una preventiva consultazione con uno specialista, è estremamente pericoloso utilizzare i farmaci emostatici per il sanguinamento uterino: ogni rimedio ha le sue controindicazioni, che a determinate condizioni possono portare a gravi disturbi del corpo.

Con un intenso flusso di sangue, devi chiamare un'ambulanza. Per ridurre la gravità delle emorragie, dovresti mettere un impacco di ghiaccio nell'addome inferiore.

Se il sangue scorre forte, è permesso assumere un farmaco che blocca l'emorragia.

Per i farmaci emostatici per il sanguinamento uterino sono inclusi:

  • Tranexam;
  • Dicynone;
  • Estratto di pepe

Questi mezzi per fermare l'emorragia possono aiutare in una situazione pericolosa per la salute.

Quali farmaci ci sono per fermare il sanguinamento?

Esiste una grande quantità di farmaci che in un certo modo influenzano i meccanismi dell'emorragia: ridurre l'utero, ripristinare la carenza vitaminica, migliorare la coagulazione del sangue.

Calcio nel sanguinamento uterino

Dettagliato, ma popolare, su come fermare il sanguinamento uterino

Cosa fare quando sanguinamento uterino e come fermarlo?

Alcune donne non conoscono nemmeno lo stato del loro apparato sessuale se la malattia procede in una forma latente senza particolari manifestazioni cliniche e la donna stessa evita le visite dal ginecologo senza considerare che sia necessario esaminarla nuovamente. Questo è particolarmente vero per le persone che sono entrate nel periodo di premenopausa.

L'escrezione di sangue può fermarsi o rinnovarsi, non differisce in abbondanza, quindi la potenziale paziente stessa tenta di agire ricorrendo a rimedi o pillole popolari, che ha appreso da varie fonti.

Questo è assolutamente sbagliato, dal momento che solo un professionista è sicuramente consapevole di come fermare il sanguinamento uterino, che, tra l'altro, è un grave pericolo e può persino portare alla morte.

Inoltre, per fermare il sanguinamento (e anche per scopi diagnostici) spesso si usa una procedura come il curettage, ed è impossibile implementarlo da solo. E non è sempre possibile evitarlo, perché nei casi di iperplasia, i mezzi emostatici possono essere presi quanto necessario, e l'endometrio continuerà a crescere e darà un sanguinamento permanente, che è pieno di anemia a causa della perdita di globuli rossi e di emoglobina in essi.

Ovviamente, se la domanda è cosa fare quando sanguinamento uterino, quindi la soluzione migliore sarebbe quella di visitare una consultazione femminile o chiamare un "pronto soccorso" se il rilascio di sangue è abbondante.

Quando hai bisogno di cure di emergenza

Il sanguinamento che si verifica nella pratica ostetrica, che si verifica durante il travaglio (spesso patologico), immediatamente dopo di loro, o con una interruzione improvvisa della gravidanza, è sempre una complicanza grave e richiede misure urgenti e un approccio competente. Il sistema di emostasi, che cerca di compensare la perdita di sangue e ne blocca il rilascio, inizia a reagire e include meccanismi protettivi. Tuttavia, essendo impreparati a un brusco cambiamento di eventi, la coagulazione del sangue può andare nel modo sbagliato e sfuggire al controllo. Il famigerato DIC in questi casi può svilupparsi in 5 minuti e creare una situazione pericolosa per la vita, che può essere difficile da correggere anche in un ospedale.

Le cure d'emergenza per il sanguinamento uterino, soprattutto se avvenute a casa, e sono caratterizzate da una significativa perdita di sangue, è la partecipazione di parenti che sono obbligati a:

Il compito della brigata chiamata

Ulteriori misure urgenti sono assegnate ai medici, dipendono dalle condizioni del paziente e dal quadro clinico della malattia e si riducono alle seguenti manipolazioni:

  • il sottoprodotto congelato viene sostituito con una bolla di ghiaccio;
  • il trasporto all'automobile viene effettuato a piedi, se possibile, o su una barella (con sanguinamento e deterioramento significativi delle condizioni generali, che potrebbero essere stati causati da perdita di sangue o infezione);
  • ospedalizzazione molto urgente con sirena e informazione preliminare del personale ospedaliero in servizio, dal momento che tali casi non sono riportati nel pronto soccorso, ma cadono immediatamente nelle mani di uno specialista;
  • Nella carrozzina dell'ambulanza viene iniettata una soluzione di solfato di magnesia nella donna se vi è un aborto minaccioso o già iniziato (il solfato di magnesio riduce il tono muscolare dell'utero), con l'aborto "in corso" cloruro di calcio e ascorbato vengono iniettati nella vena dal glucosio al 40%. È possibile utilizzare ditsinat (etamzilat) sotto forma di iniezioni, per interrompere questo tipo di sanguinamento uterino. Quando lo svuotamento incompleto, i farmaci che riducono l'utero non sono di solito prescritti (aumento della secrezione di sangue dai vasi miometriali), essi (1 ml di ossitocina per muscolo) sono utilizzati per sanguinamento uterino, solo con la certezza che l'ovulo ha completamente abbandonato il suo ricettacolo;
  • in caso di sanguinamento abbondante (gravidanza cervicale, lesione uterina traumatica), il paziente viene consegnato sia all'auto che all'ospedale più vicino (!) solo sulle barelle, scavalcando il pronto soccorso, che i cambiamenti anticipati di anestesisti e ginecologi sono a conoscenza in anticipo, perché hanno urgente bisogno di prepararsi per un intervento chirurgico, mentre il paziente è ancora in cammino. Nella fase preospedaliera, la vena del paziente viene fornita per l'iniezione continua di eventuali sostituti del sangue (reopolyglucine, poliglucina, soluzione di NaCl allo 0,9%) al fine di aumentare il BCC (volume ematico circolante);
  • in caso di emorragie uterine disfunzionali, la donna viene trasportata alla macchina, a seconda delle condizioni, la cura preospedaliera con abbondante escrezione di sangue viene fornita mediante la somministrazione di farmaci per la riduzione dei muscoli uterini, solitamente la soluzione di ossitocina all'1% (5 U);
  • a sanguinamento associato al cancro. c'è un approccio separato, poiché tali pazienti non dovrebbero essere vicini (nemmeno sullo stesso piano!) all'ospedale ostetrico, in modo che possano essere accettati dal reparto ginecologico di un ospedale multidisciplinare solo se esiste una garanzia di isolamento da puerperas e neonati. Inoltre, se la secrezione insanguinata (o sanguinosa) è insignificante, il paziente può anche essere lasciato a casa trasferendo una visita attiva dal policlinico al medico nel luogo di residenza e, se necessario, a venire per una seconda chiamata. Tuttavia, in tali situazioni, al paziente viene somministrata l'anestesia e vengono introdotti farmaci sedativi e cardiaci.

    A proposito di droghe usate

    Non ci possono essere troppi farmaci che possono fermare il sanguinamento uterino, ma per lungo tempo i seguenti gruppi di farmaci rimangono i più comuni.

    Farmaci coinvolti nella coagulazione del sangue

    Questi includono vikasol. Essendo un analogo sintetico della vitamina K, contribuisce al lancio del fattore II inattivo (protrombina), da cui si forma la trombina durante il sanguinamento. Tuttavia, data la proprietà del farmaco di partecipare direttamente alla coagulazione del sangue, non è prescritto con una tendenza all'aumento della trombosi a causa dell'elevato contenuto di vitamina K, che è indicato da un aumento dell'indice di protrombina. Le compresse di Vicasol per sanguinamento uterino non vengono prescritte molto spesso, tranne nei casi di disfunzione ormonale o di periodi pesanti in adolescenti e ragazze. Non sono così popolari perché sono destinati all'uso prolungato e spesso non danno l'effetto desiderato con un rilascio significativo di sangue dall'utero.

    Droghe emostatiche

    Questo gruppo include il famoso dicinone, che ha un nome (internazionale) diverso: etamzilat. Dicine è disponibile sotto forma di soluzioni (per iniezione nel muscolo e nella vena, a seconda della situazione) e compresse. Tutte le sue forme hanno un effetto emostatico, e la differenza è solo nel momento della comparsa del farmaco. Certamente, le iniezioni di ditsinon (specialmente per via endovenosa) entrano rapidamente nel sangue e iniziano il suo compito, quindi, con gravi emorragie, è consigliabile ottenere il suo effetto terapeutico il più presto possibile.

    • formazione piastrinica;
    • adesione e aggregazione di piastrine;
    • accelera la formazione di un coagulo di sangue bianco (primario);
    • protegge la parete vascolare (endotelio).

    Questo emostatico non porta a ipercoagulazione e aumento della trombosi. Tuttavia, non viene prescritto per trombosi e tromboembolia. Inoltre, come tutti i farmaci, il dicinone può anche avere effetti collaterali (ipotensione, funzione anormale dello stomaco e dell'intestino, capogiri, mal di testa).

    Un altro agente emostatico diffuso è il tranexam, che ha attività antifibrinolitica nel sanguinamento uterino (fibrinolisi - dissoluzione del coagulo, se si verifica prematuramente, il coagulo diventa difettoso e non può chiudere l'endotelio danneggiato).

    Oltre alle sostanze medicinali sopra menzionate, altri farmaci sono usati per fermare il sanguinamento dall'utero, che, sebbene non appartengano direttamente ai coagulanti, sono molto utili per fermare il sangue. Correggono l'equilibrio ormonale, riempiono la perdita di sangue, partecipano al nutrimento di cellule e tessuti. Questi sono ormoni, sostituti del sangue, agenti contenenti ferro e vitamine.

    Di norma, le droghe non vengono utilizzate separatamente, ma insieme, dove ognuna di esse ha una propria missione specifica.

    Erbe e altri rimedi popolari

    Ci sono stati momenti in cui nessuno sapeva o sentito parlare di preparazioni emostatiche sintetiche. E il rilascio di sangue dall'utero era sempre, quindi c'era bisogno di trovare una cura per una tale disgrazia.

    Naturalmente, prima di tutto, una persona si è rivolta alla natura, al suo mondo vegetale, perché molti rappresentanti della flora hanno la capacità di fermare il sangue, curare l'infiammazione e combattere le conseguenze. Sebbene nel nostro tempo non valga la pena sperare specialmente che sia possibile fermare qualsiasi sanguinamento uterino con i rimedi popolari da soli, ma non è vietato usarli come sostanze ausiliarie. Ma per ottenere risultati positivi, ancora una volta, è meglio consultare il proprio medico.

    Le erbe che hanno componenti nella loro composizione che fermano il sanguinamento uterino, crescono in latitudini temperate e spesso, come un'erbaccia.

    L'ortica, che con sanguinamento uterino (e anche altri) è riconosciuta come un leader tra le piante con proprietà simili, cresce sotto ogni recinzione. Liberatene, nel caso sia consigliabile prendere e asciugare una certa quantità di foglie in modo che una situazione imprevista non li colga di sorpresa.

    Se necessario, un cucchiaio di foglie viene posto in una casseruola, versato con un "lampone" di acqua bollente e messo a fuoco per altri 10 minuti.I farmaci risultanti vengono filtrati attraverso una garza o un setaccio e consumati fino a 5 volte un cucchiaio.

    Anche se, d'altra parte, la collezione pronta di questa pianta in fiamme viene venduta in ogni farmacia. A proposito, le ortiche possono essere consumate fresche. L'insalata, condita con olio di sesamo, aumenta notevolmente il livello delle piastrine. Il succo di ortica fresca, diluito con latte in rapporto 1: 1, viene anche utilizzato per aumentare il numero di piastrine nel sangue che forniscono l'emostasi primaria.

    L'erba yarrow e la borsa da pastore possono essere facilmente ottenute sia sul campo, sia sul prato, e sul proprio cortile. Di loro stanno preparando le infusioni che servono a fermare la perdita di sangue. Con lo stesso scopo, usano ciglia di cetriolo, solitamente rastrellate e gettate via dopo il raccolto, pepe d'acqua, kalgan, poligono e molte altre piante. La medicina tradizionale offre una varietà di ricette. Ad esempio, un decotto di arance nella buccia o semplicemente la loro buccia, una miscela di albume con acido citrico, un infuso di bacche essiccate di viburno o cenere di montagna. Basta non elencare. La cosa principale è non trascurare le raccomandazioni della medicina ufficiale, scoprire la causa della malattia e non lanciarla.

    Per quanto riguarda il parere degli erboristi, è più probabile che vengano usati più spesso dei farmaci. Le ragazze molto giovani sono imbarazzate per andare dal ginecologo, e le donne di età balzakovsk, riferendosi alla mancanza di tempo e non considerando questo problema, pensano che una piccola quantità di sangue possa essere fermata da sola. Lo schema di trattamento è abbastanza semplice: vikasol, etamzilat... Così fanno iniezioni intramuscolari per 3 settimane al fine di andare alla fine per il curettage diagnostico. Non è meglio farlo subito, senza aspettare l'anemia?

    Sanguinamento uterino disfunzionale

    Il sanguinamento uterino disfunzionale si manifesta nelle donne come conseguenza di alcuni disturbi del sistema ipotalamo-ipofisi-ovaio-surrenale. Questo sistema è responsabile della regolazione della funzione ormonale delle ovaie. La manifestazione di sanguinamento uterino disfunzionale è caratterizzata da acriticità: l'intervallo tra le loro manifestazioni può variare da uno a mezzo-sei mesi. Tale sanguinamento dura più di dieci giorni. Di regola, il sanguinamento uterino di tale natura si verifica durante il periodo di stabilizzazione del sistema riproduttivo del corpo femminile (il cosiddetto sanguinamento giovanile), così come durante l'invecchiamento delle sue funzioni. Nelle donne durante il periodo riproduttivo, tale sanguinamento può manifestarsi come conseguenza di grave stress. malattie infettive. intossicazione del corpo.

    Come determinare il sanguinamento uterino?

    Per distinguere il sanguinamento uterino dalle normali mestruazioni, esiste un metodo speciale usato dai ginecologi. Una donna deve determinare il periodo di tempo per il quale il sangue è completamente intriso di un tampone o un tampone.

    Il sanguinamento uterino è una questione se l'igiene è intrisa di sangue in un'ora, e questo accade per diverse ore di fila. Dovresti anche essere allarmato dalla necessità di sostituire la guarnizione della notte, la durata del mese più di una settimana, la sensazione di stanchezza e debolezza. Se i risultati del conteggio ematico completo indicano anemia. e nello stesso momento ci sono segni descritti, una donna dovrebbe consultare un dottore con sviluppo sospetto di sanguinamento uterino.

    Caratteristiche e cause del sanguinamento uterino disfunzionale

    Il sanguinamento uterino disfunzionale è prevalentemente di natura anovulatoria. La loro presenza è associata ad effetti tossici e infettivi sulla struttura dell'ipotalamo. che non hanno ancora raggiunto la maturità. È estremamente sfavorevole a questo proposito, colpisce l'infezione tonsillogenica del corpo femminile. Inoltre, tra i fattori che influenzano lo sviluppo del sanguinamento, vi sono un sovraccarico fisico e mentale, un'alimentazione squilibrata che provoca ipovitaminosi. Le ragioni per la manifestazione di questa patologia diventano anche aborti trasferiti in precedenza. prendendo qualche farmaco Emorragia uterina si verifica anche a causa della funzione compromessa.

    Nell'adolescenza, il sanguinamento giovanile è più spesso osservato nei primi due anni dopo che la ragazza ha avuto la sua prima mestruazione. Secondo le statistiche mediche, il sanguinamento uterino di questo tipo costituisce circa il 30% di tutte le malattie del campo ginecologico, diagnosticate in donne di età compresa tra i 18 ei 45 anni.

    Durante il periodo mestruale, il sanguinamento uterino disfunzionale è la malattia ginecologica più frequente. Se una donna in donne in menopausa ha un sanguinamento uterino, le ragioni del suo sviluppo sono determinate principalmente dall'età del paziente. Sono i cambiamenti nell'età delle strutture ipotalamiche che provocano la manifestazione di tale sanguinamento. Infatti, nel periodo delle donne in premenopausa, l'adenomatosi si sviluppa molto più spesso nelle donne. iperplasia e altre patologie.

    sintomi

    I sintomi di questa malattia sono determinati principalmente dalla gravità dell'anemia e, di conseguenza, dall'intensità della perdita di sangue durante il sanguinamento. Una donna nel periodo di sanguinamento uterino sente una forte debolezza generale e affaticamento, non ha appetito, la pelle e le mucose diventano pallide, si manifestano tachicardia e mal di testa. I cambiamenti si verificano anche nella coagulazione e proprietà reologiche del sangue.

    Se il sanguinamento continua per un lungo periodo, si sviluppa ipovolemia. Il sanguinamento uterino disfunzionale nelle donne nel periodo menopausale è più difficile, poiché in tali pazienti il ​​sanguinamento si sviluppa sullo sfondo di altri disturbi e disturbi ginecologici - ipertensione. l'obesità. iperglicemia.

    complicazioni

    Come complicazione della natura disfunzionale dell'emorragia uterina nel periodo dell'adolescenza, può verificarsi una sindrome acuta della perdita di sangue. Ma se una tale complicazione si verifica in ragazze fisicamente sane, allora non stiamo parlando di morte. Inoltre, il sanguinamento spesso sviluppa una sindrome anemica. il cui verificarsi è associato all'intensità e alla durata del sanguinamento. Casi di esito fatale nel sanguinamento durante la pubertà sono solitamente associati alla presenza di disordini multiorgano acuti derivanti da grave anemia, nonché con l'insorgenza di disturbi sistemici irreversibili. Si sviluppano come conseguenza della carenza cronica di ferro nelle ragazze, che soffrono per un lungo periodo di intenso sanguinamento uterino.

    Se non esiste un trattamento adeguato, allora una violazione della funzione ovarica può portare ulteriormente alla sterilità in una donna (la cosiddetta infertilità endocrina).

    diagnostica

    Al fine di stabilire la diagnosi corretta in caso di presenza di segni di sanguinamento uterino, è necessario, prima di tutto, escludere completamente le malattie e le condizioni patologiche in cui una donna può sviluppare sanguinamento uterino. Questa è una gravidanza uterina rotta. polipo placentare mioma uterino. polipo endometriale. adenomiosi. gravidanza ectopica. cancro endometriale. ovaie policistiche, ecc.

    La diagnosi di sanguinamento uterino disfunzionale coinvolge un esame del sangue generale, così come la ricerca ormonale.

    Nel processo di definizione della diagnosi e della diagnosi differenziale, viene eseguito il curettage separato del corpo dell'utero e della mucosa del canale cervicale. La natura della patologia nell'endometrio è determinata indirettamente dalla forma della forma generale di raschiamento. Nella diagnosi di sanguinamento uterino disfunzionale in pazienti in età riproduttiva, viene eseguito l'esame istologico. Permette di determinare lo sviluppo di processi iperplastici: iperplasia ghiandolare e atipica ghiandolare. adenomatosi. Se il paziente sta sanguinando natura ricorrente, raschiatura dovrebbe essere fatto sotto il controllo di isteroscopia. Un metodo di indagine informativo in caso di sanguinamento è l'ecografia, che può fornire dati chiari sulla dimensione dei nodi miomatosi, la presenza di focolai di endometriosi interna, ecc. Anche il processo ecografico conferma o elimina gravidanze sia uterine che ectopiche.

    La diagnosi differenziale comporta l'esclusione di malattie del sangue, che sono caratterizzate da un aumento del sanguinamento, tumori ovarici, che sono accompagnati da attività ormonale, arbitrariamente interrotta dalla gravidanza. È importante considerare la presenza di disturbi della coagulazione, che dovrebbero essere discussi nella storia.

    Trattamento del sanguinamento uterino disfunzionale

    Nel processo di terapia farmacologica per sanguinamento uterino disfunzionale, ci sono due fasi. Inizialmente, i medici decidono come interrompere il sanguinamento uterino (questo processo è chiamato emostasi). Inoltre, tutte le misure dovrebbero essere prese al fine di fornire una prevenzione di alta qualità delle risciò.

    Il metodo per fermare il sanguinamento uterino dipende dalle condizioni del paziente. Se il paziente ha segni di grave anemia e ipovolemia (questo è indicato da scottature della pelle e delle membrane mucose, un basso livello di emoglobina nel sangue è inferiore a 80 g / l) e il sanguinamento uterino continua, il trattamento della malattia coinvolge l'emostasi chirurgica. Per fare ciò, l'endometrio viene raschiato, seguito da un esame istologico del raschiamento. Se è necessario evitare di violare l'integrità dell'imene, vengono utilizzati strumenti speciali. Il trattamento con emostasi conservativa con agenti ormonali prima del raschiamento non è consentito.

    Questo è seguito da un trattamento, che è progettato per eliminare le manifestazioni di anemia e ripristinare l'emodinamica. Per questo, vengono utilizzate trasfusioni di sangue e plasma, l'infusione di reopolyglucin. Viene anche mostrato il ricevimento delle vitamine del gruppo B e della vitamina C. farmaci che contengono ferro. Nel trattamento del sanguinamento uterino disfunzionale, è importante fornire al paziente una dieta ipercalorica giornaliera, un'abbondante assunzione di liquidi.

    Se al paziente viene diagnosticata una condizione moderata, o una condizione soddisfacente, e non vi sono sintomi pronunciati di ipovolemia e anemia (il livello di emoglobina nel sangue supera 80 g / l), l'emostasi viene eseguita con farmaci di tipo ormonale. In questo caso, farmaci estrogeno-progestinici o estrogeni puri. Dopo ciò, la ricezione di gestagens è obbligatoria. Per interrompere il sanguinamento, i farmaci estrogeno-progestinici devono essere assunti giornalmente per 4-5 compresse. Di norma, entro la fine del primo giorno si arresta un'abbondante perdita di sangue. Successivamente, la dose viene gradualmente ridotta, riducendo ogni giorno di una pillola. Quindi il trattamento continua per altri 18 giorni: il paziente prende una compressa al giorno. È importante notare che dopo l'assunzione di farmaci estrogeno-progestinici, di regola, le mestruazioni sono piuttosto abbondanti. Per ridurre la perdita di sangue, è indicata la somministrazione di gluconato di calcio, o vengono prescritti agenti emostatici per il sanguinamento uterino.

    L'emostasi conservativa fornisce una terapia anti-anemica: assunzione di vitamine del gruppo B e vitamina C, farmaci che contengono ferro.

    Come prevenzione delle emorragie ricorrenti, i farmaci ormonali sono importanti, che vengono selezionati individualmente, tenendo conto dei dati dell'esame istologico del raschiamento endometriale. Un punto molto importante nel trattamento del sanguinamento uterino disfunzionale è il controllo rigoroso dell'uso di farmaci ormonali, dal momento che il loro uso improprio può influenzare negativamente la condizione delle ragazze e delle donne.

    Se il trattamento viene eseguito in fasi e correttamente, allora possiamo parlare di una prognosi favorevole. Ma per un certo numero di donne (circa il 3-4%), che non hanno subito una terapia adeguata nel tempo, c'è un'evoluzione dei processi iperplastici dell'endometrio nell'adenocarcinoma. Inoltre, in mezzo a carenza di progesterone, può svilupparsi endometriosi. mastopatia fibrocistica. fibromi uterini. Il rischio di manifestazione di endometriosi dopo che la donna stava ri-raschiando la mucosa uterina è notevolmente aumentato.

    In alcuni casi, il trattamento prevede la rimozione dell'utero. Indicazioni per un tale passo sono considerate lo sviluppo di sanguinamento uterino disfunzionale, che è combinato con iperplasia adenomatosa adenomatosa atipica o ricorrente, così come con mioma uterino sottomucoso, una forma nodulare di endometriosi dell'utero.

    In alcuni casi, il trattamento generico non specifico viene anche utilizzato per eliminare le emozioni negative, per sbarazzarsi degli effetti del superlavoro. A volte i pazienti sono invitati a frequentare sessioni di psicoterapia, sottoposti a un corso di trattamento con farmaci ipnotici, tranquillanti e complessi vitaminici.

    prevenzione

    Le misure efficaci per prevenire il sanguinamento uterino disfunzionale sono l'assunzione orale di contraccettivi, che, oltre a proteggere da gravidanze non pianificate e quindi a prevenire l'aborto, contribuiscono alla soppressione dei processi proliferativi nell'endometrio.

    Importante tempestiva riabilitazione delle lesioni, di cui si diffonde l'infezione (tonsillite, mal di gola, carie, ecc.), Misure permanenti mirate all'indurimento generale, all'attività fisica. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla fornitura di una buona alimentazione, l'uso di una quantità sufficiente di farmaci contenenti vitamine in primavera e in autunno. Le ragazze che hanno sofferto di sanguinamento giovanile sono sotto controllo medico da un ginecologo.

    I migliori farmaci emostatici per il sanguinamento uterino

    Il sanguinamento uterino è una condizione molto pericolosa per la vita. A causa loro, una donna può in breve tempo perdere un grande volume di sangue. Sono doppiamente pericolosi durante la gravidanza: durante questo periodo, l'utero è così abbondantemente saturo di vasi sanguigni che il ritardo nel trattamento può rivelarsi fatale. Fortunatamente oggi la medicina offre molti metodi per trattare questa malattia, compresi i farmaci. Tuttavia, spetta al medico decidere cosa bere quando sanguina.

    Come fermare la perdita di sangue

    Anche se il sanguinamento sembra insignificante a prima vista, è necessaria una visita dal medico. Prima di tutto, il ginecologo pianificherà un esame per aiutare a determinare la causa di questo fenomeno. Se il medico ritiene possibile il trattamento domiciliare, prescriverà speciali farmaci emostatici, che dovrebbero essere assunti rigorosamente nel dosaggio prescritto.

    Se la perdita di sangue è significativa, crea una seria minaccia per la vita del paziente e l'ospedalizzazione è necessaria.

    Tra i principali metodi di trattamento dovrebbe essere evidenziato:

  • rimozione dello strato interno della mucosa (curettage);
  • flebo endovenoso;
  • Infusione di RBC o infusione di plasma congelato fresco.

    Nei casi più gravi, solo una rimozione completa dell'utero può salvare una donna.

    I principali farmaci emostatici per sanguinamento uterino

    La gamma di farmaci usati nel sanguinamento uterino è piuttosto ampia. Tra i principali dovrebbe essere il seguente.

    Etamzilat (colpi)

    Questo farmaco è anche conosciuto come dieta. Lo strumento è sintetico, viene utilizzato per migliorare la produzione di tromboplatina, che consente di aumentare la coagulazione del sangue. L'etalzato influenza la permeabilità della parete vascolare e non causa coaguli di sangue. Molto spesso, i medici prescrivono questo strumento se il sanguinamento è insignificante e si verificano i loro capillari.

    Per interrompere l'emorragia, due fiale del farmaco vengono somministrate immediatamente per via intramuscolare (l'efficacia è notevolmente ridotta) o per via endovenosa. La procedura viene ripetuta ogni sei ore. In alcuni casi, i medici raccomandano l'assunzione di pillole, due alla volta.

    L'effetto massimo del farmaco si verifica 3 ore dopo la somministrazione. Se l'agente è stato preso per iniezione, l'azione si fa sentire dopo 20 minuti e l'effetto massimo si verifica entro 1-2 ore. La durata dei fondi - fino a 6 ore. Per la prevenzione, il farmaco è prescritto per uso interno, a partire dal quinto giorno delle mestruazioni.

    È importante: mescolare il farmaco con altri nella stessa siringa è severamente proibito.

    vikasol

    Anche una droga sintetica, sviluppata come sostituto della vitamina K contenuta in cinorrodi, foglie di spinaci e altre piante. Il corpo lo riceve più spesso con il cibo, ma alcuni vengono prodotti direttamente nell'intestino. La vitamina viene utilizzata attivamente nella normalizzazione del processo di coagulazione e nella produzione di protrombina. È la mancanza o addirittura la completa assenza di vitamina K che è una causa comune di sanguinamento.

    Vikasol non è un aiuto di emergenza, in quanto è efficace solo 12-18 ore dopo l'assunzione del rimedio. Lo scopo principale del farmaco - prevenzione del sanguinamento uterino. Nominato come parte di un trattamento complesso. Le donne che prescrivono Vicasol all'inizio del travaglio - questo evita il sanguinamento con coaguli. Se necessario, la ricezione viene ripetuta dopo 12 ore.

    Il farmaco viene prodotto sotto forma di 1 ml di ampolle e compresse. La ricezione è effettuata in un dosaggio di 4 targhe al giorno o 1-2 ampolle con iniezioni.

    Farmaci contenenti calcio

    Il calcio svolge un ruolo di primo piano nella coagulazione del sangue. Ha proprietà anti-allergiche e riduce la permeabilità vascolare. I medici prescrivono cloruro di calcio e gluconato ai pazienti. La differenza tra questi due tipi risiede esclusivamente nel metodo di introduzione nel corpo: dei due, solo il calcio gluconato può essere somministrato per via intramuscolare. Il cloruro ha solo un effetto negativo: basta prendere una piccola quantità nel muscolo o sotto la pelle per iniziare una grave infiammazione che si trasforma in necrosi tissutale.

    Fondi disponibili sotto forma di soluzione in fiale e compresse. Nel caso del sanguinamento uterino, viene utilizzata la seguente procedura: dapprima si somministra lentamente da 5 a 15 ml dell'agente e quindi si prescrivono le compresse. che dovrebbe essere assunto prima dei pasti per un massimo di 6 pezzi al giorno. Uno degli effetti collaterali del rimedio è la sensazione di calore vissuta dai pazienti. Passa tra pochi minuti.

    Ci sono farmaci a base di calcio e una serie di controindicazioni:

  • propensione a formare coaguli di sangue;
  • intolleranza individuale;
  • alcuni disturbi del sangue.

    ossitocina

    Questo è uno strumento di emergenza che consente di interrompere rapidamente il sanguinamento attraverso la contrazione dell'utero. La droga più comune in caso di emorragia postpartum.

    L'ossitocina è una forma della droga Pituitrin. L'unica differenza è che il primo è artificiale e il secondo è naturale. Allo stesso tempo, gli ostetrici tendono a usare l'ossitocina, poiché agisce in modo più selettivo sull'utero. L'azione include una forte contrazione dell'utero e una maggiore eccitabilità delle fibre muscolari.

    Le iniezioni vengono usate per via intramuscolare o endovenosa. In quest'ultimo caso, il primo effetto si verifica entro un minuto. Le gocce con ossitocina sono anche usate per trattare il sanguinamento ipotonico. Dosaggio: da 1 a 1,5 ml di soluzione al giorno per tre giorni.

    Acido aminocaproico

    Un'altra droga sintetica. È mirato al lavoro della fibrinolisi, aiuta a calmare l'attività del sangue. Una caratteristica caratteristica è che lo strumento non funziona per tutte le emorragie. In caso di sanguinamento uterino può essere utilizzato esclusivamente in ospedale. L'uso richiede esami del sangue costanti per la coagulazione. Oltre a quelli descritti nel numero di effetti benefici dell'acido aminocaproico, vi è un miglioramento della funzionalità epatica e una diminuzione della formazione di anticorpi.

    Il rilascio del farmaco viene condotto in una soluzione al 5% e in polvere. Le polveri sono utilizzate per uso interno: devono essere sciolte in acqua dolce e consumate più volte al giorno. La soluzione viene somministrata per via endovenosa in goccioline da 100 ml. La procedura viene ripetuta ogni 4 ore.

    askorutin

    L'ascorutina è stata utilizzata nel campo della ginecologia per diversi decenni. È usato per aiutare le donne che soffrono di periodi pesanti, in alcuni casi, a sviluppare un massiccio sanguinamento uterino. Il farmaco è basato su acido ascorbico e vitamina R. L'azione di Ascorutin è di rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, ridurre la permeabilità e prevenire la fragilità capillare.

    La durata del corso del trattamento è prescritta dal medico su base individuale. In caso di uso prolungato, il farmaco aiuterà i tessuti a rigenerarsi, attivando contemporaneamente le funzioni protettive del corpo femminile. Aiuta il corpo a sopportare gli effetti negativi.

    Il farmaco viene assunto dopo un pasto, dovrebbe essere bevuto molta acqua (escluso il minerale, in quanto viola l'assorbimento delle vitamine). Dose giornaliera - 1-2 compresse più volte al giorno. I ginecologi raccomandano di iniziare il farmaco diversi giorni prima dell'inizio del mese e continuano la settimana dopo la fine. In alcuni casi, il medico può aumentare la durata del corso.

    Quali compresse possono essere utilizzate a casa?

    Spesso, il sanguinamento li prende di sorpresa e non c'è modo di andare dal dottore. O forse sono iniziati all'improvviso periodi più abbondanti. In questo caso, puoi parzialmente far fronte alla malattia a casa, senza aspettare che arrivi l'equipaggio dell'ambulanza.

    Il principale mezzo di assistenza di emergenza per il sanguinamento uterino a casa è l'inibitore della fibrinolisi Tranexam. Lo strumento è molto potente, ma può essere utilizzato anche durante la gravidanza, mentre devi aspettare l'aiuto di un medico. La cosa principale - non esagerare, l'ulteriore ammissione è effettuata solo con il permesso del medico curante. Il Tranexam è prodotto sotto forma di compresse, il dosaggio è prescritto da un medico, ma il più delle volte si tratta di 6 compresse 4 volte al giorno.

    Ci sono altre opzioni per l'uso domestico:

    Sanguinamento uterino: cause e sintomi, come fermarsi. Dicine per sanguinamento uterino

    Cos'è il sanguinamento uterino?

    Il sanguinamento uterino è lo scarico di sangue dall'utero. A differenza delle mestruazioni. nel sanguinamento uterino, la durata della scarica e il volume di sangue secreto sono cambiati o la loro regolarità è disturbata.

    Cause di sanguinamento uterino

    Le cause del sanguinamento uterino possono essere diverse. Spesso sono causati da malattie dell'utero e appendici, come i fibromi, l'endometriosi. adenomiosi), tumori benigni e maligni. Il sanguinamento può anche verificarsi come complicanza della gravidanza e del parto. Inoltre, ci sono sanguinamento uterino disfunzionale - quando c'è una violazione della loro funzione senza patologia visibile da parte dei genitali. Sono associati a una produzione ormonale compromessa. che colpisce i genitali (disturbi dell'ipotalamo-ipofisi-ovaie).

    Più raramente, la causa di questa patologia possono essere le cosiddette malattie extragenitali (non associate ai genitali). Sanguinamento uterino può verificarsi con danni al fegato. in malattie associate a alterata coagulazione del sangue (ad esempio, malattia di von Willebrand). In questo caso, oltre all'utero, i pazienti sono anche preoccupati per il sanguinamento nasale, le gengive sanguinanti, la comparsa di lividi con lesioni lievi. sanguinamento prolungato con tagli e altri sintomi.

    Sintomi di sanguinamento uterino

    Il sintomo principale di questa patologia è lo scarico del sangue dalla vagina.

    A differenza delle normali mestruazioni, il sanguinamento uterino è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

    1. L'aumento del volume di sangue escreto. Normalmente, le mestruazioni sono allocate da 40 a 80 ml di sangue. Nel sanguinamento uterino, il volume di sangue perso aumenta a più di 80 ml. Questo può essere determinato se diventa necessario cambiare i prodotti igienici troppo spesso (ogni 0,5 - 2 ore).

    2. L'aumento della durata del sanguinamento. Normalmente, lo scarico mestruale dura da 3 a 7 giorni. Nel sanguinamento uterino, la durata dell'escrezione di sangue supera i 7 giorni.

    3. Violazione della regolarità di dimissione - in media, il ciclo mestruale è di 21-35 giorni. L'aumento o la diminuzione di questo intervallo indica sanguinamento.

    4. Sanguinamento dopo il rapporto sessuale.

    5. Sanguinamento postmenopausale - all'età in cui le mestruazioni si sono già interrotte.

    Pertanto, si possono distinguere i seguenti sintomi di sanguinamento uterino:

  • Menorragia (ipermenorrea) - eccessiva (più di 80 ml) e prolungata mestruazioni (più di 7 giorni), mentre la loro regolarità è mantenuta (si verifica dopo 21-35 giorni).
  • Metrorragia - sanguinamento irregolare. Si verificano più spesso nel mezzo del ciclo e non sono molto intensi.
  • Menometrorragia: sanguinamento prolungato e irregolare.
  • Polimenorrea - le mestruazioni che si verificano più spesso che dopo 21 giorni.

    Inoltre, a causa della perdita di volumi piuttosto elevati di sangue, l'anemia da carenza di ferro (una diminuzione della quantità di emoglobina nel sangue) è un sintomo molto frequente di questa patologia. Lei è spesso accompagnata da debolezza, mancanza di respiro. vertigini. pallore della pelle.

    Tipi di sanguinamento uterino

    A seconda del momento dell'evento, il sanguinamento uterino può essere suddiviso nei seguenti tipi:

    1. Le emorragie uterine del periodo neonatale sono scarse emorragie dalla vagina. si verificano più spesso nella prima settimana di vita. Sono dovuti al fatto che durante questo periodo c'è un forte cambiamento nei livelli ormonali. Passano indipendentemente e non richiedono cure.

    2. Le emorragie uterine del primo decennio (prima della pubertà) sono rare e sono associate a tumori ovarici che possono secernere una maggiore quantità di ormoni sessuali (tumori ormone-attivi). Quindi, si verifica la cosiddetta pubertà falsa.

    3. Sanguinamento uterino giovanile - si verifica all'età di 12-18 anni (pubertà).

    4. Il sanguinamento nel periodo riproduttivo (età da 18 a 45 anni) - può essere disfunzionale, organico o associato a gravidanza e parto.

    5. Sanguinamento uterino in menopausa - a causa della ridotta produzione di ormoni o di malattie degli organi genitali.

    A seconda della causa, il sanguinamento uterino è suddiviso in:

  • Emorragia disfunzionale (può essere ovulatoria e anovulatoria).
  • Sanguinamento organico - associato alla patologia degli organi genitali o delle malattie sistemiche (ad esempio, malattie del sangue, fegato, ecc.).
  • Emorragia iatrogena - si verificano in seguito all'assunzione di contraccettivi non ormonali e ormonali. farmaci che assottigliano il sangue, a causa dell'installazione di dispositivi intrauterini.

    Sanguinamento uterino giovanile

    Il sanguinamento uterino giovanile si sviluppa durante la pubertà (età dai 12 ai 18 anni). La causa più comune di sanguinamento in questo periodo è la disfunzione ovarica - le infezioni croniche influenzano negativamente la corretta produzione di ormoni. raffreddori frequenti. trauma psicologico. sforzo fisico, alimentazione scorretta. Per la loro presenza è caratterizzata da stagionalità - i mesi invernali e primaverili. Nella maggior parte dei casi, il sanguinamento è anovulatorio - vale a dire a causa di interruzione della produzione di ormoni non si verifica l'ovulazione. A volte la causa del sanguinamento può essere una violazione della coagulazione del sangue, tumori delle ovaie, corpo e cervice, tubercolosi degli organi genitali.

    La durata e l'intensità del sanguinamento giovanile possono variare. Emorragia eccessiva e prolungata porta ad anemia, che si manifesta con debolezza, mancanza di respiro, pallore e altri sintomi. In ogni caso, la comparsa di sanguinamento nell'adolescenza, il trattamento e il monitoraggio dovrebbero avvenire in un ospedale. Se si verificano sanguinamenti a casa, è possibile fornire riposo e riposo a letto, somministrare 1-2 compresse di Vicasol. metti una piastra elettrica fredda sul basso ventre e chiama un'ambulanza.

    Il trattamento, a seconda delle condizioni, può essere sintomatico - utilizzare i seguenti rimedi:

  • droghe emostatiche: dicine. Vikasol, acido aminocaproico;
  • vitamine;
  • preparazioni di ferro;
  • fisioterapia.

    In caso di insufficienza del trattamento sintomatico, il sanguinamento viene interrotto con l'aiuto di farmaci ormonali. La raschiatura viene eseguita solo con emorragie pesanti e pericolose per la vita.

    Per la prevenzione di sanguinamento ricorrente prescritti corsi di vitamine, fisioterapia. agopuntura. Dopo l'interruzione del sanguinamento, vengono prescritti farmaci estrogeno-progestinici per ripristinare il normale ciclo mestruale. Di grande importanza nel periodo di recupero è l'indurimento e l'esercizio fisico, una buona alimentazione, il trattamento delle infezioni croniche.

    Sanguinamento uterino nel periodo riproduttivo

    Nel periodo riproduttivo, ci sono alcune cause di sanguinamento uterino. Fondamentalmente, questi sono fattori disfunzionali - quando una violazione della produzione ormonale corretta si verifica dopo l'aborto. sullo sfondo di malattie endocrine, infettive, stress. intossicazioni. prendendo alcuni farmaci.

    Durante la gravidanza, nelle fasi iniziali, il sanguinamento uterino può essere una manifestazione di un aborto o di una gravidanza extrauterina. Nelle fasi successive di sanguinamento dovuto alla placenta previa, skid cistico. Durante la nascita, il sanguinamento uterino è particolarmente pericoloso, il volume della perdita di sangue può essere grande. Una frequente causa di sanguinamento durante il travaglio è la distacco della placenta. atonia o ipotonia dell'utero. Nel periodo postpartum, il sanguinamento si verifica a causa delle restanti parti delle membrane fetali nell'utero, ipotensione uterina o un disturbo emorragico.

    Spesso, le malattie uterine possono servire come cause di sanguinamento uterino nel periodo fertile:

  • fibromi;
  • endometriosi dell'utero;
  • tumori benigni e maligni del corpo e della cervice;
  • endometrite cronica (infiammazione dell'utero);
  • tumori ovarici ormonalmente attivi.
  • Gravidanza e parto sanguinamento

    Nella prima metà della gravidanza, il sanguinamento uterino si verifica quando vi è una minaccia di interruzione di uno normale, o quando viene interrotta una gravidanza extrauterina. Queste condizioni sono caratterizzate da dolore nell'addome inferiore. mestruazioni ritardate. così come i segni soggettivi della gravidanza. In ogni caso, se vi è un'emorragia dopo l'instaurazione della gravidanza, è urgente richiedere assistenza medica. Nelle fasi iniziali di aborto spontaneo con l'inizio e il trattamento attivo al momento giusto, è possibile salvare la gravidanza. Nelle fasi successive c'è bisogno di cure.

    La gravidanza ectopica può svilupparsi nelle tube di Falloppio, la cervice. Al primo segno di sanguinamento, accompagnato da sintomi soggettivi di gravidanza sullo sfondo di un lieve ritardo delle mestruazioni, è urgente cercare un aiuto medico.

    Nella seconda metà della gravidanza, il sanguinamento rappresenta un grave pericolo per la vita della madre e del feto, quindi richiedono un trattamento urgente al medico. Il sanguinamento si verifica con placenta previa (quando la placenta non si forma sulla parete posteriore dell'utero, ma blocca parzialmente o completamente l'ingresso nell'utero), il distacco di una placenta normalmente localizzata o la rottura uterina. In questi casi, l'emorragia può essere interna o esterna e richiede un taglio cesareo d'urgenza. Le donne che sono a rischio per tali condizioni dovrebbero essere sotto stretto controllo medico.

    Durante il parto, il sanguinamento è anche associato a placenta previa o distacco. Nel periodo postpartum, le cause comuni di sanguinamento sono:

  • ridotto tono di utero e la sua capacità di ridurre;
  • rimanendo nell'utero della placenta;
  • disturbi emorragici.

    Nei casi in cui l'emorragia si è verificata dopo la dimissione dall'ospedale di maternità, è necessario chiamare un'ambulanza per il ricovero urgente.

    Sanguinamento uterino con menopausa

    In menopausa, i cambiamenti ormonali si verificano nel corpo, e il sanguinamento uterino si verifica abbastanza spesso. Nonostante questo, possono diventare una manifestazione di malattie più gravi, come benigni (fibromi, polipi) o neoplasie maligne. Particolarmente diffidente dovrebbe essere la comparsa di sanguinamento nelle mestruazioni in postmenopausa, quando le mestruazioni si sono completamente fermate. È estremamente importante consultare un medico al primo segno di sanguinamento, dal momento che nelle fasi iniziali, i processi tumorali sono meglio curabili. Ai fini della diagnosi, viene eseguito un curettage diagnostico separato del canale cervicale e del corpo dell'utero. Quindi viene effettuato un esame istologico del raschiamento per determinare la causa del sanguinamento. In caso di sanguinamento uterino disfunzionale, è necessario selezionare la terapia ormonale ottimale.

    Sanguinamento uterino disfunzionale

    Il sanguinamento disfunzionale è uno dei tipi più comuni di sanguinamento uterino. Possono verificarsi a qualsiasi età, dalla pubertà alla menopausa. La causa del loro verificarsi è una violazione della produzione di ormoni da parte del sistema endocrino - un malfunzionamento dell'ipotalamo. ghiandola pituitaria. ovaie o ghiandole surrenali. Questo complesso sistema regola la produzione di ormoni che determinano la regolarità e la durata del sanguinamento mestruale. Le seguenti patologie possono causare la disfunzione di questo sistema:

  • infiammazione acuta e cronica degli organi genitali (ovaie, appendici, utero);
  • malattie endocrine (disfunzione tiroidea, diabete mellito, obesità);
  • lo stress;
  • esaurimento fisico e mentale;
  • cambiamento climatico

    Molto spesso, il sanguinamento disfunzionale è il risultato di un aborto artificiale o spontaneo.

    Il sanguinamento uterino disfunzionale può essere:

    1. Ovulatorio - associato alle mestruazioni.

    2. Anovulatorio - si verificano tra le mestruazioni.

    Quando si verifica sanguinamento ovulatorio, deviazioni nella durata e volume del sangue secreto durante le mestruazioni. Il sanguinamento anovulatorio non è associato al ciclo mestruale, il più delle volte si verifica dopo un ritardo delle mestruazioni o meno di 21 giorni dopo l'ultima mestruazione.

    La disfunzione ovarica può causare infertilità. aborto, quindi è estremamente importante consultare immediatamente un medico se si verifica una mestruazione irregolare.

    Sanguinamento uterino di rottura

    Breakthrough è chiamato sanguinamento uterino che si è verificato durante l'assunzione di contraccettivi ormonali. Tale sanguinamento può essere minore, che è un segno del periodo di adattamento al farmaco.

    In tali casi, è necessario consultare il proprio medico per rivedere la dose dei mezzi utilizzati. Il più delle volte, se si è verificata un'emorragia da rottura, si raccomanda di aumentare temporaneamente la dose del farmaco assunto. Se l'emorragia non si ferma, o diventa più abbondante, deve essere condotto un esame supplementare, poiché la causa può essere varie malattie degli organi riproduttivi. Il sanguinamento può verificarsi anche se la parete dell'utero è danneggiata dal dispositivo intrauterino. In questo caso è necessario rimuovere la spirale il prima possibile.

    A quale medico dovrebbe essere curato il sanguinamento uterino?

    Se si verifica sanguinamento uterino, indipendentemente dall'età della donna o della ragazza, è necessario consultare un ginecologo (per la registrazione). Se il sanguinamento uterino è iniziato in una ragazza o una ragazza, è consigliabile contattare un ginecologo pediatrico. Ma se per qualsiasi motivo è impossibile arrivare a questo, allora dovresti contattare un ordinario ginecologo presso la clinica femminile o una clinica privata.

    Sfortunatamente, il sanguinamento uterino può essere un segno non solo di una malattia cronica a lungo termine degli organi genitali interni di una donna, che richiede un esame e un trattamento di routine, ma anche dei sintomi di un'emergenza. Le condizioni di emergenza implicano una malattia acuta, in cui una donna ha bisogno di cure mediche urgenti e qualificate per salvarle la vita. E se tale aiuto non è fornito per emorragie di emergenza, la donna morirà.

    Di conseguenza, è necessario contattare un ginecologo presso la clinica per sanguinamento uterino quando non ci sono segni di emergenza. Se il sanguinamento uterino è associato a segni di una condizione di emergenza, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza o sul proprio mezzo di trasporto nel più breve tempo possibile per raggiungere l'ospedale più vicino con un reparto ginecologico. Considera i casi in cui il sanguinamento uterino deve essere considerato come un'emergenza.

    Prima di tutto, tutte le donne dovrebbero sapere che il sanguinamento uterino a qualsiasi età gestazionale (anche se la gravidanza non è confermata, ma c'è un ritardo di almeno una settimana) dovrebbe essere considerato come una condizione di emergenza, poiché il rilascio di sangue è solitamente provocato pericoloso per la vita del feto e del futuro madri con condizioni quali distacco della placenta, aborto, ecc. E in tali condizioni, una donna dovrebbe ricevere assistenza qualificata per salvarle la vita e, se possibile, preservare la vita del feto.

    In secondo luogo, il sanguinamento uterino iniziato durante o qualche tempo dopo il rapporto sessuale dovrebbe essere considerato un segnale di emergenza. Tale sanguinamento può essere dovuto alla patologia della gravidanza o grave trauma agli organi genitali durante precedenti rapporti. In una tale situazione, l'aiuto alla donna è vitale, poiché in sua assenza l'emorragia non si fermerà e la donna morirà per la perdita di sangue incompatibile con la vita. Per fermare l'emorragia in una situazione simile, è necessario chiudere tutte le lacrime e le ferite degli organi genitali interni o interrompere la gravidanza.

    Terzo, il sanguinamento uterino dovrebbe essere considerato una condizione urgente, che è abbondante, non diminuisce con il tempo, è combinato con un forte dolore nel basso addome o nella parte bassa della schiena, provoca un netto deterioramento della salute, sbiancamento, diminuzione della pressione. palpitazioni. aumento della sudorazione. forse svenire. Una caratteristica comune di un'emergenza nel sanguinamento uterino è il brusco deterioramento del benessere di una donna, quando non può svolgere semplici attività domestiche e quotidiane (non può alzarsi, girare la testa, è difficile per lei parlare, se prova a sedersi a letto, cade immediatamente, ecc.) e letteralmente mente o addirittura è inconscio.

    Quali esami e esami possono prescrivere un medico per il sanguinamento uterino?

    Nonostante il fatto che il sanguinamento uterino possa essere scatenato da varie malattie, quando appaiono, utilizzare gli stessi metodi di esame (test e diagnostica strumentale). Ciò è dovuto al fatto che il processo patologico nel sanguinamento uterino è localizzato negli stessi organi - l'utero o le ovaie.

    Inoltre, nella prima fase, vengono effettuati vari esami per valutare le condizioni dell'utero, dal momento che il più delle volte il sanguinamento uterino è causato dalla patologia di questo particolare organo. E solo se dopo l'esame, la patologia dell'utero non è stata rilevata, vengono utilizzati metodi di esame delle ovaie, poiché in tale situazione il sanguinamento è causato da un disturbo nella funzione regolatoria delle ovaie. Cioè, le ovaie non producono la quantità necessaria di ormoni in diversi periodi del ciclo mestruale, e quindi il sanguinamento si verifica come risposta allo squilibrio ormonale.

    Quindi, quando sanguina uterina in primo luogo, il medico prescrive i seguenti test ed esami:

  • Emocromo completo;
  • Coagulogram (indicatori del sistema di coagulazione del sangue) (iscriversi);
  • Esame ginecologico (iscrizione) ed esame negli specchi;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici (per iscriversi).

    È necessario un esame del sangue generale per valutare il grado di perdita di sangue e se la donna ha anemia. Inoltre, un esame emocromocitometrico completo può rilevare se ci sono processi infiammatori nel corpo che possono causare sanguinamento uterino disfunzionale.

    Il coagulogramma consente di valutare il funzionamento del sistema di coagulazione del sangue. E se i parametri del coagulogramma non sono normali, la donna dovrebbe consultare e sottoporsi al trattamento necessario da un ematologo (iscriversi).

    L'esame ginecologico permette al medico di provare vari tumori nell'utero e nelle ovaie, per determinare la presenza di infiammazione modificando la consistenza degli organi. Un sondaggio negli specchi consente di vedere la cervice e la vagina, di rilevare i tumori nel canale cervicale o di sospettare il cancro del collo dell'utero.

    L'ultrasuono è un metodo altamente informativo che consente di identificare processi infiammatori, tumori, cisti, polipi nell'utero e nelle ovaie, iperplasia dell'endometrio. così come l'endometriosi. In effetti, un'ecografia consente di rilevare quasi tutte le malattie che possono causare sanguinamento uterino. Sfortunatamente, il contenuto informativo degli ultrasuoni è insufficiente per una diagnosi definitiva, poiché questo metodo fornisce solo indicazioni nella diagnosi - ad esempio, un'ecografia può rivelare fibromi uterini o endometriosi, ma determinare l'esatta posizione del tumore o focolai ectopici, determinare il loro tipo e valutare le condizioni dell'organo e il tessuto circostante - è impossibile. Pertanto, un esame ecografico consente di determinare il tipo di patologia presente, ma al fine di chiarire i suoi vari parametri e chiarire le cause di questa malattia, è necessario utilizzare altri metodi di esame.

    Quando l'esame ginecologico, l'esame negli specchi, l'ecografia e l'emocromo completo e il coagulogramma vengono effettuati, dipende da quale processo patologico è stato rilevato nei genitali. Sulla base di questi esami, il medico può prescrivere le seguenti procedure diagnostiche:

    Quindi, se vengono rilevati iperplasia endometriale, polipi del canale cervicale o endometrio o endometrite, il medico prescrive di solito un curettage diagnostico separato seguito da un esame istologico del materiale. L'istologia può dire se c'è un tumore maligno o la malignità del tessuto normale nell'utero. Oltre a raschiare, il medico può prescrivere un'isteroscopia, durante la quale l'utero e il canale cervicale vengono ispezionati dall'interno con un dispositivo speciale - un isteroscopio. In questo caso, l'isteroscopia viene solitamente eseguita per prima, e poi il raschiamento.

    Se sono stati rilevati fibromi o altri tumori dell'utero, il medico prescrive l'isteroscopia per esaminare la cavità d'organo e vedere il tumore con l'occhio.

    Se viene rilevata l'endometriosi, il medico può prescrivere la risonanza magnetica per chiarire la posizione dei focolai ectopici. Inoltre, quando viene rilevata l'endometriosi, il medico può prescrivere un esame del sangue per il contenuto di ormoni follicolo-stimolanti, luteinizzanti, testosterone al fine di chiarire le cause della malattia.

    Se sono state rilevate cisti, tumori o infiammazione nelle ovaie, non vengono effettuati ulteriori esami, in quanto non sono necessari. L'unica cosa che un medico può prescrivere in questo caso è un'operazione laparoscopica (da registrare) per la rimozione dei tumori e un trattamento conservativo per il processo infiammatorio.

    In un caso quando da risultati di ultrasonography (registrarsi). l'esame ginecologico e l'esame negli specchi non hanno rivelato alcuna patologia dell'utero o delle ovaie, si presume un sanguinamento disfunzionale dovuto allo squilibrio ormonale nel corpo. In questa situazione, il medico prescrive i seguenti test per determinare la concentrazione di ormoni che possono influenzare il ciclo mestruale e la comparsa di sanguinamento uterino:

  • Esame del sangue per il cortisolo (idrocortisone);
  • Esame del sangue per il livello di ormone stimolante la tiroide (TSH, tireotropina);
  • Esame del sangue per la triiodotironina (T3);
  • Esame del sangue per il livello di tiroxina (T4);
  • Un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro la tireoperossidasi (AT-TPO);
  • Un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro la tireoglobulina (AT-TG);
  • Un esame del sangue per i livelli di ormone follicolo-stimolante (FSH);
  • Un esame del sangue per i livelli di ormone luteinizzante (LH);
  • Esame del sangue per il livello di prolattina (per iscriversi);
  • Esame del sangue per estradiolo;
  • Esame del sangue per il deidroepiandrosterone solfato (DEA-S04);
  • Esame del sangue per i livelli di testosterone;
  • Esame del sangue per il livello di globulina che lega gli ormoni sessuali (SHBG);
  • Esame del sangue per il livello di progesterone 17-OH (17-OP) (iscriversi).

    Trattamento del sanguinamento uterino

    Il trattamento del sanguinamento uterino è principalmente finalizzato all'arresto del sanguinamento, al reintegro della perdita di sangue e all'eliminazione della causa e della prevenzione. Tratta tutte le emorragie in ospedale, perché Prima di tutto, è necessario eseguire misure diagnostiche per determinare la loro causa.

    I metodi per fermare il sanguinamento dipendono dall'età, dalla loro causa, dalla gravità della condizione. Uno dei principali metodi di trattamento chirurgico del sanguinamento è il curettage diagnostico separato - aiuta anche a identificare la causa di questo sintomo. Per fare ciò, raschiando l'endometrio (membrana mucosa) viene inviato per esame istologico. La raschiatura non viene eseguita con sanguinamento giovanile (solo se il sanguinamento non si ferma sotto l'influenza degli ormoni ed è in pericolo di vita). Un altro modo per fermare l'emorragia è l'emostasi ormonale (l'uso di grandi dosi di ormoni) - contraccettivi orali estrogenici o combinati (non-ovlon, Rigevidon, Mercilon, Marvelone).

    Durante la terapia sintomatica vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • farmaci emostatici (vikasol, dicinone, acido aminocaproico);
  • agenti che riducono l'utero (ossitocina);
  • a bassi valori di emoglobina - preparazioni di ferro (maltofer, fenules) o componenti del sangue (plasma fresco congelato, massa di eritrociti);
  • vitamine e farmaci rinforzanti i vasi (askorutin vitamine C, B6. il12. acido folico).

    Dopo aver interrotto l'emorragia, viene loro impedito di riprendere. In caso di disfunzione, si tratta di un corso di farmaci ormonali (contraccettivi orali combinati o gestageni), un dispositivo intrauterino che produce ormoni (Mirena). Quando si identifica la patologia intrauterina - il trattamento di endometrite cronica, polipi endometriali, fibromi uterini. adenomiosi, iperplasia dell'endometrio.

    Agenti emostatici usati nell'utero

    Gli agenti emostatici sono utilizzati per il sanguinamento uterino come parte del trattamento sintomatico. Più comunemente prescritto:

  • Dicynone;
  • etamzilat;
  • menadione;
  • integratori di calcio;
  • acido aminocaproico.

    Inoltre, l'effetto emostatico nel sanguinamento uterino ha agenti riducenti l'utero - ossitocina, pituitrina, gyfotocin. Tutti questi strumenti sono più spesso prescritti in aggiunta ai metodi chirurgici o ormonali per fermare il sanguinamento.

    Dicine per sanguinamento uterino

    Ditsinon (etamzilat) - uno degli strumenti più comuni utilizzati per il sanguinamento uterino. Appartiene al gruppo di farmaci emostatici (emostatici). Dicineon agisce direttamente sulle pareti dei capillari (i vasi più piccoli), riduce la loro permeabilità e fragilità, migliora la microcircolazione (flusso sanguigno nei capillari) e migliora anche la coagulazione del sangue in punti di danno alle piccole navi. Tuttavia, non causa ipercoagulazione (aumento dei coaguli di sangue) e non costringe i vasi sanguigni.

    Il farmaco inizia ad agire entro 5-15 minuti dalla somministrazione endovenosa. Il suo effetto dura 4-6 ore.

    Dicine è controindicato nei seguenti casi:

  • trombosi e tromboembolismo;
  • malattie del sangue maligne;
  • ipersensibilità al farmaco.

    La via di somministrazione e dosaggio è determinata dal medico in ogni caso particolare di sanguinamento. Per la menorragia, si consiglia di assumere dicinone in pillole a partire dal 5 ° giorno della mestruazione proposta e terminare il quinto giorno del ciclo successivo.

    Cosa fare con il sanguinamento uterino prolungato?

    Con il sanguinamento uterino prolungato, è importante consultare il medico il prima possibile. Se vi sono segni di grave anemia, è necessario chiamare un'ambulanza per fermare l'emorragia e ulteriori controlli in ospedale.

    Principali segni di anemia:

    Rimedi popolari

    Come rimedi popolari per il trattamento del sanguinamento uterino, vengono utilizzati decotti ed estratti di achillea. pepe d'acqua, borsa da pastore. ortica. foglie di lampone. pimpinella e altre piante medicinali. Ecco alcune semplici ricette:

    1. Infuso di erbe achillea: 2 cucchiaini di erba secca vengono versati con un bicchiere di acqua bollente, infusi per 1 ora e filtrati. Assumere 4 volte al giorno, 1/4 di tazza di infuso prima dei pasti.

    2. Infuso di sacca da pastore: 1 cucchiaio di erba secca viene versato con un bicchiere di acqua bollente, infuso per 1 ora, avvolto in precedenza, quindi filtrato. Prendi 1 cucchiaio, 3-4 volte al giorno prima dei pasti.

    3. Infuso di ortica: 1 cucchiaio di foglie essiccate viene versato con un bicchiere di acqua bollente, bollito per 10 minuti a fuoco basso, quindi raffreddato e filtrato. Prendi 1 cucchiaio da tavola 4-5 volte al giorno.

    L'uso di rimedi popolari è consentito solo dopo aver consultato un medico. perché il sanguinamento uterino è un sintomo di varie malattie, spesso piuttosto gravi. Pertanto, è estremamente importante trovare la causa di questa condizione e iniziare il trattamento il più presto possibile.

    Prima dell'uso, è necessario consultare uno specialista.

    Autore: Pashkov M.K. Coordinatore dei contenuti.